Sacile Partecipata e Sostenibile

A che punto è l'energia d'oltralpe e quali sono gli effetti ormai ben visibili?! PDF Stampa E-mail
Mercoledì 18 Gennaio 2012 11:29

sole imgLasciamo stare le borse e lo spread e guardiamo ai risultati delle buone pratiche concrete: a che punto è la Germania con la produzione, l'uso, gli investimenti, i guadagni, le prospettive future ecc. che ruotano intorno alle fonti di energia rinnovabile?

Ebbene, nel 2011 le rinnovabili hanno superato per la prima volta la copertura del 20% del fabbisogno di energia elettrica a livello nazionale. E questo dato è legato anche ad altri aspetti che, secondo SPS, dimostrano il legame tra partecipazione decisionale dei cittadini, sviluppo virtuoso e sostenibilità.

Nel primo grafico si vede ad.es. che la maggior quota di energie rinnovabili, cioè ben il 40%, è detenuta dai cittadini (e arriva al 51% se si aggiunge l'11% degli imprenditori agricoli):

grafico 1 img

Nel secondo grafico si vede l'ascesa del numero dei posti di lavoro, che nel 2010 ha toccato quota 367.400, e che mira come obiettivo al mezzo milione per il 2020:

grafico 2 img

Nel terzo grafico vengono riportati sui due piatti della bilancia gli investimenti (in azzurro) e il risparmio, in termini di danni evitati e di minor importazione di energia non rinnovabile (in verde):

grafico 3 img

dal ricchissimo sito www.unendlich-viel-energie.de

Ultimo aggiornamento Domenica 29 Gennaio 2012 17:36
 
Articoli correlati :

» Il primo condominio autosufficiente

Ecco a voi, cari lettori, il primo condominio di nove appartamenti totalmente autosufficiente, cioè "energieautark", è stato inaugurato a giugno 2015 (!!!) a Brütten in Svizzera. Non ha alcun allacciamento alla rete elettrica, tantomeno al gas....

» le nostre segnalazioni per il PAES

Premesso che in questi anni non abbiamo messo alcun bel cappottino a nessun edificio pubblico e che l'illuminazione a LED ormai sta spopolando (e non sempre senza problemi), abbiamo comunque cercato di dare un piccolo contributo alla riduzione delle...

» I documenti si lasciano mirabilmente scrivere

"Gli  impianti  solari  fotovoltaici  possono  essere  installati  in  facciata,  su  coperture  piane  e  su  falde inclinate, (...)" recita il Regolamento comunale per il risparmio energetico e l'Edilizia sostenibile del Comune di...

» Case di luce ... e di speranza!

CASE DI LUCE è il nome del complesso condominiale di ben 61 appartamenti del progetto di rigenerazione urbana sostenibile ed architettura zero energy nel Comune di Bisceglie.Finito nell'ottobre 2016 si tratta del  complesso abitativo in canapa e...

» cosa si fa a ... Bremerhaven ... e cosa a Sacile

Cos'è questa meraviglia?La Casa del Clima di Bremerhaven è più di un museo: è un luogo di saperi e di esperienze che ruotano attorno al tema del clima, dei cambiamenti climatici e della meteorologia. Su una superfice di 11.500 m2 ci avventuriamo...

» Speriamo di farcela?!

Speriamo di farcela a partecipare al che destina 10 milioni per l'efficientamento energetico delle scuole!Speriamo non vada a finire come al solito, con Sacile che brilla per assenza alla partecipazione o per eventuale presenza, ma solo nelle...

» centralina di rilevazione inquinamento o ... frullatore?

Sarebbe troppo facile far notare l'ennesima segnalazione di SPS rivelatasi fondata.NO, quello che svilupperemo in questo articolo è la vicenda degli annunci, dello spostamento, dei tempi e del funzionamento, o meglio, del non-funzionamento (e...

» il più grande distributore elettrico

Oltre ai parcheggi muniti di colonnina di ricarica elettrica, contrassegnati in verde e posizionati in città, nei centri commerciali e nelle nuove aree industriali, è stata da poco inaugurata a Villach la più grande stazione di distribuzione di...

» Gelsenkirchen, una delle tante città solari... di fatti e non parole

Dopo avervi raccontato di , di e di , vi presentiamo Gelsenkirchen, città di ben 260.000 abitanti (di cui oltre 17.000 stranieri) nel Land tedesco Nordrhein-Westfalen. Perchè vogliamo provarvi che i grandi cambiamenti si possono fare in città di...

» la riqualificazione energetica conclude il nostro percorso

Giovedì 10 aprile SPS ha degnamente concluso il percorso sulla sostenibilità in ambito del costruito. Ancora una serata che non ha disatteso le aspettative: con un relatore che aveva dalla sua la competenza arricchita da chi ci crede veramente. Il...