Sacile Partecipata e Sostenibile

Il nuovo ECO-OSPEDALE di KLAGENFURT PDF Stampa E-mail
Lunedì 24 Gennaio 2011 12:29

img-artinvestimento: 328 milioni di Euro

 

febbraio 2003: concorso di idee a livello europeo per architetti

settembre 2003: approvazione finanziamento

dicembre 2005: progetto definitivo

settembre 2006: posa della „prima pietra“

dicembre 2006: inizia la gettata di cemento

 

k1.imgarea: 7,5 ettari (compreso vecchio Ospedale)

superficie utile: 71.000 m2 (come dieci campi da calcio)

materiale di scavo: 250.000 m3  (come 700 case unifamiliari)

occupate nei lavori: 1500 persone

posa di 3000 km di cavi elettrici e di 11.700 t di acciaio

 

8 maggio 2010: inaugurazione

dal 31 maggio al 9 giugno 2010: fase di trasferimento dei pazienti

 

Sono stati trasferiti:

3500 metri cubi di materiale vario

700 computer, 160 stampanti, 500 monitor

490 armadietti

4000 apparecchiature mediche

k2.img550 pazienti (trasportati tutti sdraiati con l’impiego di 70 addetti, più 100 allievi della Scuola Infermieri, più tre equipe di Pronto Soccorso)

L’Ospedale è entrato in piena funzione il 4 giugno 2010 con 18 sale operatorie (di cui 4 per acuti)

Comprende

2 imprese: lavanderia e ristorazione

3 settorii: finanze, facility management, tecnica

4 dipartimenti: acquisti, personale, tecnologie informatiche, edilizia

25 reparti: anestesia e terapia intensiva, oculistica, otorinolringoiatria, chirurgia, ginecologia e ostetricia, dermatologia, cardiologia, geriatria, medicina1, medicina2, reparto infanzia e adolescenza, chirurgia pediatrica, pneumologia, chirurgia maxillofacciale, neurochirurgia, neurologia, neuropsichiatria per infanzia e adolescenza, medicina nucleare, ortopedia, chirurgia plastica, psichiatria, urologia, ortopedia, chirurgia d’urgenza traumatologica, lungo degenti, Pronto Soccorso

5 Istituti: diagnostica, radiologia, patologia,  radioterapia, medicina nucleare

1 farmacia

1 centro Salute Mentale

7 sezioni: logopedia, dietologia, terapia occupazionale, servizi sociali, sterilizzazione, trasporto malati

k3.imginoltre:

Bilancio di 456 milioni di Euro

4.021 unità di personale

73.117 pazienti ricoverati

415.731 pazienti giornalieri

1.465 letti per acuti

131 letti per lungo degenti

 

Come tutti gli ospedali della Carinzia anche quello di Klagenfurt, oltre ad essere certificato EMAS, ha l’obiettivo di ridurre le sue emissioni del 20% entro il 2020. Un 10% attraverso processi di ottimizzazione, l’altro 10% attraverso investimenti.

Per iniziare è stato adottato un sistema innovativo “economico-ecologico” in tema di rifiuti, che si sono così trasformati in risorsa:

1) Tutti i rifiuti della cucina vengono trasformato in biogas che produce energia elettrica – e non dovendo più nemmeno pagare  6.000 Euro al mese di tariffa smaltimento rifiuti. Il risparmio annuo si attesta sui 100.000 Euro.

I resti del cibo vengono automaticamente risucchiati sotto vuoto finendo in una cisterna da 11.000 litri per poi essere trasportati all’impianto per la produzione di biogas.

k4.img2) Innovativo è anche il sistema di trattamento dei rifuti organici delle persone, quantificabili in ca.110 tonnellate l’anno: in un digestore/trituratore tutti i liquami subiscono un processo di polimerizzazione che separa il rifiuto organico in liquidi e sostanze polimere. I liquidi vengono immessi nel sistema di depurazione, i polimeri recuperati vengono smaltiti nel secco.

3) Il rifiuto secco infine viene pressato in container da 30m3 e portato all’inceneritore di Arnoldstein. In questo modo, mentre prima erano necessari 15 camion alla settimana, ora è sufficiente un viaggio ogni 14 giorni.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 13 Febbraio 2013 14:04
 
Articoli correlati :

» L'amministrazione sacilese spalanca le porte dell'ex Ospedale

L'amministrazione Spagnol e l'opposizione leghista spalancano le porte del nostro ex Ospedale....al privato:Il tono trionfalistico della notizia che maggioranza e opposizione hanno trovato una idilliaca unanimità con la votazione della mozione per...

» I risultati delle "riforme" nel lungo periodo

Ecco il risultato nel lungo periodo della "riforma Serracchiani". Nel lungo periodo sottolineo. Quindi ormai nessuno può dire che eravamo "nostalgici e prevenuti" e che "negli anni si vedranno i risultati".Di solito questi titoli, che già dovevano...

» Parcheggi ROSA ... cercasi

Nello stile di SPS, cioè pazienza tanta che tanto tutti i nodi vengono al pettine su segnalazioni che ci danno ragione, ... ecco che tocca tornare sulla Una questione che era destinata a non andare oltre il solito annuncio di questa amministrazione...

» Sanità: noi "come in Ighilterra", ma non c'è nulla di buono

Sarà stato destino? Sarà stato un caso? Il diavolo fa le pentole ma non i coperchi? Chissà, sta di fatto che oggi, 14 gennaio 2014, sulla stampa locale il direttore generale della nostra AAS5, Giorgio Simon, in riferimento al provvedimento di...

» nuovo dubbio sul PPI?

A SPS sorge un nuovo dubbio sul futuro dell'ex Pronto Soccorso, oggi (ma!) PUNTO di PRIMO INTERVENTO:dal momento che nella Gazzetta Ufficiale è stato pubblicato il Decreto Ministeriale n.70 del 2.4.2015 nel quale è scritto che "LA FUNZIONE DEI PPI...

» La perseveranza dei cittadini di Gemona

Comunicato stampaEsposto dei comitati gemonesi alla procura della Corte dei conti contro la chiusura dell'unico ospedale antisismicoTRIESTE Questa mattina (martedi 28 aprile 2015) una delegazione del coordinamento dei comitati a difesa dell'ospedale...

» Zona 30: beneficio 4

Beneficio 1: minor spazio di frenata e di arrestoBeneficio 2: cono visivo allargatoBeneficio 3: senso alterno pur con restringimento carreggiata (non sensi unici!)e ora...Beneficio 4: con la riduzione della velocità è possibile GUARDARSI NEGLI...

» e come sempre "aver ragione" ha sapore AMARO

La stampa locale di oggi, 7 marzo 2015, dà per praticamente certa la perdita dei 10 posti letto di riabilitazione intensiva. Migrerà verso Pordenone.Ecco la conferma amara di quanto avevamo. Perchè, come sempre, SPS non spara giudizi sommari, ma...

» La Lega "innocente" e la Legge reg.13/95

Pubblichiamo il seguente contributo alla discussione sulla Sanità, per ricordare che ... pochi si possono proclamare innocenti relativamente alle sorti, tra le altre, dell'Ospedale di Sacile:Fasola, eletto tra le fila della Lega, entra in giunta...

» comunicato comitato per l'ospedale di Gemona

Comunicato stampa del Coordinamento dei Comitati a difesa del "San Michele" di Gemona:"Per la prima volta la Giunta regionale è assente alla Messa del Tallero: sdegno dei comitati. La storica via Bini imbandierata di striscioni a difesa...