Sacile Partecipata e Sostenibile

La mobilità del futuro è elettrica ... PDF Stampa E-mail
Martedì 21 Settembre 2010 22:36

img00Questa è la convinzione che tutti ormai hanno in Austria. Ci troviamo di fronte alla stessa sfida epocale che 120 anni fa spinse Bertha Benz a sostituire i cavalli della sua carrozza con quelli di un veicolo a motore.

img01

img02

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Infatti nel 2011 saranno almeno due le case automobilistiche che hanno annunciato di essere pronte ad immettere sul mercato automobili elettriche di serie. Conseguentemente molti paesi europei si stanno già attrezzando non solo mediante campagne di sensibilizzazione (come la E-Mobility Road Show), ma soprattutto con provvedimenti concreti, come l’acquisto di auto elettriche da parte delle pubbliche amministrazioni e la diffusione dei distributori elettrici per auto, scooter, biciclette e mountain-bike.

 

img03img04

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(auto elettrica del Comune di Arnoldstein)



E che non si tratta di una due installazioni lo potete vedere dalla copertura dell’intero territorio nella mappa dell’apposito sito creato per localizzarle:

img05

Proprio per dare un segnale della correlazione tra innovazione e scelta ecologica si è scelto di installare una postazione di ricarica ai piedi del Grossglockner, la cima più alta dell’Austria. Da quest’estate il distributore più alto si trova in Carinzia, nel paesino di Heiligenblut, a 1.288 m di altitudine.

Il secondo aspetto è quello della promozione delle auto elettriche, ma non come succede da noi, dove sembra che parlare di elettrico significa solo parlare di “micromacchine” per la città, bensì presentando alla cittadinanza auto, ad. es come la TESLA, che accelerano da 0 a 100km/h in 3,9 secondi.

img06

img07

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Aggiungete a ciò la rapidità e la qualità della diffusione del’energia solare in Austria, che – sempre nell’ottica dell’integrazione dei vari settori – fa sì che appunto anche l’energia erogata dai distributori elettrici sia alimentata dal sole. Di seguito vedete l’immagine di tre distributori solari che si trovano nella piazza dell’incantevole paesino di Werfenweng, meno di 1000 abitanti…




img08

Ecco una Nazione che ci crede davvero e che ha ben capito in quale direzione va il futuro ...












Ultimo aggiornamento Giovedì 18 Dicembre 2014 22:49
 
Articoli correlati :

» Il primo condominio autosufficiente

Ecco a voi, cari lettori, il primo condominio di nove appartamenti totalmente autosufficiente, cioè "energieautark", è stato inaugurato a giugno 2015 (!!!) a Brütten in Svizzera. Non ha alcun allacciamento alla rete elettrica, tantomeno al gas....

» La corsia ciclabile di v.le Zancanaro si è dimostrata per quel che è

Purtroppo non ci è voluto molto tempo per dimostrare che la corsia ciclabile di viale Zancanaro brilla di precarietà in fatto di sicurezza. Sapete che dall'inizio ero contraria e sapete che non la definisco "pista" bensì "corsia". Il primo...

» Come capire lo SPAZIO DI ARRESTO

L'austriaco ÖAMTC, cioè il corrispondente del nostro ACI, da sempre nella sua mission prevede ingenti finanziamenti (come queste apposite auto gialle) e si occupa molto di educazione stradale con delle campagne di grande effetto per bimbi e...

» da scaricare modello richiesta applicazione DLgs48/20

Facendo seguito che riassume la lunga e penosa questione pubblichiamo la lettera che ognuno di voi può scaricare e inviare alla propria amministrazione.Purtroppo, a parte il Comune di Casarsa che lo aveva fatto al tempo, ho la motivata certezza che...

» Sottopasso stazione: chiarezza SCRITTA, seconda puntata

Per la seconda puntata () riporto la fine della risposta del Sindaco di Sacile, perchè non ci vogliono lunghe considerazioni, rispetto a quanto verrà esposto invece nella terza puntata.Nell'ultimo capoverso si legge che "in ragione del fatto che...

» Risposta Prefetto alla mancata modifica dei Reg. Edil.

Riporto di seguito la risposta pervenuta dalla Prefettura di Pordenone da parte di molte amministrazioni comunali del D.Lgs. 257/16.Vi faccio notare che questa volta il Prefetto è andato oltre la risposta meramente formale. Si legge chiaramente (vi...

» Esposto al Prefetto sul mancato recepimento del DLgs257/16

Avere rispetto delle Istituzioni porta purtroppo a meravigliarsi ogni qualvolta ci si accorge che gli obblighi di Legge restano tranquillamente inapplicati. Così è stato anche a Sacile, ad es. per quanto riguardava l' (finalmente promosso sei mesi...

» Sacile e l'offensiva della mobilità elettrica!!!

Gennaio 2020: dopo mesi di articoli su tutta la stampa locale e nazionale su una situazione di inquinamento ormai gravissima da Torino a Roma, vediamo . Vediamo quale potente offensiva l'amministrazione sacilese sta opponendo ad un'aria dove nei...

» Sciopero globaale per il clima 27 settembre 2019

» No NEMO??? ahi ahi ahi

Sempre in tema di NON adesione: non mi pare ad oggi di aver sentito annunciare che Sacile ha aderito al e che è stato varato nel giugno del 2017 dalla regione FVG.Il progetto è finanziato dal programma europeo Horizon 2020 e mira allo sviluppo...