Sacile Partecipata e Sostenibile

La mobilità del futuro è elettrica ... PDF Stampa E-mail
Martedì 21 Settembre 2010 22:36

img00Questa è la convinzione che tutti ormai hanno in Austria. Ci troviamo di fronte alla stessa sfida epocale che 120 anni fa spinse Bertha Benz a sostituire i cavalli della sua carrozza con quelli di un veicolo a motore.

img01

img02

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Infatti nel 2011 saranno almeno due le case automobilistiche che hanno annunciato di essere pronte ad immettere sul mercato automobili elettriche di serie. Conseguentemente molti paesi europei si stanno già attrezzando non solo mediante campagne di sensibilizzazione (come la E-Mobility Road Show), ma soprattutto con provvedimenti concreti, come l’acquisto di auto elettriche da parte delle pubbliche amministrazioni e la diffusione dei distributori elettrici per auto, scooter, biciclette e mountain-bike.

 

img03img04

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(auto elettrica del Comune di Arnoldstein)



E che non si tratta di una due installazioni lo potete vedere dalla copertura dell’intero territorio nella mappa dell’apposito sito creato per localizzarle:

img05

Proprio per dare un segnale della correlazione tra innovazione e scelta ecologica si è scelto di installare una postazione di ricarica ai piedi del Grossglockner, la cima più alta dell’Austria. Da quest’estate il distributore più alto si trova in Carinzia, nel paesino di Heiligenblut, a 1.288 m di altitudine.

Il secondo aspetto è quello della promozione delle auto elettriche, ma non come succede da noi, dove sembra che parlare di elettrico significa solo parlare di “micromacchine” per la città, bensì presentando alla cittadinanza auto, ad. es come la TESLA, che accelerano da 0 a 100km/h in 3,9 secondi.

img06

img07

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Aggiungete a ciò la rapidità e la qualità della diffusione del’energia solare in Austria, che – sempre nell’ottica dell’integrazione dei vari settori – fa sì che appunto anche l’energia erogata dai distributori elettrici sia alimentata dal sole. Di seguito vedete l’immagine di tre distributori solari che si trovano nella piazza dell’incantevole paesino di Werfenweng, meno di 1000 abitanti…




img08

Ecco una Nazione che ci crede davvero e che ha ben capito in quale direzione va il futuro ...












Ultimo aggiornamento Giovedì 18 Dicembre 2014 22:49
 
Articoli correlati :

» Spunti per ... chi vuol sentire

Continuiamo a . Spunti che - ormai sappiamo - vengono tanto apprezzati dai nostri lettori quanto ignorati dai nostri amministratori. Ma sono i primi ad interessarci, la nostra speranza è sempre qualle di avere cittadini-elettori che badano ai fatti...

» le nostre segnalazioni per il PAES

Premesso che in questi anni non abbiamo messo alcun bel cappottino a nessun edificio pubblico e che l'illuminazione a LED ormai sta spopolando (e non sempre senza problemi), abbiamo comunque cercato di dare un piccolo contributo alla riduzione delle...

» I documenti si lasciano mirabilmente scrivere

"Gli  impianti  solari  fotovoltaici  possono  essere  installati  in  facciata,  su  coperture  piane  e  su  falde inclinate, (...)" recita il Regolamento comunale per il risparmio energetico e l'Edilizia sostenibile del Comune di...

» Case di luce ... e di speranza!

CASE DI LUCE è il nome del complesso condominiale di ben 61 appartamenti del progetto di rigenerazione urbana sostenibile ed architettura zero energy nel Comune di Bisceglie.Finito nell'ottobre 2016 si tratta del  complesso abitativo in canapa e...

» cosa si fa a ... Bremerhaven ... e cosa a Sacile

Cos'è questa meraviglia?La Casa del Clima di Bremerhaven è più di un museo: è un luogo di saperi e di esperienze che ruotano attorno al tema del clima, dei cambiamenti climatici e della meteorologia. Su una superfice di 11.500 m2 ci avventuriamo...

» Speriamo di farcela?!

Speriamo di farcela a partecipare al che destina 10 milioni per l'efficientamento energetico delle scuole!Speriamo non vada a finire come al solito, con Sacile che brilla per assenza alla partecipazione o per eventuale presenza, ma solo nelle...

» Un successo il bonus per le e-bike!

Sono 1058 i cittadini del FVG che hanno usufruito del bonus per l'acquisto di un bicicletta elettrica a pedalata assistita (v. grafici sotto). La somma stanziata si sta esaurendo. Oltre ai molti benefici per la mobilità e la qualità dell'aria...

» centralina di rilevazione inquinamento o ... frullatore?

Sarebbe troppo facile far notare l'ennesima segnalazione di SPS rivelatasi fondata.NO, quello che svilupperemo in questo articolo è la vicenda degli annunci, dello spostamento, dei tempi e del funzionamento, o meglio, del non-funzionamento (e...

» il più grande distributore elettrico

Oltre ai parcheggi muniti di colonnina di ricarica elettrica, contrassegnati in verde e posizionati in città, nei centri commerciali e nelle nuove aree industriali, è stata da poco inaugurata a Villach la più grande stazione di distribuzione di...

» Gelsenkirchen, una delle tante città solari... di fatti e non parole

Dopo avervi raccontato di , di e di , vi presentiamo Gelsenkirchen, città di ben 260.000 abitanti (di cui oltre 17.000 stranieri) nel Land tedesco Nordrhein-Westfalen. Perchè vogliamo provarvi che i grandi cambiamenti si possono fare in città di...