Sacile Partecipata e Sostenibile

Contatti

Sorridente Per comunicare con Rossana Casadio telefonare al n. 0434-733716

Per commentare gli articoli partecipate al gruppo Sacile Partecipata e Sostenibile in facebook

Avvisi

vogliamo una BICIPOLITANA da Sacile a Casarsa!!!

Segnalazioni

Banner

Chi è online

 17 visitatori online

Notizie flash

Stop al Consumo di TerritorioSpS aderisce a "Stop al Consumo di Territorio", per un territorio non cementificato.

 

Benvenuto in Sacile Partecipata e Sostenibile!
OdG 20/06/23 viabilità v.Ronche PDF Stampa E-mail
Mercoledì 12 Luglio 2023 18:00

AL PRESIDENTE del CONSIGLIO COMUNALE
Gerlando Sorce
AL sig. SINDACO del COMUNE di SACILE
Carlo Spagnol

Ordine del Giorno

Oggetto: modifiche alla viabilità di via Ronche

Il gruppo consilare PD-SPS

PREMESSO CHE
- le modifiche alla viabilità della zona riferita a via S.Liberale e via L da Vinci per la realizzazione della rotatoria in strada Pontebbana ha creato gravi disagi ai cittadini residenti e non
- è prevista per la posa della rete fognaria l’interruzione del traffico di via Ronche in direzione Sacile
- il termine dei lavori è fissato per il 12/09/2023
- non è prevista la circolazione con senso unico alternato

Ultimo aggiornamento Mercoledì 20 Settembre 2023 16:12
 
L'amministrazione respinge i PARCHEGGI ROSA PDF Stampa E-mail
Mercoledì 12 Luglio 2023 15:59

Pensavamo ad una proposta davvero da accogliere all’unanimità. Chi potrebbe negare che non sarebbe bello vedere nella nostra città dei parcheggi ROSA.
Già anni fa diversi Comuni, soprattutto grandi città avevano introdotto sperimentazioni, solitamente con parcheggi delimitati da strisce rosa. Aumentando però la richiesta di una messa a norma per evitare iniziative diverse, il nuovo Codice della Strada con modifica entrata in vigore il 10 novembre 2021 ha previsto l’istituzione dei “parcheggi rosa” definendone le modalità di realizzazione, la tipologia di segnaletica orizzontale e verticale, nonché le sanzioni per l’uso improprio degli stessi.

Con l'ufficialità sarebbe stato possibile "tutelare maggiormente i diritti alla mobilità delle donne in gravidanza”, aveva spiegato l’allora ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannini.

Certo, la normativa ha purtroppo definitivamente cancellato la possibilità di verniciare di rosa lo spazio e anche solo le linee di delimitazione degli stalli rosa, ma comunque anche il pittogramma ufficiale della segnaletica verticale è bello da vedere.

Ad ogni modo l’interpellanza presentata lunedì 10 luglio 2023 in consiglio comunale è stata respinta con la motivazione che l’amministrazione di centro destra ha deciso al tempo che basta il rilascio del talloncino di permesso legato alla targa dell’auto e non alla persona, perciò vale anche per nonni e zii e chiunque usi l’auto e si parcheggia dove si vuole. Visto il palese insuccesso che però finora nessuno ci aveva mai comunicato (trovate i numeri sotto, come piace a SPS!) l'assessore dice che va solo fatta miglior informazione e perciò riferirà all'ufficio anagrafe che quando si registra la nascita si faccia sapere ai genitori del permesso rosa.

Ovviamente suona bene buttata lì ma:
- Parcheggiare “dove si vuole” non è per nulla scontato, quindi se una mamma con pancione o passeggino (o entrambi perché magari ha già un bimbo) vuole andare ad es. in posta chi le assicura che trovi un parcheggio libero in Largo Salvadorini o in via Cavour?
- Uno stallo rosa, parimenti allo stallo per disabili, ha dimensioni più ampie. Quindi non si rischia di trovare magari sì un parcheggio ma non avere spazio quasi nemmeno per aprire la portiera, figurarsi per caricare/scaricare il bimbo dal suo ovetto davanti o dal suo sedile protetto dietro.
- Uno stallo rosa è più sicuro per chi scende/sale perché dotato di proprio cartello verticale e quindi più visibile.

Ultimo aggiornamento Martedì 16 Gennaio 2024 17:22
 
Mozione 19/06/23 urgenza/emergenza abitativa PDF Stampa E-mail
Mercoledì 21 Giugno 2023 10:51

AL PRESIDENTE del CONSIGLIO COMUNALE
Gerlando Sorce
AL sig. SINDACO del COMUNE di SACILE
Carlo Spagnol

Mozione

Oggetto: Impegno per contrastare il grave fenomeno dell’urgenza/emergenza abitativa

Il gruppo consiliare PD-SPS

PRESO ATTO
- che il grave problema dell’urgenza/emergenza abitativa, che si aggiunge pesantemente alle altre condizioni di disagio economico e sociale, riguarda anche il nostro Comune;
- che l’attuale livello degli affitti sul mercato privato della casa è, per molte famiglie, letteralmente insostenibile a causa della diffusione del lavoro povero e precario, dei livelli di disoccupazione e inoccupazione, dei salari bassi e della situazione rapidamente peggiorata nel 2022 (post Covid e guerra) a fronte del rincaro delle utenze e della generale situazione di inflazione e aumento dei prezzi;
- che al 31/12/2022 le famiglie in attesa di assegnazione alloggi Ater erano 83;
- che a marzo 2022 è stata avviata una collaborazione tra i Servizi Sociali dei Comuni “Livenza Cansiglio Cavallo” e l’Ater di Pordenone per una linea comune di accesso e gestione del fondo sociale destinato a compensare le minori entrate degli affitti, nonché alla definizione di indicatori oggettivi di fragilità e rischio di perdita della casa;

Ultimo aggiornamento Mercoledì 20 Settembre 2023 16:11
 
Interrogazione 06/06/23 pavimentazione pericolosa PDF Stampa E-mail
Martedì 06 Giugno 2023 12:47

AL PRESIDENTE del CONSIGLIO COMUNALE
Gerlando Sorce
AL sig. SINDACO del COMUNE di SACILE
Carlo Spagnol

Interrogazione

Oggetto: Quali interventi per manutenzione pericolose criticità in zona Presidio per la Salute?

Il gruppo consilare PD-SPS

CONSIDERATO
- che relativamente alla sicurezza vi è una zona che presenta ormai evidenti, molteplici e gravi criticità, e cioè l’area antistante l’entrata alle celle mortuarie;
- che si tratta di una zona e di un percorso frequentato ogni giorno da decine di persone, in particolare anche da anziani, disabili, disabili in carrozzina, genitori con bimbi piccoli e bambini del Pedibus;
- che la zona antistante le celle mortuarie è adibita anche a parcheggio, di cui uno stallo riservato a disabili;
- che ogni giorno decine di automobili entrano ed escono usando questo piccolo piazzale non solo per parcheggiare, ma, obbligati dal senso unico di via Luigi Nono, per immettersi nuovamente verso via Ettoreo;

Ultimo aggiornamento Giovedì 21 Dicembre 2023 13:33
 
Interpellanza 26/05/23 P rosa PDF Stampa E-mail
Venerdì 26 Maggio 2023 10:13

AL PRESIDENTE del CONSIGLIO COMUNALE
Gerlando Sorce
AL sig. SINDACO del COMUNE di SACILE
Carlo Spagnol

Interpellanza

Oggetto: Realizzazione di “PARCHEGGI ROSA”

Il gruppo consiliare PD-SPS

PREMESSO
- che i vari adempimenti per necessità giornaliere, alla prolungata ricerca di comodo parcheggio e alle attività connesse alle manovre di posteggio, nonché alle operazioni di carico-scarico di passeggini, navette, borse, ecc. sono attività che possono rappresentare un problema per donne in stato di gravidanza e per neo-mamme che si muovono prevalentemente con mezzi privati;

CONSIDERATO
- che anche questa Amministrazione Comunale, nell’ambito di una politica di sostegno alla famiglia e di miglioramento della qualità della vita, intenda agevolare e sostenere la mobilità delle donne in gravidanza e delle neo-mamme con figli fino a due anni e, a tal fine, intenda creare per tale categoria di utenti stalli di sosta riservati denominati “parcheggi rosa”, cui accedere tramite contrassegno da esporre sul veicolo;
- che l’istituzione di stalli rosa rappresenta un gesto simbolico di attenzione e sensibilità nei confronti dei bisogni delle famiglie, con cui si riconosce la natalità come valore sociale;
- che l’iniziativa “parcheggi rosa” rappresenta, già da diverso tempo, una realtà ben collaudata ed apprezzata in molti Comuni, seppur con modalità diverse da città a città;

Ultimo aggiornamento Venerdì 21 Luglio 2023 13:20
 
Interrogazione 15/05/23 Passeggiata Livenza PDF Stampa E-mail
Venerdì 19 Maggio 2023 19:44

AL PRESIDENTE del CONSIGLIO COMUNALE
Gerlando Sorce
AL sig. SINDACO del COMUNE di SACILE
Carlo Spagnol

Interrogazione

Oggetto: Quale intervento per manutenzione “passeggiata lungo il Livenza”?

Il gruppo consiliare PD-SPS

CONSIDERATO

- che il tratto denominato “passeggiata lungo il Livenza” che collega via Ponte Lacchin con via Balliana è un sentiero breve ma molto frequentato anche da famiglie con bambini;
- che costituisce una apprezzata e piacevole alternativa, per l’ambiente naturale e per gli scorci sul fiume, lontana dal traffico di via Ponte Lacchin;
- che proporre percorsi a piedi sul territorio favorisce il movimento e di conseguenza il benessere psico-fisico e la salute della popolazione;
- che la passeggiata si snoda lungo l’argine del fiume Livenza per cui al tempo era stata messa in sicurezza con debiti accorgimenti;

CONSTATATO

- che il tratto in questione risulta ad oggi in più punti visibilmente carente nella sicurezza a causa di ampi tratti che si affacciano pericolosamente sul fiume perché franati e senza staccionata e che questa dove presente è danneggiata

 

Ultimo aggiornamento Mercoledì 12 Luglio 2023 18:18
 
Una possibilità da rivalutare per via del Molino PDF Stampa E-mail
Martedì 16 Maggio 2023 15:07

In occasione dell'interrogazione relativa alla urgenza di mettere in sicurezza l'innesto sulla Pontebbana di via del Molino, dal momento che in questi mesi il traffico si è ancor più intensificato per la chiusura di via Curiel e di via L. da Vinci, ho consegnato agli ass. Morabito e Bottecchia una proposta progettuale del 2007, probabilmente redatta dagli architetti udinesi che avevano l'incarico dei percorsi Pedibus.

Già al tempo era chiaro che l'incrocio presentava le sue criticità e che sarebbe stato utile intervenire.

 

Come vedete dall'immagine A si trattava di realizzare addirittura un'isola spartitraffico per incanale meglio i veicoli in svolta. Qualche perplessità in effetti suscita il fatto che lungo la Pontebbana corre la pista ciclabile per cui non si capisce bene come lo spartitraffico possa occuparla perpendicolarmente, ma al di là della effettiva concretezza, resta sicuramente il fatto era stata ravvisata la necessità di intervenire anche strutturalmente. Questo è indubbio.

 




 

Ultimo aggiornamento Martedì 16 Maggio 2023 15:44
 
Quale luogo è il più sicuro per nascondere oggetti di dubbia provenienza? PDF Stampa E-mail
Venerdì 12 Maggio 2023 10:46

Cari lettori e sostenitori, come ben sapete la questione dei tre alloggi comunali abbandonati di Ronche mi sta a cuore da un bel po' di anni. Ora, in qualità di consigliere comunale, reperire informazioni è finalmente molto più semplice.
Così ho potuto avere le chiavi per fare un sopralluogo. In affetti lo scopo era quello di verificare le condizioni di questi alloggi abbandonati dopo gli ultimi tre anziani cui erano stati destinati: due non più usati dal 2013, uno dal 2016.

Entrando, accompagnata anche dalla collega consigliera Vita Maria Leonardi, nessuna sorpresa sulle condizioni di grave degrado in cui ormai versano tutti e tre gli alloggi, fuori e dentro.

Purtroppo la conferma di come si lasciano marcire beni pubblici, in questo caso ancor più grave, perchè si tratta di ben tre possibilità di dare un tetto a chi ne avrebbe bisogno per i più vari motivi.
E, credetemi, la situazione è GRAVE.

MA...
Quale è stata la vera sorpresa???

Ultimo aggiornamento Domenica 14 Maggio 2023 16:24
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 4 di 105