Sacile Partecipata e Sostenibile

E la Mineraria??? PDF Stampa E-mail
Lunedì 16 Novembre 2020 17:32

Sta per finire il 2020. E la Mineraria Sacilese SpA forse si appresta al trasferimento? Quel trasferimento "previsto in breve", "imminente", "tra poco", "in tempi celeri", "presto" ecc. ecc. come ci stanno dicendo i vari Sindaci e assessori di centro destra e di centro sinistra da oltre 30 anni. Come avevano promesso nel lontano 1985 ai cittadini che avevano acquistato casa nel complesso residenziale "Ai carpini" di fronte alla Mineraria. Come ci han promesso come soluzione all'inquinamento in centro e fine dei problemi del traffico pesante a Ronche.
E intanto, inanellando una promessa disattesa dietro l'altra, nessuna amministrazione ha voluto e saputo imporre un qualche seppur minimo intervento per contenere almeno un pò la polvere della lavorazione e il rumore.
Sappiam bene che la polvere del carbonato di calcio non è di per sé nociva, sicuramente meno delle decine di camion che ogni giorno entrano ed escono. Ma è innegabile il dovere di una ammnistrazione comunale quanto meno di ALLEVIARE il disagio subito dai suoi cittadini a fronte di un'attività così impattante.

 

 

 

 

 

 

 

 

Non è stata ripristinata nemmeno la piantumazione del verde dopo che diversi alberi erano stati eliminati in seguito ai fortunali che avevano colpito la zona.

 

Perciò, visto che la Mineraria pare ancora ben lungi dal preparare i bagagli, l'invito rivolto all'ammiinistrazione Spagnol a fine 2020 è quello di intervenire con risolutezza una volta per tutte esigendo almeno l'installazione di barriere fonoassorbenti, possibilmente barriere cosiddette "verdi", perchè ne passerà ancora e ancora e ancora del tempo ... Scomettiamo???


In questo senso anche una minimizzazione del disagio potrebbe essere intesa come un piccolo risarcimento al carico ambientale che da decenni grava sulla città e, in particolare, su via Cartiera vecchia.
E la Mineraria di certo non va in bancarotta per un centinaio di metri di barriera fonoassorbente!

Ultimo aggiornamento Lunedì 16 Novembre 2020 19:54
 
Articoli correlati :

» Lettera a perta del comitato "Pontebbana, vogliamo respirare"

Lettera apertaAlle amministrazioni comunali di Sacile, Fontanafredda, Porcia, Pordenone, Fiume Veneto, Zoppola, Casarsa della Delizia, Valvasone Arzene, Alle associazioni dei territori indicati,Ai cittadini residentiVISTA la situazione in rapido...

» Un salubre febbraio 2019

Onestà politica vorrebbe che NESSUN politico e/o amministratore sacilese degli ultimi 15 anni si esprimesse in modo teatralmente virtuoso sul grave fenomeno perdurante dell’inquinamento. Nessuno se ne è mai realmente preoccupato, anzi, al...

» Incentivi per mobilità elettrica: stavolta ci riusciremo?

Ci riusciremo stavolta a farci subito avanti per ottenere un finanziamento e sostituire magari TUTTI i pullmini scolastici (segnalazione di SPS nelle )?!Come sempre noi di SPS siamo convinti che i segnali di cambiamento debbano partire dal mondo dei...

» terra dei fuochi ... friulana doc

21 settembre. Una bellissima giornata tersa dopo due settimane di pioggia. Un bel tepore. La natura non ancora autunnale si presenta alle 17.15 nei suoi colori più belli.Eppure...Eppure, ecco lo spettacolo che si presenta alla rotondina che dalla...

» Quando una scuola è più di un gioiello

Quando una scuola è più di un gioiello: ecco la scuola elementare di Arnoldstein, certificata Klimaaktiv Gold.Dallo storico edificio del 1910, ristrutturato e ampliato nel 1969 e nel 1990, fino a questo splendido esempio di scuola ecologica,...

» Comunicato del dott. Mario Canciani sui roghi epifanici

FUOCHI TRADIZIONALI E  SALUTE"L'inquinamento atmosferico è ormai riconosciuto come il "big killer", una delle principali cause di malattie non solo respiratorie e tumorali, ma anche cardiovascolari. Le polveri sottili e specialmente ultrasottili...

» SPS lancia le "U.T.A"!

Visto il dubbio successo delle UTI noi proponiamo intanto qualcosa di più utile alla salute della cittadinanza: le UTA = Unioni Territoriali Ambientali.Nulla vieta infatti che i Sindaci (responsabili DELLA SALUTE e non certo delle tradizioni!) si...

» stiamo tranquilli, a Sacile non c'è inquinamento!

Stiamo tranquilli. A Sacile Come volevasi dimostrare: siamo in pieno inizio dei fattori che, combinati tra loro, portano allo sforamento delle polveri sottili: l'accensione degli impianti di riscaldamento (e grazie al cielo NON da parte dei privati...

» centralina di rilevazione inquinamento o ... frullatore?

Sarebbe troppo facile far notare l'ennesima segnalazione di SPS rivelatasi fondata.NO, quello che svilupperemo in questo articolo è la vicenda degli annunci, dello spostamento, dei tempi e del funzionamento, o meglio, del non-funzionamento (e...

» I dati dell'ARPA "in tempo reale"

Incredibile, o forse nemmeno tanto: Da lunedì 28 settembre a lunedì 5 ottobre non appare nel sito dell'ARPA alcun dato sui valori di inquinamento da Biossido di Azoto e da particelle sospese di PM10!Più che l'inquinamento dissolto al vento si...