Sacile Partecipata e Sostenibile

La proposta progettuale di SPS per il Pujati PDF Stampa E-mail
Sabato 04 Febbraio 2017 13:59

Manca poco allo scadere dell'anno scolastico e, come vi abbiamo detto già nella nota al nostro primo articolo sull'argomento, quello che ci avrebbe preoccupato più dello spostamento "temporaneo" di alcune classi del Pujati nella vecchia sede della Nievo, era che il provveidmento da temporaneo si trasformasse come sempre in definitivo.
Così pare purtroppo essere: nessuna riga è più apparsa sulla stampa se non quelle sui disagi, tutti ovviamente prevedibili.



Dopo aver illustrato la proposta pubblichiamo dunque oggi anche una sua visualizzazione: ribadiamo quanto già detto nel precedente articolo, al centro della proposta sta l'innalzamento di un piano che non grava sull'esistente e poi, grazie alla riqualificazione energetica assume invece le sembianze di una costruzione unica.
L'ascensore verrebbe collocato esternamente in modo da poter ampliare la scala interna ad oggi decisamente angusta. Verrebbero applicate scale di sicurezza esterne e il lato esposto ad ovest potrebbe essere interamente rivestito da fotovoltaico, mentre sull tetto potrebbe essere distribuita ampia superficie di solare termico.

Al posto dell'odierna biblioteca potrebbe essere collocata la sala insegnanti e la biblioteca portata in alto.

 

 

Il tetto può fungere benissimo anche da "tetto verde" compresa la funzione di raccoglitore delle acque meteoriche da usare per i WC, oppure si ipotrebbe abbellire la generosa supeficie di verde che cinge l'edificio con una vasca di laminazione (=piccolo stagno) per la raccolta dell'acqua piovana.

 

 

 

 

 

Da tener anche conto che potendo accedere in questo modo ai bandi per la riiqualificazione energetica potremmo avere maggiori possibilità di ottenere finanziamenti, anche europei, che non per una costruzione ex novo.

 

 

 

 

Se avete ancora tempo date una veloce occhiatina ad uno dei nostri articoli su come si risanano le scuole.

Ultimo aggiornamento Giovedì 20 Aprile 2017 18:32
 
Articoli correlati :

» una possibilità per ampliare il linguistico del Pujati?!

L'amministrazione sacilese si attivi per verificare la possibilità di accedere al sugli edifici scolastici. Quanto infatti appena approvato vale in particolare proprio per le scuole superiori di secondo grado, quelle cioè che passano dalle...

» Alloggi per anziani autosufficienti a S.Odorico

Cosa fare della scuola di S.Odorico? Un bel complesso di alloggi per anziani autosufficienti.Ecco cosa SPS propone una volta (e sarà luuuuunga) che davvero davvero sarà completata in muratura e non a parole la nuova scuola di S.Odorico. Speriamo...

» la proposta di SPS per il Pujati

L'emergenza spazi per le aule dell'ISIS "G.A.Pujati" di Sacile dovrebbe trovare soluzione nel collocamento all'interno del Centro Commerciale Serenissima oppure nell'allestimento di un prefabbricato. Questo quanto proposto ad oggi, maggio...

» nuovo bando per "Scuole Innovative" ... ci saremo?!

Si legge nel sito del MIUR: "Al via il concorso di idee per la progettazione e la realizzazione di 52 # grazie allo stanziamento di 350 milioni di euro, previsto dalla legge ‘Buona Scuola’. Il bando è stato illustrato il 5 maggio al Ministero...

» 50 posti letto chewing gum?!

"I 50 posti letto in aggiunta agli attuali 86 della Casa di riposo garantiranno una lunga prospettiva di eccellenza della nostra struttura", aveva dichiarato il Sindaco di Sacile nel 2012.E quando di tale annuncio mettendolo in relazione a...

» Come risolvere una pericolosa "promiscuità"

Dal 14 settembre 2015 si ripresenta il terribile pericolo della "promiscuità" al momento dell'entrata a scuola degli allievi della Media Balliana - Nievo con gli studenti del Liceo Pujati di Sacile.SPS propone quattro diverse soluzioni.La prima,...

» Zona 30: beneficio 3

Beneficio 1: minor spazio di frenata e di arrestoBeneficio 2: cono visivo allargatoTerzo - e ovviamente non ultimo beneficio del 30 all'ora - questa volta è il restringimento della carreggiata per le auto in favore dell'ampliamento della sede...

» al via gli Stati Generali della Nuova Mobilità 2015

STATI GENERALI DELLA MOBILITA’ NUOVA, SI RIPARTE DA BOLOGNAA Bologna la seconda edizione della tre-giorni nazionale,  per rimettere al centro delle politiche urbane la mobilità di pedoni, ciclisti e utenti del trasporto pubblico, e costruire...

» Zona 30: beneficio 1

Il PRIMO beneficio della riduzione della velocità è il più semplice ed immediato che viene in mente a tutti: significa ridurre lo spazio di frenata.In particolare è considerevole l’effetto della velocità sui pedoni: la probabilità di morte...

» Nuova scuola in 40 giorni! Dove?

Non certo a Sacile.Inaugurata ieri, 14 dicembre 2014, la (MO), comprensiva di palestra e, soprattutto, di un bellissimo orto-giardino didattico dove i bimbi possono cimentarsi nelle vesti di piccoli coltivatori! Dove fino ad agosto non c'era altro...