Sacile Partecipata e Sostenibile

Riattivazione delle centraline idroelettriche come scelta ecologicamente conveniente. PDF Stampa E-mail
Venerdì 24 Giugno 2011 10:14

img articoloIn risposta all’articolo riguardante la “non redittività” delle centraline idroelettriche forse l’Assessore ai Lavori Pubblici non sa che per un Comune gli investimenti di denaro pubblico non devono per forza essere remunerativi, altrimenti si chiamerebbe “azienda comunale”.

Lo sfruttamento dei salti d’acqua fa parte di quella produzione di energie rinnovabili che nel loro bilancio hanno contestualmente gratuità e  salvaguardia dell’ambiente perché contribuiscono ad evitare il ricorso ad energie fossili e preservare l’ambiente non ha prezzo.

Si aggiunga il fatto che non inquinano e nel tempo, proprio in termini di salute, ripagano da qualsiasi investimento economico.

Forse l’Ass. Bottecchia non sa che lo sfruttamento anche di piccoli salti d’acqua con piccole centraline è una scelta che la Comunità Europea sovvenziona. Dove c’è una volontà si trova sempre una via. Oltre ai finanziamenti europei magari con i dieci milioni che a luglio la Regione trasferirà ai Comuni senza vincolo di destinazione, oppure concorrendo al bando da 20 milioni presentando entro novembre un Piano Integrato di Sviluppo Urbano Sostenibile.

Nel luglio del 2009, appena eletto, l’Assessore diceva che il recupero delle centraline era un progetto in cui “credeva molto” e che “tra il 2011 e il 2012 l’opera sarà realizzata e funzionante”.

Invitiamo l’Assessore Bottecchia ad interpretare l’esito del Referendum come la volontà di una svolta che comprenda anche Sacile, perché un Comune virtuoso inizia il suo cammino verso il cambiamento spesso da scelte apparentemente piccole.

Carlo Bosi

 
Articoli correlati :

» Le NON risposte alle preoccupazioni sui cantieri

Spiace molto, ma le spiegazioni apparentemente dettagliate dell'ass. Ceraolo apparse il giorno dopo sulla stampa locale in verità danno ben poche risposte a quanto , a parte apprendere che le asfaltature non sono ancora definitive. Quindi speriam...

» Svelato il mistero del cartello dei lavori

Svelato pure il mistero del cartello dei lavori per la prima delle quattro centraline idroelettriche sulla Livenza, ramo Biglia.In seguito a diverse segnalazioni di cittadini che preoccupati affermavano di non aver trovato traccia del cartello...

» cantiere bloccato: Esposto al Prefetto

Gioie e dolori (più spesso i secondi) del "project financing" e dei "raggruppamenti temporanei".Lo stato di abbandono e di degrado in cui versa da agosto il cantiere destinato alla costruzione della prima della serie di centraline idroelettriche su...

» La storia finita delle promesse... del 2011

  08/01/11 Ass. CovreGuardiamo all'esempio di Aviano per capire la ricetta del gradimento del servizio di domiciliarità e per incentivarlo anche da noi.27/01/11 SindacoNel 2011 prenderà corpo il progetto per la ristrutturazione...

» Riattivazione centraline idroelettriche: Bottecchia lo promette entro il 2012 ... staremo a vedere! Intanto però non accettiamo certe polemiche, come quella di aver fatto parte della precedente amministrazione ... eh, assessore, assessore!?

In risposta al nostro articolo che richiamava le sue precedenti dichiarazioni e gli impegni relativi alla riattivazione delle centraline l’Assessore ai Lavori Pubblici, Marco Bottecchia, ci comunica tramite stampa che entro l’anno sarà...