Sacile Partecipata e Sostenibile

Progetto ospedali riuniti ... Sacile chiude? PDF Stampa E-mail
Martedì 12 Ottobre 2010 22:11

L’Associazione per il Rinnovamento della Sinistra e Sacile Partecipata e Sostenibile esprimono forte preoccupazione per aver appreso in data 9 ottobre dalla stampa locale che il progetto che porterà agli Ospedali riuniti non solo non è mai stato visionato dai Sindaci, ma, come dichiara il consigliere regionale Moretton, potrebbe comportare la chiusura della struttura di Sacile.
La cosa lascia molto perplessi in quanto solo due mesi fa, nell’incontro da noi organizzato proprio sul tema della “Situazione dell’Ospedale di Sacile”, il dott. Delli Quadri e il dott. Mercante, nella loro qualità di Dirigenti, avevano assicurato che già entro il 30 settembre il documento sarebbe stato esaminato dai Sindaci. Quale è dunque il motivo di tale ritardo? Dal momento che a detto incontro erano presenti anche il Sindaco e il Vicesindaco della nostra città, chiediamo all’Amministrazione quali informazioni abbia ad oggi sulla questione e se sia in grado di dare precise garanzie che quanto ipotizzato dal consigliere Moretton non accada.
Nel caso invece il Sindaco non abbia ad oggi ancora potuto visionare il progetto, gli chiediamo se non ritenga questa “secretazione” un segnale preoccupante, tanto da mettere subito in atto adeguate strategie in difesa dell’Ospedale di Sacile.

Luigi Zoccolan
Rossana Casadio

 
Articoli correlati :

» Presidio per la Sanità Pubblica il 30 novembre

Mercoledì mattina, 30 novembre, davanti a diverse strutture sanitarie pubbliche del nostro territorio, il Comitato Salute Pubblica Bene Comune (!) organizza dei presidi con volantinaggio. L'iniziativa segue la petizione con quasi 18.000 firme dei...

» Assemblea regionale sulla SANITA' 24 giugno!

Facendo seguito alle quasi 18.000 firme dei cittadini del FVG raccolte nei mesi scorsi e presentate alla regione, ecco l'appello a partecipare alla grande assemblea che tirerà le somme su quanto successo ad oggi, approfondirà diverse problematiche...

» L'amministrazione sacilese spalanca le porte dell'ex Ospedale

L'amministrazione Spagnol e l'opposizione leghista spalancano le porte del nostro ex Ospedale....al privato:Il tono trionfalistico della notizia che maggioranza e opposizione hanno trovato una idilliaca unanimità con la votazione della mozione per...

» I risultati delle "riforme" nel lungo periodo

Ecco il risultato nel lungo periodo della "riforma Serracchiani". Nel lungo periodo sottolineo. Quindi ormai nessuno può dire che eravamo "nostalgici e prevenuti" e che "negli anni si vedranno i risultati".Di solito questi titoli, che già dovevano...

» Parcheggi ROSA ... cercasi

Nello stile di SPS, cioè pazienza tanta che tanto tutti i nodi vengono al pettine su segnalazioni che ci danno ragione, ... ecco che tocca tornare sulla Una questione che era destinata a non andare oltre il solito annuncio di questa amministrazione...

» Sanità: noi "come in Ighilterra", ma non c'è nulla di buono

Sarà stato destino? Sarà stato un caso? Il diavolo fa le pentole ma non i coperchi? Chissà, sta di fatto che oggi, 14 gennaio 2014, sulla stampa locale il direttore generale della nostra AAS5, Giorgio Simon, in riferimento al provvedimento di...

» Comunicato del dott. Mario Canciani sui roghi epifanici

FUOCHI TRADIZIONALI E  SALUTE"L'inquinamento atmosferico è ormai riconosciuto come il "big killer", una delle principali cause di malattie non solo respiratorie e tumorali, ma anche cardiovascolari. Le polveri sottili e specialmente ultrasottili...

» nuovo dubbio sul PPI?

A SPS sorge un nuovo dubbio sul futuro dell'ex Pronto Soccorso, oggi (ma!) PUNTO di PRIMO INTERVENTO:dal momento che nella Gazzetta Ufficiale è stato pubblicato il Decreto Ministeriale n.70 del 2.4.2015 nel quale è scritto che "LA FUNZIONE DEI PPI...

» SPS lancia le "U.T.A"!

Visto il dubbio successo delle UTI noi proponiamo intanto qualcosa di più utile alla salute della cittadinanza: le UTA = Unioni Territoriali Ambientali.Nulla vieta infatti che i Sindaci (responsabili DELLA SALUTE e non certo delle tradizioni!) si...

» risposta ai rappresentanti del Nursind e dell'Ipasvi

Innanzitutto i due rappresentanti sindacali di Nursind ed Ipasvi dovrebbero ben sapere che quanto riportato dalla stampa, che me ne ha erroneamente attribuito la paternità, è una precisa citazione dalle Osservazioni presentate da ANAAO-AssoMed...