Sacile Partecipata e Sostenibile

Continuano le entrate al semaforo di S.Giovanni del T. PDF Stampa E-mail
Giovedì 06 Maggio 2021 09:39

Eh già, ancora una volta come detto e stradetto: sarebbe stata una storia infinita...

Infatti alle ore 8.20 del 6 maggio dell'ormai 2021 distratti automobilisti continuano imperterriti a svoltare a destra per entrare in via dei Masi.
Stamattina ero la seconda in fila a sinistra per svoltare verso Sacile quando arriva una macchina per girare in via dei Masi. Trovandosi di fronte noi due sulla corsia sinistra questo ha pensato bene di "aggirarci" per entrare addirittura alla nostra DESTRA! Cioè sulla corsia che anche in caso di doppio senso sarebbe stata per le auto che provenivano da via del Masi per immettersi sulla Pontebbana! Forse era un automobilista inglese???

Da non credere, eppure questi sono gli effetti della grande e avveduta (ironico) scelta viaria della cui triste vicenda trovate ampio racconto in questo sito.

Noi due automobilisti fermi al semaforo gli abbiam ovviamente suonato e fatto cenni che non si poteva, così ha fatto retromarcia e si è messo di traverso aspettando di reimmettersi sulla corsia della Pontebbana. Siccome però non poteva vedere alle sue spalle che intanto il semaforo era diventato rosso, abbiam di nuovo dovuto suonare e fare cenni per dirgli che ora che dietro si erano tutti fermati lui poteva andare. Bello è che la prima macchina ferma al rosso era proprio di FVG Strade, così abbiamo anche un testimone accreditato!
Su questo incrocio son già successi incidenti e ringraziamo la fortuna che almeno gli effetti son stati contenuti.

Visto che siamo in tema ricordiamo anche nulla di preciso si sa su un altro dei punti estremamente pericolosi e teatro di sinistri, l'intersezione con via Pordenone seguita da via Bandida. Su quando inizieranno i lavori realmente i lavori per l'incrocio con via Pordenone NULLA si sa. Abbiam solo avuto dall'amministrazione sacilese un generico "si farà", come riportato anche nel bollettino annuale. Ma non si sa nemmeno se è stata inviata a FVG Strade la famosa integrazione richiesta da secoli. Perchè è grazie a FVG Strade che non si procede più per interventi spot slegati tra loro, bensì con quel che dovrebbe essere un progetto complessivo ed organico, esattamente come chiesto da SPS da ANNI.
Pare però che non ci sia molto fervore in tema di sicurezza STRADALE. Si tira avanti anno dopo anno con le solite promesse confidando sempre nella memoria corta dei cittadini. Pensate solo che ci avevano presentato il progetto della sistemazione dell'incrocio (poi dimostratosi ampiamente da correggere e dai costi empiamente lievitati!) per imminente e prima dell'apertura della Casa degli Angeli nel lontano 2017!
Davvero una grande attenzione per prevenire incidenti su viale S.Giovanni del Tempio, al top per numero di sinistri nel 2020.

Ultimo aggiornamento Sabato 22 Maggio 2021 17:53
 
Articoli correlati :

» Quale destino per la villetta ex Enel?

Dal momento che seguo la vicenda della villetta chiamata "ex Enel" dal 2012, avendo denunciato il pericolo di volontà di abbattimento per far posto ad una rotonda, chiedo che l'amministrazione comunale dichiari quale sia ad oggi il suo...

» pericolosa uscita su Pontebbana

L'incidente accaduto lunedì 13 a un ottantenne in bicicletta non è il primo in quel punto: l'uomo stava transitando con la bici sulla ciclabile quando un'auto, uscendo da via Granzotto, lo ha urtato di lato facendolo cadere. Per fortuna non ci son...

» I conti dell'ex ass. Cazorzi son giusti, ma il risultato...NO

A dimostrazione di quanto detto nel titolo inizio proprio dalla giornata della pubblicazione di questo articolo su , cioè la linea Sacile Gemona, attualmente Sacile - Maniago (34km). Oggi, , è infatti un gran giorno per tutta la popolazione che...

» Via Fasan, si riaccende la richiesta di aiuto da parte dei residenti

Sono sicura che mi sarà concesso di intervenire sul nuovo caso problematico in fatto di viabilità che occupa attualmente lo spazio della stampa di Sacile, cioè via Fasan e il raggio di zona limitrofa.Non posso che concordare sulla ennesima...

» Annunciato pericolo a San Giovanni del Tempio

Si stanno ormai sistemando gli esterni della all'entrata est del Comune Sacile da dove entrano ed escono i residenti di San Giovanni del Tempio provenienti da Pordenone da quando la in via dei Masi. Dal momento ormai che il problema è ammesso da...

» Quale visione del sottopasso di viale Lacchin?

Visto che ad un tratto per avere il sottopasso al posto dell'attraversamento della ferrovia in viale Lacchin, rinnovo la richiesta che ci venga comunicato - vista anche già la cifra preventivata - quale sarà la scelta delle dimensioni del...

» come un granello di sabbia diventa una guerra

Il semplice prolungamento di un sottopassaggio.Il paradosso dell'ennesima brutta pagina politica di Sacile: per un intervento che non sarebbe costato un solo Euro all'Amministrazione precedente, quella del Sindaco Ceraolo, oggi assessore ai lavori...

» Segnalazione giusta??? Ehhhh dipende da CHI la fa

Non cambia mai nulla. I risultati si rimandano di anni. I consensi guardano prima al mittente che all'oggetto.Anche questa volta la solita capriola dei nostri amministratori: oggi l'assessore Ceraolo, nonchè ex Sindaco, dichiara di non esser per...

» a quando l'applicazione dell'Ordinanza su via Bellini?

Pare proprio che l'amministrazione sacilese non abbia la dovuta fretta nel premurarsi di ottemperare alle indicazioni della Prefettura.Oltre a non aver MAI pubblicato la promessa lista degli aventi diritto al rimborso depurazione (ormai inutile...),...

» ragione su via Bellini

Anche questa volta abbiamo ottenuto un risultato utile alla cittadinanza: è stata , con uscita verso viale Trieste, di via Bellini. Sicuramente dobbiamo ...Peccato però dover constatare ancora in questo caso che l'amministrazione - per impuntarsi...