Sacile Partecipata e Sostenibile

...aspettando la documentazione... PDF Stampa E-mail
Domenica 01 Gennaio 2017 17:04

Stiamo ancora aspettando che nel sito del Comune di Sacile si trovi la documentazione relativa al primo passo sulla via del PAES, cioè il cosiddetto "Inventario Base delle Emissioni", unitamente poi alla SCHEDA con cui ogni cittadino potrà dare il suo contributo per il raggiungimento degli obiettivi. Scheda che, ad es., si trova già nel sito del Comune di Brugnera, Comune "Tandem" con Sacile. Ricordiamo che per la riduzione del 20% delle emissioni di CO2 entro il 2020 i tempi sono un pò ... strettini.
Ribadiamo la nostra fiducia all'Ufficio del Patto dei Sindaci e all'Agenzia Per l'Energia del FVG (ufficialmente della nostra regione dopo la sparizione dell'ARES!), ma per il resto siamo piuttosto inclini a non vedere molto di roseo. A cominciare proprio dai lavori delle Pubbliche Amministrazioni.
Vogliamo il solito esempio?
Eccolo qua:
Nell'estate del 2016 - e non nel 1985 - è stata realizzata la mega copertura della piastra da basket che si trova davanti all'ISIS Marchesini. Una copertura da 500.000 Euro con una struttura portante in legno lamellare aperta sui lati.
Ebbene, direte voi, cari lettori, sicuramente nel 2016 avranno ben pensato di fare l'intero rivestimento della copertura in fotovoltaico.

Ebbene, diciamo noi di SPS, purtroppo certo che ... NO! Piango

Anzi ... c'è di peggio.

Oltre al fatto di una superficie enorme che letteralmente BUTTA VIA l'energia prodotta dall'irraggiamento del sole, irraggiamento che, vista la posizione, è pressochè continuo dal sorger al calar del sole, vi è un danno ulteriore: la superficie infatti è interamente in laminato e appena il sole splende si crea un effetto di riflesso della luce come quando si gioca con uno specchio.





 

E non è nemmeno questa la fine del male. Perchè evidentemente nessuno si è accorto, o ha pensato/ragionato, che di fronta si trovano le aule della sede del Liceo Linguistico Pujati e per tutta la mattinata scolastica fasci di luce riflessa trafiggono come lame gli occhi di chi in quelle aule ci si trova.

 

Ecco dunque che nel 2016 rinnoviamo la nostra scarsa, anzi nulla fiducia nei lavori affidati alle nostre AP.
Poi, come al solito, gli amministratori sacilesi si assolveranno dicendo che il lavoro lo ha fatto la provincia. Beh, ma NESSUNO ha chiesto di veder un pò cosa prevedeva il progetto??? A maggior ragione dal momento che Sacile ha firmato l'adesione al Patto dei Sindaci???

Una cosa è certa: per noi l'ennesima prova che siamo ancora moooooooooooooolto looooooooontani dal resto d'Europa, dove da tempo ogni anche minima progettazione è fatta in modo da ricavare la maggior qualità ambientale.

Ultimo aggiornamento Lunedì 02 Gennaio 2017 17:32
 
Articoli correlati :

» Sacile e l'offensiva della mobilità elettrica!!!

Gennaio 2020: dopo mesi di articoli su tutta la stampa locale e nazionale su una situazione di inquinamento ormai gravissima da Torino a Roma, vediamo . Vediamo quale potente offensiva l'amministrazione sacilese sta opponendo ad un'aria dove nei...

» Letterina alla Befana per chiedere il sottopasso

Ma guarda un pò?! Visto che la non ha portato in dono ai pendolari e ai cittadini di Sacile richiesto, qualcuno ha pensato bene di rivolgersi stavolta ... alla Befana!"Cara Befana, l'anno scorso Babbo Natale non è riuscito a portarci il...

» I conti dell'ex ass. Cazorzi son giusti, ma il risultato...NO

A dimostrazione di quanto detto nel titolo inizio proprio dalla giornata della pubblicazione di questo articolo su , cioè la linea Sacile Gemona, attualmente Sacile - Maniago (34km). Oggi, , è infatti un gran giorno per tutta la popolazione che...

» Via Fasan, si riaccende la richiesta di aiuto da parte dei residenti

Sono sicura che mi sarà concesso di intervenire sul nuovo caso problematico in fatto di viabilità che occupa attualmente lo spazio della stampa di Sacile, cioè via Fasan e il raggio di zona limitrofa.Non posso che concordare sulla ennesima...

» Dove metto la VETRORESINA???

Se sei un cittadino virtuoso non hai vita facile. Questo ormai è certo. In particolare quando si tratta di voler smaltire i rifiuti in modo ineccepibile.Perchè?Perchè scopri che ci sono cose che ieri erano rifiuto qualsiasi e oggi sono rifiuti...

» ovvio che l'erba cresce ... o no???

Spiace, ma di solito c'è da aspettarselo: l'erba cresce con regolarità, a maggior ragione in zona umida e soleggiata come lungo il rio Paisa.Così dopo solo TRE settimane dalla prima segnalazione le panchine poste nel primo tratto della ciclabile...

» Pure la nuova scuola SLITTA e LIEVITA ...

Non voglio pensare che è perchè il nostro Sindaco non ha un fratello in Senato. Nemmeno voglio pensare che è perchè il nostro Sindaco non ha un ex consigliere eletto nella sua lista poi promosso a consigliere regionale. Non voglio pensare che è...

» Tra promesse da marinaio e consigli della nonna

La Giunta sacilese procede tra promesse da marinaio e consigli della nonna e intanto la sicurezza stradale alle soglie del 2020 resta un miraggio.Che ci siano strade come la Pontebbana o la Cimpello - Sequals che sono molto più pericolose...

» Acqua del Sindaco pericolosa?!

Già, l'acqua del Sindaco a Sacile è pericolosa. Speriamo non quella di rubinetto, ma certamente quella che sgorga allegra e apparentemente chiara e fresca dalle fontane pubbliche, di certo nuoce alla salute. Peccato, perchè è durata poco.Dopo la...

» Un salubre febbraio 2019

Onestà politica vorrebbe che NESSUN politico e/o amministratore sacilese degli ultimi 15 anni si esprimesse in modo teatralmente virtuoso sul grave fenomeno perdurante dell’inquinamento. Nessuno se ne è mai realmente preoccupato, anzi, al...