Sacile Partecipata e Sostenibile

...ci saremo almeno stavolta? PDF Stampa E-mail
Domenica 25 Febbraio 2018 20:34

Continua la serie delle nostre segnalazioni di importanti finanziamenti nella speranza, prima o poi, di vederli ben usati anche a Sacile. Ancora una volta ci riferiamo al recupero degli edifici scolastici, nello specifico dell'attuale sede del Linguistico dell'ISIS Pujati, per la quale da tempo SPS ha messo a disposizione una proposta per tutti coloro che ne vogliano discutere.
E che dovrebbero essere tanti, visto che, ad oggi, l'articolo è stato cliccato 670 volte...

Con questo nuovo finanziamento vi sarebbe infatti una buona possibilità per intervenire in modo significativo contemporaneamte sulla sicurezza antisismica, sull'efficientamento energetico e sull'ampliamento dell'edifico in via Matteotti.

Con determinate forme di finanziamento vi è inoltre la possibilità che la cifra erogata raddoppi proprio nel caso in cui il miglioramento dell'efficienza energetica si accompagni ad opere di sicurezza strutturale.

Sicuramente un'occasione da non perdere, anche perchè l'edificio ha da tempo iniziato a mostrare i primi problemini: impianto di riscaldamento che si orienta secondo un non ben definito termostato (fa freddo quando fa freddo e si sviene dal caldo quando fuori ci son 27 gradi come nella primavera del 2017), le piastrelle dei pavimenti han dovuto a più riprese essere sostituite perchè letteralmente scoppiavano, si inizaino a notare macchie per infiltrazioni, e le misure della scala interna che porta al primo piano lasciano più di qualche perplessità sulla sufficiente ampiezza alla luce delle nuove normative sulla sicurezza.

Un lodevole intervento complessivo darebbe lustro non solo alla scuola (costretta a dividersi in quattro sedi), ma anche all'intera area, una delle poche in zona, che si può davvero paragonare ad un piccolo campus (dono degli USA dopo il terremoto del '76).

Non solo: entro il 9 marzo infatti è anche possibile inoltrare la richiesta ai fondi INAIL. Finanziamento sfuggito - finora, come sempre - all'amministrazione comunale di centro destra di Sacile.

Ci riusciremo stavolta?

Chissà chissà.

Certo è che, a parte l'area, su un eventuale base progettuale partecipata c'è lo zero assoluto.
ZERO dunque in pagella per la voce "nuova scuola elementare", quella che il Sindaco dimissionario Ceralo aveva detto sarebbe partita con i lavori "nel 2018".

 

 

 

 

 

PS: venerdì 16 marzo apprendiamo dalla stampa che l'amministrazione ha inviato in regione la sua manifestazione di interesse. Ohhh speriamo stavolta si proceda meglio, perchè i bandi prevedono punteggi e bisogna saperne raggiungere di alti!

Ultimo aggiornamento Venerdì 16 Marzo 2018 20:03
 
Articoli correlati :

» La storia finita del finanziamento per le ciclabili

Dal 3 aprile 2018 molti Comuni hanno inviato le richieste di ammissione al , il progetto del Credito Sportivo in collaborazione con Anci e Federciclismo che prevedeva la possibilità per i Comuni italiani di ottenere una buona possibilità di...

» Sui DUE sottopassi...mettiamo le mani avanti

Mettiamo le mani avanti su entrambi i sottopassi di Sacile: sia per il sottopasso interno alla stazione con il suo SEMPLICE PROLUNGAMENTO, sia per quello che si staglia in un lontano orizzonte in sostituzione delle sbarre di viale Lacchin.Per il...

» Segnalazione giusta??? Ehhhh dipende da CHI la fa

Non cambia mai nulla. I risultati si rimandano di anni. I consensi guardano prima al mittente che all'oggetto.Anche questa volta la solita capriola dei nostri amministratori: oggi l'assessore Ceraolo, nonchè ex Sindaco, dichiara di non esser per...

» Offfensiva casa di riposo!!!

E' iniziata l'offensiva delle case di riposo ... OVVIAMENTE private.Offensiva che si è ormai spinta al di qua del Tagliamento.Ovvio.Ovvio perchè la provincia di Trieste detiene quasi il 50% di posti letto di case di riposo, quindi la richiesta è...

» L'amministrazione sacilese aggiornerà il Regolamento Edilizio???

L'amministrazione sacilese del Sindaco Spagnol farà quello che non ha fatto l'amministrazione Ceraolo, visto che l'assessore Zanfrà sta di nuovo qua e che l'ex Sindaco pure ci sta di nuovo come assessore??? Faranno ora???A cosa mi riferisco? Beh,...

» La storia ancora lunga dell'ampliamento della casa di riposo di Sacile

Non occorre dire di concordare perfettamente con quanto dichiarato sulla stampa del 22 agosto 2018 dal Sindaco di Caneva, Andrea Gava.Non occorre, perchè la situazione è sotto gli occhi di tutti: a Sacile l'ampliamento della casa di riposo sta...

» Sempre meglio un uovo oggi che ...

Decisamente sempre meglio un uovo oggi che una gallina domani.In seguito alla segnalazione sulla stampa locale, secondo la quale succede che alle sbarre di viale Lacchin la gente attenda sotto il sole a volte anche mezz'ora prima di poter passare,...

» Capriole, salti mortali e tripli avvitamenti della Lega sacilese

Una cosa è certa: seguendo il solco del solito vecchio modo di far politica - criticato ma poi sempre premiato dagli elettori - la Lega sacilese non disdegna nemmeno la triste strategia di mettere uno contro l'altro i cittadini dello stesso...

» Accoglienza: come NON la racconta la Lega

Sono più o meno una ventina i cittadini stranieri ospitati ufficialmente nel nostro Comune di 19.500 abitanti.Lasciamo però la questione d'accordo o non d'accordo sull'accoglienza di esseri umani non solo alti e biondi e vediamola solo dal punto...

» risposta del Prefetto su ritardo ambulanza

E' pervenuta in data 12/06/2018 la risposta relativo al ritardo dell'arrivo dell'ambulanza per soccorrere un anziano di 82 anni in via Garibaldi.