Sacile Partecipata e Sostenibile

1° Maggio 2012, un augurio non rituale di SpS a tuttii lavoratori: L'ARTICOLO 18 NON SI TOCCA! PDF Stampa E-mail
Sabato 28 Aprile 2012 08:05

primo maggio imgUn Primo Maggio in piena crisi economica è quello che attende le lavoratrici ed i lavoratori italiani quest'anno, una crisi da sovrapproduzione del capitalismo mondiale ormai più che quarantennale e che ha negli ultimi 5 anni un inasprimento ormai percepibile da tutti in termini di possibilità di spesa, accesso ai servizi e tenuta dell'occupazione. La politica del rigore imposta dalla trojka (Ue, Bce, Fmi) ai paesi europei ha due binari: dal lato delle imprese e delle banche finanziamenti per migliaia di miliardi di euro (oltre 2.600 miliardi tra finanziamenti statali e della Bce); dal lato dei lavoratori e delle masse popolari aumento delle tasse (IVA, addizionale IRPEF, ecc.) e tagli lineari dei servizi sociali, scolastici, sanitari, previdenziali e dei trasporti attraverso processi di liberalizzazione e privatizzazione. La logica è molto semplice: svalutare il lavoro salariato europeo mettendolo in concorrenza direttamente con i lavoratori della periferia capitalistica al fine di aumentare i profitti. A questo mirano le politiche di smantellamento dei contratti nazionali di lavoro, di riduzione salariale, di precarizzazione, di liberalizzazione dei licenziamenti e perfino di limitazione del diritto di sciopero.

 

Il governo Monti (PDL, PD, UDC) dopo aver incassato senza una reale opposizione sindacale di massa (appena tre ore di sciopero da parte di Cgil, Cisl e Uil) la peggiore riforma previdenziale vigente in Europa, ha ritenuto possibile l'affondo sul mercato del lavoro, mantenendo sostanzialmente i livelli di precarietà in entrata, aprendo alla libertà di licenziamento con l'abolizione dell'art. 18 dello Statuto dei Lavoratori e riducendo pesantemente le coperture ed i sostegni in caso di crisi e licenziamenti (mobilità, cassa in deroga, straordinaria e ordinaria). A questo attacco i lavoratori, soprattutto i metalmeccanici sostenuti dalla Fiom, hanno risposto con mobilitazioni, scioperi e blocchi stradali. Perchè questa lotta non è stata generalizzata?

Sarebbe stato necessario farlo per la difesa “senza se e senza ma dell'art. 18”! E' una battaglia che riguarda tutti ... riflettiamo e Buon Primo Maggio a tutte le lavoratrici e i lavoratori sacilesi.

Ultimo aggiornamento Sabato 28 Aprile 2012 13:07
 
Articoli correlati :

» Esternalizzazione dei PPI di Sacile e Maniago

Se fosse cosa certa l'annuncio che il PPI di Sacile verrà esternalizzato a tempo indeterminato ci pare davvero gravissimo.Poco ci interessa e di certo non ci stupiamo che siano già parole al vento quelle dell'assessore alla Salute, Riccardi, che...

» Sacile è già "PPI"

Diciamo le cose come stanno:E' verissimo che il Pronto Soccorso di Sacile in realtà non lo è più da tempo. E non certo per le competenze professionali di chi vi opera, visto che i medici sono gli stessi che operano egregiamente in turni di 12 ore...

» Pronto Soccorso completamente rinnovato!...dove?

Beati, ancora una volta, i cittadini di Trieste: da lunedì 1 dicembre 2014 possono avere nuovamente a disposizione il secondo Pronto Soccorso della loro città, completamente rinnovato nei suoi 600 metri quadri. Appartiene all'Ospedale Maggiore, il...

» l'ARS e SPS sono per il Sindaco "minoranze rumorose"

Democrazia è partecipazione (Giorgio Gaber aveva letto e condiviso la Costituzione).Questo semplice concetto non rientra nei parametri che limitano il modo di ragionare del nostro sindaco Ceraolo. Nel suo irritato intervento sulla stampa del 31...

» Fiat: il dramma di una chiusura programmata, solo la lotta dei lavoratori può ribaltare le sorti di una deindustrializzazione evidente ...

Forse non è il luogo adatto a certe considerazioni, ma sulla vicenda Fiat troppi politici bercianti di destra-centro-sinistra, con il trasversale Monti in testa, stanno sollevando polveroni per non far capire ai lavoratori “tutti” l'essenza del...

» Roma, 26/05/2012 - Assemblea Nazionale Delegati ed Eletti RSU. L'OdG finale: “L'OPPOSIZIONE SINDACALE SI ORGANIZZA”

Si è conclusa l’assemblea nazionale indetta il 26 maggio a Roma, presso il Teatro Ambra Jovinelli, da lavoratori e lavoratrici, eletti RSU, ed RSA, delegati di diverse organizzazioni sindacali conflittuali. L'assemblea ha ha visto la...

» Nessun compromesso sull'articolo 18 ... va difeso così com'è!!!

Che cos'è l'articolo 18? Prendiamo testualmente da Wikipedia:"L'articolo 18 dello Statuto dei Lavoratori italiano implementa la cosiddetta tutela reale disciplinando il caso di licenziamento illegittimo (perché effettuato senza comunicazione dei...

» EOS a Udine Fiere 11-14 maggio 2011

Udine FiereExposition Of Sustainability11 - 14 maggio 2011Il programma di EOS prevede la realizzazione di eventi, seminari e workshop dedicati sia agli specialisti sia ad un pubblico più ampio. La condivisione di idee e di soluzioni rappresenta,...