Sacile Partecipata e Sostenibile

Notizie
Esposto su ritardo ambulanza PDF Stampa E-mail
Giovedì 29 Marzo 2018 19:12

AL PREFETTO DI PORDENONE                                                                                                              Sacile, 29/03/18

Oggetto: Tempo di attesa per ambulanza a Sacile

Ill.mo sig. Prefetto,

Con la presente la lista civica Sacile Partecipata e Sostenibile intende esporre all’attenzione della S.V. quanto segue:
La stampa locale (Messaggero Veneto e Gazzettino) riporta in data odierna di un infortunio accaduto nella mattinata di ieri, mercoledì 28 marzo c.a., in via Garibaldi, ad un anziano di 82 anni di Sacile.
Viene riportato dalla stampa che la prima telefonata al NUE è avvenuta alla ore 12.05, la seconda alle 12.30 e la terza alle 12.56, mentre l'arrivo dell'ambulanza è avvenuto “intorno alle 13.15”.

Ritenendo che
tale situazione, a maggior ragione trattandosi di persona in età avanzata, sia stata di inaudita gravità, perchè il ritardo notevole avrebbe potuto anche portare ad un aggravamento delle condizioni di salute della persona anziana,

Ultimo aggiornamento Giovedì 29 Marzo 2018 19:18
 
Ottima possibilità per il Pujati! PDF Stampa E-mail
Domenica 25 Marzo 2018 19:28

Nuovo finanziamento in arrivo oltre ai 14 milioni Inail. Si tratta di 61 milioni dal Ministero per l'Istruzione e dalla UE per l'adeguamento sismico a la messa in sicurezza di strutture scolastiche.


Confermata dunque la proposta di SPS: anche questa voce, oltre al finanziamento per la riqualificazione energetica, può essere usata per l'ampliamento dell'edificio che ospita il Liceo Linguistico dell'ISIS G.A.Pujati di Sacile!

 

Infatti, udite udite (leggete leggete), nella graduatoria le priorità riguardano "l'adeguamento sismico e la messa in sicurezza". Ecco che potrebbe starci perfettamente la ristrutturazione. Ma aggiungendo che sono previsti anche "ampliamenti" si può procedere anche in questa direzione.
Non solo.
Nella graduatoria saranno considerati anche il "livello di progettazione" (attualmente a ZERO anche per la "nuova" scuola elementare....), ennesima riprova che la richiesta di SPS di aprire intanto il più ampio confronto per una "progettazione partecipata" è una richiesta motivata per accelerare i tempi quando davvero inizierà la fase progettuale.

Ultimo aggiornamento Domenica 25 Marzo 2018 20:53
 
la "sicurezza" a Sacile: questa Araba Fenice ... PDF Stampa E-mail
Sabato 24 Marzo 2018 19:09

Da giorni ormai la stampa locale riporta i particolari sull'ampio giro di spaccio che da tempo si era creato in zona San Liberale e che è stato stroncato dalle nostre Forze dell'Ordine.

In tutto questo palesemente grave susseguirsi di notizie non abbiamo però mai sentito la voce dell'amministrazione sacilese, nello specifico la voce dell'ass. alla sicurezza, Fundarò. Sentiamo molto la mancanza di un decisivo intervento politico-amministrativo su questo fatto, in special modo sapendo che la Lega e La Destra (alla quale prima di trovarsi senza nomi da metter in una lista propria l'assessore apparteneva) hanno sempre fatto - e fanno - un tema principe della loro campagna elettorale. Promesse elettorali che, sempre in mancanza di risultati concreti negli anni, continuano ad attrarre voti come carta moschicida.
La stessa amministrazione di centor destra che è riuscita a cancellare da Sacile quello che poteva trasformarsi in appuntamento annuale di pregio, cioè il Forum delle Polizie locali. Complimenti.
Sarebbe importante, visto che siamo in campagna elettorale, poter conoscere le motivazioni per la mancata prevenzione, che ha lasciato crescere in tal modo l'attività della banda di spacciatori, nonchè i provvedimenti che si intendono prendere/promettere affinchè non succeda più.

Ultimo aggiornamento Domenica 25 Marzo 2018 19:27
 
...ci saremo almeno stavolta? PDF Stampa E-mail
Domenica 25 Febbraio 2018 20:34

Continua la serie delle nostre segnalazioni di importanti finanziamenti nella speranza, prima o poi, di vederli ben usati anche a Sacile. Ancora una volta ci riferiamo al recupero degli edifici scolastici, nello specifico dell'attuale sede del Linguistico dell'ISIS Pujati, per la quale da tempo SPS ha messo a disposizione una proposta per tutti coloro che ne vogliano discutere.
E che dovrebbero essere tanti, visto che, ad oggi, l'articolo è stato cliccato 670 volte...

Con questo nuovo finanziamento vi sarebbe infatti una buona possibilità per intervenire in modo significativo contemporaneamte sulla sicurezza antisismica, sull'efficientamento energetico e sull'ampliamento dell'edifico in via Matteotti.

Con determinate forme di finanziamento vi è inoltre la possibilità che la cifra erogata raddoppi proprio nel caso in cui il miglioramento dell'efficienza energetica si accompagni ad opere di sicurezza strutturale.

Sicuramente un'occasione da non perdere, anche perchè l'edificio ha da tempo iniziato a mostrare i primi problemini: impianto di riscaldamento che si orienta secondo un non ben definito termostato (fa freddo quando fa freddo e si sviene dal caldo quando fuori ci son 27 gradi come nella primavera del 2017), le piastrelle dei pavimenti han dovuto a più riprese essere sostituite perchè letteralmente scoppiavano, si inizaino a notare macchie per infiltrazioni, e le misure della scala interna che porta al primo piano lasciano più di qualche perplessità sulla sufficiente ampiezza alla luce delle nuove normative sulla sicurezza.

Ultimo aggiornamento Venerdì 16 Marzo 2018 20:03
 
Attraversamento, dosso o rallentatore??? PDF Stampa E-mail
Domenica 11 Febbraio 2018 19:10

Il nuovo manufatto stradale realizzato in via Cartiera vecchia subito dopo la rotonda e subito prima del ponte desta una domanda: si tratta di attraversamento pedonale, di dosso o di rallentatore della velocità o di tutte le tre cose insieme???

Perchè le auto fanno un bel salto, soprattutto quando fa buio. Sì, perchè ci si accorge all'ultimo momento che quello che pare un semplice attraversamento pedonale con le sue strisce bianche, è invece rialzato.

Meno male che chi proviene da est dalla rotonda non ha ancora aumentato la velocità.

Per chi invece proviene da ovest la frenatina improvvisa è d'obbligo. Soprattutto se non è un sacilese che ormai conosce la trappola.

Ma siamo sicuri che non si poteva migliorare la segnaletica?

Qualcuno ha fatto presente alla LSM che forse forse, prima o poi qualche automobilista distratto (e la distrazione è purtroppo frequente al volante!) si ritrova con un danno alle sospensioni, può chiedere di essere risarcito?

Il problema infatti è che LA RAMPA NON SI VEDE con sufficiente anticipo. Invece deve essere ben chiara l'entità della sua altezza per permettere all'automobilista di poter rallentare in maniera adeguata.

La risposta tecnica è chiara "Tali opere possono essere eseguite dall'Ente proprietario della strada, utilizzando esclusivamente materiali previsti dalla vigente normativa,

Ultimo aggiornamento Domenica 11 Febbraio 2018 21:02
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 104