Sacile Partecipata e Sostenibile

5 anni inutili per San Giovanni del Tempio PDF Stampa E-mail
Venerdì 05 Aprile 2013 20:35

Abbiamo capito che anche i 5 anni di amministrazione di centro-destra passeranno senza grandi cambiamenti per San Giovanni del Tempio:

 

1) Via Aquileia aspetta ancora l’illuminazione. La precedente amministrazione, ormai a fine mandato, aveva predisposto l’alllacciamento. Ad oggi restano triste testimonianza le buche ai lati della strada, ma di pali della luce … nemmeno l’ombra.
(risolto prima delle elezioni del 2014)

 

 

 

 

 


 

 

2) La fontana di Strada delle Valli continua ad essere molto frequentata, ma, nonostante la nostra segnalazione, la tabella che dovrebbe indicare i valori che assicurano la potabilità è da tempo solo un riquadro bianco sbiadito.
(infatti ... nel 2015 veniamo a sapere che non è "adatta al consumo umano" !!!)

 

 

 

 

 

 

 

 

3) Scendere dalla macchina posteggiata al grande parcheggio adiacente alla Pontebbana è un bel rischio caduta, vista la facilità con cui il piede cede sui pezzi traballanti delle lastre rotte.
(risolto prima delle elezioni del 2014)

 

 

 

 

 

 

 

4) L’uscita di Via Pordenone sulla Pontebbana, nonostante la promessa fatta dal Sindaco e dall’allora assessore ai Lavori Pubblici, Marco Bottecchia, nell’assemblea del dicembre 2009, non solo non è stata per quanto possibile allargata su entrambi i lati, ma dopo 4 anni presenta avvallamenti ancor più profondi. Un problema serio soprattutto per chi dalla Pontebbana entra nella stretta Via Pordenone, magari con un’automobile che occupa l’altro lato allo stop per uscire.

 

 

 

 

 

5) Come si vede dallo scarto tra la linea rossa perpendicolare e il palo della segnaletica, non è difficile prevedere che più prima che poi il cartello cadrà nel fosso. L’inclinazione è sempre dovuta al fatto che l’uscita da Via Pordenone sulla Pontebbana è molto stretta e che le ruote posizionate sul lato destro dei mezzi pesanti ad ogni uscita fanno cedere il terreno.

 

 

 

Per il resto... si possono osservare quasi giornalmente automobili che entrano dalla Pontebbana nel senso unico di via dei Masi. Può succedere anche sotto gli occhi stupiti della nostra Polizia Municipale che proprio in quel momento si trova lì per far attraversare al semaforo i bimbi in uscita dal tempo pieno. Non si può far nulla, se non ogni volta gesticolare e far girare lo spaventato automobilista il più presto possibile per farlo reimmettere sulla Pontebbana.

Il marciapiede di Via dei Masi nel frattempo è diventato ufficialmente una pista ciclabile.

E i bimbi della "De Amicis" stanno ancora aspettando la realizzazione di una semplice pensilina che colleghi l'edificio scolastico alla mensa esterna.

E ciclicamente, la sera, arriva la puzza. Ma purtroppo non abbiam potuto fotografarla.....

PS: forse a qualcosa è servito... a luglio il Sindaco, ora con delega ai lavori pubblici, ha dichiarato che Via Aquileia è al primo posto nella lista per l'illuminazione. Lo abbiamo annotato...!!!

PS2: Speriamo non sia sfumata la Farmacia.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 22 Agosto 2018 20:16
 
Articoli correlati :

» Per la TARI si sceglie il peggiore...

Si pubblica di seguito questo contributo del geom.Gaggiotti sulla questione della TARI:Il Consiglio Comunale di Sacile sceglie i peggiori.Sfuggita un po’ in sordina l’affidamento all’Agenzia delle Entrate di Pordenone la riscossione della...

» incrocio via Pordenone: una SVISTA lunga DUE anni

Ancora una volta si è dimostrato che l'amministrazione sacilese, nello specifico caso l'ass. Ceraolo, farebbero meglio a prendere sul serio le segnalazioni di noi semplici cittadini invece di dare subito la colpa “alla burocrazia” oppure di...

» Ciclabile sul Meschio ok ... e poi?!

La notizia che la bella ciclabile lungo il Meschio potrebbe arrivare fino a Sacile è sicuramente una buona nuova. Conosco bene e frequento il tratto che da San Giacomo di Veglia porta a Vittorio Veneto. Nei giorni festivi più che una ciclabile è...

» Esternalizzazione dei PPI di Sacile e Maniago

Se fosse cosa certa l'annuncio che il PPI di Sacile verrà esternalizzato a tempo indeterminato ci pare davvero gravissimo.Poco ci interessa e di certo non ci stupiamo che siano già parole al vento quelle dell'assessore alla Salute, Riccardi, che...

» Quale nuova soluzione per l'ISIS Pujati?! Prima puntata

Ancora una volta sulle sorti delle scuole di Sacile si sceglie il minimo ribasso per sanare una situazione ormai da definire come emergenza. Parlare di urgenza oggi infatti è troppo blando, perchè le vicissitudini dell'ISIS Pujati so protraggono...

» Continuano le entrate al semaforo di S.Giovanni del T.

Eh già, ancora una volta come detto e stradetto: sarebbe stata una storia infinita...Infatti alle ore 8.20 del 6 maggio dell'ormai 2021 distratti automobilisti continuano imperterriti a svoltare a destra per entrare in via dei Masi. Stamattina ero...

» Bollettino annuale e democrazia

E' arrivato nelle case dei sacilesi il bollettino dell'amministrazione. Ribadisco quanto sempre detto: segno di democrazia sarebbe lasciare alle fine due pagine di spazio alle minoranze. Non solo per principio democratico, ma perché l'impegno ...

» Le NON risposte alle preoccupazioni sui cantieri

Spiace molto, ma le spiegazioni apparentemente dettagliate dell'ass. Ceraolo apparse il giorno dopo sulla stampa locale in verità danno ben poche risposte a quanto , a parte apprendere che le asfaltature non sono ancora definitive. Quindi speriam...

» Tanti cantieri e tante perplessità

Sono tanti i cantieri attualmente avviati a Sacile e altrettanto numerose sono le perplessità dei cittadini:Senza ovviamente entrare in merito al dibattito tra amministrazione Spagnol e Lega, dove probabilmente la verità sta in mezzo, una cosa...

» Sul Liceo Musicale è calato il silenzio

E così pare calato il silenzio intorno alla futura collocazione del Liceo Musicale. Peccato, perchè visto che il mancato numero di iscrizioni ha fatto slittare di un anno l'avvio del nuovo corso, sarebbe stato bello leggere che l'amministrazione...