Sacile Partecipata e Sostenibile

Bussola della Trasparenza, sito web del Comune di Sacile e ... una polemica di troppo! PDF Stampa E-mail
Venerdì 15 Giugno 2012 09:17

Quando abbiamo illustrato, attraverso il nostro sito (vai all'articolo >>>), ai nostri concittadini le funzionalità del portale ministeriale "La Bussola della Trasparenza" e lo abbiamo testato sul sito del nostro comune, non avemmo mai creduto che la cosa potesse meritare una polemica risposta da parte dell'Assessore Sabato. Una polemica di troppo!  Accusando Rossana Casadio  di essere corresponsabile del "software" di gestione del sito ereditato dalla precedente amministrazione, si è tentato di svicolare dal merito della questione, ma la risposta non si è fatta attendere, ecco il comunicato stampa di Rossana:

“I cittadini sono stufi delle solite frasi senza contenuto. Ricordo all’Ass Sabato che ho avuto la coerenza di uscire da una maggioranza nella quale non credevo più proprio perché aveva, a mio avviso, disatteso programma elettorale e aspettative dei cittadini. Ho cercato di fare il possibile sulla Mineraria, ma era ovviamente una questione troppo al di sopra della portata di una consigliera, seppur testarda, e se oggi troviamo nel PUT il 30km/h è proprio grazie alla mia richiesta di inserirlo come provvedimento di moderazione del traffico. Comunque l’Assessore non faccia minestroni e prenda un argomento alla volta, come fa SPS. Se all’epoca dell’avvio del sito non erano richiesti determinati parametri, di seguito ci si sarebbe dovuto tempestivamente adeguare. Questa amministrazione aveva fatto dell’innovazione nella comunicazione on-line un cavallo di battaglia e il web è di per sua definizione in rapido e continuo cambiamento, la politica purtroppo no, questa è la ragione. Le scelte diventano rapidamente obsolete. L’Assessora poteva e doveva precederci e SPS non avrebbe avuto ragione di alcuna segnalazione. L’Assessora faccia meglio il suo e a noi resterebbe di fare meno il nostro, cioè vigilare e segnalare mancanze.”

Vorrei per parte mia solo aggiungere alcune cose per chiarezza:

1. il problema non è nei "software" di gestione dei siti, i CMS (Content Management System, in italiano Sistema di Gestione dei Contenuti) con i quali si gesticono i siti moderni (noi ad esempio usiamo Joomla, CMS opensource), ma nei contenuti di cui si riempiono le pagine web delle PA, contenuti che devono corrispondere ai parametri di legge, potrei anche costruire un sito con i più "obsoleti" metodi di scrittura del codice (ad esempio scrivere in "xhtml" pagine web, i relativi stili "css" e pagine in "php" utilizzando un editor testuale da terminale linux come l'arcaico "vi") e farlo perfettamente aderente ai parametri delle linee guida sui contenuti minimi proprio perché ho messo tali contenuti: il test della "bussola" è una semplice verifica se il contenuto c'è o non c'è, non su come sia stato scritto il contenuto stesso che, appunto, si "lascia scrivere" su qualsiasi piattaforma software;

2. il nostro test sul sito di Sacile è stato "accidentale", alcuni giorni fa abbiamo scoperto per ragioni "professionali" questa funzionalità, l'abbiamo apprezzata (al di là che il promotore sia stato l'ex ministro tal dei tali, Brunetta mi si dice, o un altro) e abbiamo cercato di farla conoscere, perché crediamo che uno strumento che come contribuenti ci è costato - e credo non poco - in termini si spesa pubblica e che risulta efficace nell'ottica che a noi interessa - partecipazione e controllo dal basso - vada semplicemente usato e noi l'abbiamo fatto qui a Sacile perché cittadini autorganizzati di questo comune desiderosi di una politica diversa e, appunto, partecipata;

3. non abbiamo mai inteso "bocciare" il sito comunale, nell'articolo originale (vai all'articolo >>>) abbiamo inteso esercitare semplicemente la funzione di feedback sollecitata dal ministero stesso, tant'è che abbiamo anche sottolineato come molti risultati negativi potrebbero essere falsi, ovvero: i contenuti previsti non vengono trovati dai scansionatori automatici ma in realtà ci sono;

4. ancor prima che l'Ass. Sabato ce lo dicesse mezzo stampa, avevamo affermato come " ... sappiamo quanto lavoro occorre per queste cose, immaginiamo quanto costa restare aderenti ad una normativa così complessa e che di anno in anno diventa sempre più esigente ... C'è semplicemente un lavoro da fare e siamo certissimi che sarà fatto, soprattutto in vista di un eventuale nuovo sito ..." quindi ci era già chiaro da subito che il futuro sito comunale sarebbe stato migliore - vorremmo ben vedere, altrimenti perché cambiare - e soprattutto verificato attraverso la bussola della trasparenza come auspicato non da noi ma dal Ministero per la Pubblica Amministrazione e la Semplificazione.

Gianni Urioni

 

Ultimo aggiornamento Sabato 16 Giugno 2012 17:01
 
Articoli correlati :

» Sospeso report mensile inquinamento a Sacile

Carissimi lettori e sostenitori, in particolare quelli sempre molto attenti alle gravi problematiche dell'inquinamento. Purtroppo per ora non so SE e QUANDO si potrà ripubblicare puntualmente mese per mese il pdf che vi mostrava ogni nel modo più...

» Primo comunicato stampa elezioni 2022

Alleanza Verdi Sinistra e Sacile Partecipata e Sostenibile: a Sacile è tempo di voltare pagina.Le recenti elezioni politiche hanno restituito anche a la presenza importante della sinistra ecologista e dei diritti, nel più ampio schieramento...

» La storia finita, la storia INfinita e i prefabbricati per il Pujati

Cari lettori e sostenitori, so che ormai non vi preoccupate se il titolo vi sembra strano, perchè sapete che di seguito tutto verrà spiegato E provato nei dettagli.Andiamo per ordine:1) La storia finita è quella per cui dobbiamo tutti tirare un...

» inghippo nella riscossione tributi tramite l'AdE

Si pubblica volentieri di seguito la segnalazione di una cittadina sacilese:"Ma cosa c'è di più distensivo che andare al giovedì al mercato a Sacile?Il giro della piazza, le bancarelle, gli incontri casuali, fermarsi a bere un caffè e ascoltare...

» Risposta all'assessore alla sicurezza

Figurarsi se nn so che il Comando di Maniago è capofila di 6 Comuni associati e lo sanno tutti i cittadini che leggono il giornale perchè è sotto gli occhi di tutti. Perciò non perdo tempo a dire cose ovvie solo perchè non ho altri argomenti da...

» No corpo Polizia Municipale? Ahi ahi ... no finanziamenti!!!

Certamente gli articoli sulla stampa locale si lasciano scrivere e non possono che riportare quel che gli amministratori locali ufficialmente comunicano. Ciò non toglie che però noi cittadini sfogliamo tutte le pagine del giornale che abbiamo in...

» La storia finita del trasferimento della Collodi

E così è sfumata la possibilità di trasferire dalla sede dell’Aporti in un nuovo edificio scolastico la scuola dell’infanzia Collodi. Questo avrebbe permesso ai bimbi di avere una struttura adeguata ai moderni standard ambientali ed educativi...

» Incidenti 2021

Sono in totale 74 gli incidenti avvenuti nel 2021 nel nostro territorio comunale. 44 i feriti. Purtroppo mancano da alcuni anni i numeri della Polstrada, perchè il sistema in cui inseriscono i dati è regionale e risulta complicato estrarre i...

» Ipso facto, riforma costituzionale e giardinaggio nel giardino della Serenissima

Si pubblica con piacere il seguente articolo di Andrea GazzettaProbabilmente è solo una strana coincidenza, eppure suscita un po di sconcerto, dopo pochi giorni dall'approvazione delle modifiche alla Costituzione in materia di tutela...

» La storia finita del Liceo Musicale a Sacile

E così, con il mancato numero di iscrizioni per l'anno scolastico 2022-2023 si chiude purtroppo irrevocabilmente il capitolo per il tanto atteso Liceo Musicale nella nostra città, una città che in fatto di tradizione musicale non sta dietro a...