Sacile Partecipata e Sostenibile

Cosa hanno in comune l'area Della Valentina e l'iter della Mineraria? PDF Stampa E-mail
Domenica 12 Febbraio 2012 16:04

Perdonate cari lettori se con questo articolo andremo un pò sopra le righe; vi preghiamo di non prendere tutto "alla lettera", prendetelo pure come una provocazione per farci comunque riflettere.....

In relazione alle prospettive urbanistiche dell'area Della Valentina di Via Carducci l'Amministrazione sacilese annuncia come "vera novità" il fatto che la proprietà "anticiperà la cessione all'uso pubblico della parte destinata a parcheggio".
Quale novità?! Al contrario, una pericolosissima somiglianza con la catena al collo che è stata messa oltre vent'anni fa alla nostra città con la cessione dell'area Palamicheletto da parte della Mineraria che, senza essersene andata entro il famoso "un anno" ha di fatto bloccato tutto quanto può essere di suo interesse, al di là dei cambiamenti nelle esigenze e nei problemi della nostra città nel corso dei decenni.
Magari si sarebbero delineati altri scenari: se la Mineraria si fosse trasferita, se si fosse proceduto all'edificazione dell'intero Ambito XIII, se si fosse accertato che dopo un tale insediamento per un bel pò non sarebbero serviti altri metri cubi a Sacile, avrebbero potuto essere evitate altre Varianti, compresa la corposa 54? Magari la cittadinanza avrebbe chiesto con più decisione basta al cemento e nuove prospettive di verde e di servizi anche agli amministratori precedenti? Forse.

Sicuramente nel frattempo è innegabile che la nostra città ha più abitazioni di quante realmente servano, che il patrimonio edilizio vuoto e sempre più degradato, che la qualità dell'ambiente e della vita sono peggiorate, ma le promesse edificatorie non si fermano: sulla carta sta incombendo, silenzioso e pericoloso, un surplus di metri cubi che rappresenta la promessa assicurata dei privilegi del cemento, slegati da qualsiasi motivazione di necessità.

E così infatti anche questa volta si parla di "congelamento dei termini previsti per la premialità". Ma che belle parole. Chi viene "premiato"?! A fronte della cessione di una parte al pubblico, le varie proprietà si conservano per anni (decenni) le loro promesse edificatorie (che chiamano "diritti"!).

Si scrivono "convenzioni" sventolate dai politici di turno come assicurazioni di immediato trasferimento di attività impattanti - e poi restano nel cassetto, si riscrivono( su dettatura degli interessati), si risventolano con l'Amministrazione successiva, tornano nel cassetto. I metri cubi restano, alla faccia dei "tempi previsti per il trasferimento"..... parole parole parole.... La Mineraria se ne andrà ovviamente quando vorrà la società, non certo la politica.
Quale messaggio di gaudio "nuovo" dovrebbe oggi essere quello del Sindaco che annuncia ai sacilesi che con questo "congelamento" sarà possibile consentire "lo sviluppo delle iniziative immobiliari solo quando il mercato si sarà ripreso dall'attuale fase di stagnazione"?
Svilupparsi in base a quali bisogni??? In base a quali oggettive verifiche??? A quali dati nero su bianco???

Non te ne sei andato entro il termine previsto dalla convenzione? Bene. Un minuto dopo la scadenza dei termini l'intera area torna oggetto di futura valutazione. La scheda, la mappa, il progetto, ... tutto torna un minuto dopo bianco candido. Stop.

Ma stiamo scherzando?! Chi deve "riprendersi" è il cittadino non il mercato! I Sindaci devono tutelare il ben-essere del cittadino non del mercato!

SOLO QUANDO SARA' AMPIAMENTE DIMOSTRATO, CIFRE ALLA MANO, CHE LA NOSTRA CITTA' HA SATURATO OGNI METRO CUBO ESISTENTE, CHE OGNI EDIFICIO E' STATO RISANATO AL TOP, CHE STIAMO AVENDO UN BOOM DI NASCITE E DI NUOVI CITTADINI, CHE ABBIAMO MESSO MANO A TUTTI I SERVIZI (scuole, nidi,  strutture sanitarie e ricreative, parchi, piste ciclabili, ecc.), SOLO E SOLTANTO ALLORA SI POTRA' AVVIARE UNA DIBATTITO PER SONDARE SE PRIMA O POI SARA' IL CASO DI PROSPETTARE ALTRO.

Questo andrebbe detto - convintamente.

Ultimo aggiornamento Sabato 25 Febbraio 2012 19:37
 
Articoli correlati :

» Per la TARI si sceglie il peggiore...

Si pubblica di seguito questo contributo del geom.Gaggiotti sulla questione della TARI:Il Consiglio Comunale di Sacile sceglie i peggiori.Sfuggita un po’ in sordina l’affidamento all’Agenzia delle Entrate di Pordenone la riscossione della...

» Ciclabile sul Meschio ok ... e poi?!

La notizia che la bella ciclabile lungo il Meschio potrebbe arrivare fino a Sacile è sicuramente una buona nuova. Conosco bene e frequento il tratto che da San Giacomo di Veglia porta a Vittorio Veneto. Nei giorni festivi più che una ciclabile è...

» Esternalizzazione dei PPI di Sacile e Maniago

Se fosse cosa certa l'annuncio che il PPI di Sacile verrà esternalizzato a tempo indeterminato ci pare davvero gravissimo.Poco ci interessa e di certo non ci stupiamo che siano già parole al vento quelle dell'assessore alla Salute, Riccardi, che...

» Quale nuova soluzione per l'ISIS Pujati?! Prima puntata

Ancora una volta sulle sorti delle scuole di Sacile si sceglie il minimo ribasso per sanare una situazione ormai da definire come emergenza. Parlare di urgenza oggi infatti è troppo blando, perchè le vicissitudini dell'ISIS Pujati so protraggono...

» Bollettino annuale e democrazia

E' arrivato nelle case dei sacilesi il bollettino dell'amministrazione. Ribadisco quanto sempre detto: segno di democrazia sarebbe lasciare alle fine due pagine di spazio alle minoranze. Non solo per principio democratico, ma perché l'impegno ...

» Le NON risposte alle preoccupazioni sui cantieri

Spiace molto, ma le spiegazioni apparentemente dettagliate dell'ass. Ceraolo apparse il giorno dopo sulla stampa locale in verità danno ben poche risposte a quanto , a parte apprendere che le asfaltature non sono ancora definitive. Quindi speriam...

» Sul Liceo Musicale è calato il silenzio

E così pare calato il silenzio intorno alla futura collocazione del Liceo Musicale. Peccato, perchè visto che il mancato numero di iscrizioni ha fatto slittare di un anno l'avvio del nuovo corso, sarebbe stato bello leggere che l'amministrazione...

» Incidenti 2020

Ecco il tradizionale (purtroppo) report di SPS sul numero di incidenti stradali verificatisi nell'arco del 2020 nel territorio comunale di Sacile.Dopo aver finalmente e quelli forniti dale Forse dell'Ordine e dalla PM di Sacile, specifico anche...

» Un 6 gennaio da respirare a pieni polmoni!

Eh già, se il SEI gennaio 2021 una commissione di esperti fosse passata per valutare di fare a Sacile un polo di riabilitazione pneumologica, un centro di cura aerobica, insomma quello che un tempo si trovava in quegli eleganti "sanatori" immersi...

» La corsia ciclabile di v.le Zancanaro si è dimostrata per quel che è

Purtroppo non ci è voluto molto tempo per dimostrare che la corsia ciclabile di viale Zancanaro brilla di precarietà in fatto di sicurezza. Sapete che dall'inizio ero contraria e sapete che non la definisco "pista" bensì "corsia". Il primo...