Sacile Partecipata e Sostenibile

dopo 5 anni...GIUSTIZIA è fatta PDF Stampa E-mail
Martedì 30 Dicembre 2014 19:31

Il Giudice di Pace di PN, dott. Francesco Iervolino, il 29/12/2014 emana Sentenza che dà ragione alla causa della restituzione dell'indebito versamento della quota di depurazione in caso di servizio non concretamento reso!!!

L'utente si vedrà risarcito di 907,96 Euro più interessi; la società dovrà anche pagare le spese di lite per Euro 1.500; e, soprattutto, al di là della somma, GdP sottolinea che la condana è giusta, a maggior ragione, per l'infondatezza delle motivazioni portate dalla società!!!

I nostri complimenti ai due giovani avvocati, Andrea Poletto (foto) e Stefania Mutton.

(la Sentenza non è definitiva, quindi aspettiamo per pubblicarla per intero appena lo sarà. E... lo sarà, eccome!!!Occhiolino)

PS: Dopo oltre DUE settimane non una riga di dichiarazione da parte del Sindaco e dell'Assessora all'Ambiente. Non è nemmeno dato sapere quanti siano i cittadini che hanno presentato richiesta di rimborso. Complimenti.
Cari lettori, non stupitevi se invece noi non abbiamo aggiunto commento alla notizia che vi abbiam riportato. Commenteremo - eccome! - ma quando la sentenza sarà definitiva. E abbiamo anche già bene in mente quali dovrebbero essere le conseguenze da trarre...... A maggior ragione visto questo comportamento da parte degli amministratori.

Ultimo aggiornamento Martedì 13 Gennaio 2015 18:57
 
Articoli correlati :

» Sul Liceo Musicale è calato il silenzio

E così pare calato il silenzio intorno alla futura collocazione del Liceo Musicale. Peccato, perchè visto che il mancato numero di iscrizioni ha fatto slittare di un anno l'avvio del nuovo corso, sarebbe stato bello leggere che l'amministrazione...

» Incidenti 2020

Ecco il tradizionale (purtroppo) report di SPS sul numero di incidenti stradali verificatisi nell'arco del 2020 nel territorio comunale di Sacile.Dopo aver finalmente e quelli forniti dale Forse dell'Ordine e dalla PM di Sacile, specifico anche...

» Un 6 gennaio da respirare a pieni polmoni!

Eh già, se il SEI gennaio 2021 una commissione di esperti fosse passata per valutare di fare a Sacile un polo di riabilitazione pneumologica, un centro di cura aerobica, insomma quello che un tempo si trovava in quegli eleganti "sanatori" immersi...

» La corsia ciclabile di v.le Zancanaro si è dimostrata per quel che è

Purtroppo non ci è voluto molto tempo per dimostrare che la corsia ciclabile di viale Zancanaro brilla di precarietà in fatto di sicurezza. Sapete che dall'inizio ero contraria e sapete che non la definisco "pista" bensì "corsia". Il primo...

» Una QUINTA sede per il Pujati?

In caso la nostra città riesca a resistere a San Vito e preservare la sede per il Liceo Musicale le aule verrebbero attrezzate in una parte dell'edificio della Vittorino da Feltre in via Ettoreo, dice il Sindaco. La proposta potrebbe passare in...

» svelato il mistero della colonnina di ricarica

Svelato il mistero della al parcheggio del Palamicheletto:Dopo aver scritto all'Ufficio comunale competente chiedendo1) se la colonnina è attiva e quali sono le modalità di ricarica (non si evince da quanto riportato sul dispositivo)2) quanta...

» cantiere bloccato: Esposto al Prefetto

Gioie e dolori (più spesso i secondi) del "project financing" e dei "raggruppamenti temporanei".Lo stato di abbandono e di degrado in cui versa da agosto il cantiere destinato alla costruzione della prima della serie di centraline idroelettriche su...

» Ci risiamo: l'amministrazione distratta sulle nuove norme

Ci risiamo. Dopo aver per anni negato in tutti i modi il dovuto rimborso per la depurazione, ora l'amministrazione sacilese DEVE affrettarsi a convocare la commissione competente per adeguare il Regolamento Edilizio al nuovo D.Lgs.48/2020. E...

» Quando la fiducia è mal riposta

Visto quanto successo al Punto di Primo Intervento di Maniago, chiuso in un baleno senza preavviso al Sindaco per reperire personale medico Covid e ad oggi non ancora riaperto, e visto che le sorti degli ex Ospedali di Maniago e di Sacile sono...

» caso dott. Vendramin: certezze e interrogativi

Nel caso del giovane dott. Nicola Vendramin, "reo" di aver espresso la sua opinione rispetto ad una eventuale sostituzione del reparto RSA di Sacile con un reparto Covid, le certezze sono quelle del Direttore generale dell'Asfo, Joseph Polimeni,...