Sacile Partecipata e Sostenibile

dove la Partecipazione funziona a livello regionale! PDF Stampa E-mail
Giovedì 31 Ottobre 2013 20:18

E' operativa in Toscana la nuova legge regionale sulla Partecipazione (n. 46/2013) che intende riprendere e rafforzare l’esperienza condotta a partire dal 2008 con la legge n. 69/2007, fortemente voluta dall'allora Ass. Agostino Fragai.
Nel momento in cui in Toscana inizia una nuova stagione della partecipazione, il convegno dell'8 novembre 2013, “Partecipare per fare”, si propone di presentare e discutere le buone pratiche messe in campo negli anni passati, dando la parola a chi le ha promosse e gestite, per ricavarne spunti e insegnamenti per il futuro. Saranno esposti poster illustrativi di 40 esperienze e, attraverso alcune sessioni tematiche, verranno presentati diversi processi, tra gli oltre 100 che sono stati finora avviati grazie alla legge regionale. Tra i temi principali; urbanistica e riqualificazione urbana; ambiente, rifiuti, energia; piani per la salute e la protezione civile; bilanci partecipativi e regolamenti.
In questo modo la regione Toscana, ad oggi l'unica regione ad avere ed applicare una legge regionale sulla partecipazione, intende rafforzare ed estendere lo spirito innovativo dell’esperienza toscana: una partecipazione “per fare”, un coinvolgimento dei cittadini che permetta di pervenire a  decisioni condivise e quindi migliori e quindi più efficaci.
Verranno presentate moltissime esperienze realizzate grazie alla prima legge del 2007 da vari Comuni. Ad es. l'applicazione del Bilancio Partecipato, la redazione di un piano territoriale, la progettazione di una nuova scuola, di un nuovo depuratore, di un impianto a biogas, un piano per la salute e la disabilità, un regolamento per il centro storico, una riqualificazione di quartiere e molto altro.

Ricordiamo inoltre che proprio agli esordi della legge sulla partecipazione la regione stessa, prima e unica in Italia, ha dato il buon esempio ricorrendo allo strumento partecipativo del "Town Meeting", grazie al quale, attraverso uno specifico software, i cittadini hanno preso parte alla ridefinizione e rimodulazione del ticket sanitario.

SPS ha seguito la nascita della legge regionale 69/2007 sin dal dibattito iniziale e tutt'oggi viene regolarmente informata direttamente dall'Ufficio Partecipazione della regioneToscana.

Ultimo aggiornamento Venerdì 01 Novembre 2013 18:31
 
Articoli correlati :

» Le NON risposte alle preoccupazioni sui cantieri

Spiace molto, ma le spiegazioni apparentemente dettagliate dell'ass. Ceraolo apparse il giorno dopo sulla stampa locale in verità danno ben poche risposte a quanto , a parte apprendere che le asfaltature non sono ancora definitive. Quindi speriam...

» Tanti cantieri e tante perplessità

Sono tanti i cantieri attualmente avviati a Sacile e altrettanto numerose sono le perplessità dei cittadini:Senza ovviamente entrare in merito al dibattito tra amministrazione Spagnol e Lega, dove probabilmente la verità sta in mezzo, una cosa...

» La corsia ciclabile di v.le Zancanaro si è dimostrata per quel che è

Purtroppo non ci è voluto molto tempo per dimostrare che la corsia ciclabile di viale Zancanaro brilla di precarietà in fatto di sicurezza. Sapete che dall'inizio ero contraria e sapete che non la definisco "pista" bensì "corsia". Il primo...

» Tutelare la salute dei dipendenti del SM alla Serenissima

Cari lettori, questa volta mi rivolgo nello specifico a chi frequenta abitualmente il supermercato Superone al CC Serenissima di Sacile. Da alcuni giorni noi clienti ci accorgiamo del freddo mentre siamo in fila alle casse. Una situazione che da...

» Fare, inaugurare e ... abbandonare

Eh già, "" era il titolo dell'articolo per la segnalazione di abbandono dei TRE alloggi comunali di Ronche.Così è stato. Situazione invariata. I tre alloggi comunali sempre inutilizzati sono. Con crisi e difficoltà che avanzano e fanno lievitare...

» E la Mineraria???

L'amministrazione sacilese ha comunicato che a fine 2022 verranno installate da Autovie Venete delle barriere fonoassorbenti lungo i cavalcavia dell'autostrada. Non si può che concordare con la buona notizia. Ma perchè allora i nostri...

» pericolosa uscita su Pontebbana

L'incidente accaduto lunedì 13 a un ottantenne in bicicletta non è il primo in quel punto: l'uomo stava transitando con la bici sulla ciclabile quando un'auto, uscendo da via Granzotto, lo ha urtato di lato facendolo cadere. Per fortuna non ci son...

» Via Fasan, si riaccende la richiesta di aiuto da parte dei residenti

Sono sicura che mi sarà concesso di intervenire sul nuovo caso problematico in fatto di viabilità che occupa attualmente lo spazio della stampa di Sacile, cioè via Fasan e il raggio di zona limitrofa.Non posso che concordare sulla ennesima...

» Sciopero globaale per il clima 27 settembre 2019

» La sede della PM di Sacile SLITTA e LIEVITA...

Quando i cittadini chiedono pochi spiccioli per questo o per quello si sentono rispondere al 90% delle volte che non ci son soldi. Ora, questa risposta oggi nel nostro Paese è purtroppo vera. Dal momento però che si tratta di denaro pubblico, di...