Sacile Partecipata e Sostenibile

Esposto su ritardo ambulanza PDF Stampa E-mail
Giovedì 29 Marzo 2018 19:12

AL PREFETTO DI PORDENONE                                                                                                              Sacile, 29/03/18

Oggetto: Tempo di attesa per ambulanza a Sacile

Ill.mo sig. Prefetto,

Con la presente la lista civica Sacile Partecipata e Sostenibile intende esporre all’attenzione della S.V. quanto segue:
La stampa locale (Messaggero Veneto e Gazzettino) riporta in data odierna di un infortunio accaduto nella mattinata di ieri, mercoledì 28 marzo c.a., in via Garibaldi, ad un anziano di 82 anni di Sacile.
Viene riportato dalla stampa che la prima telefonata al NUE è avvenuta alla ore 12.05, la seconda alle 12.30 e la terza alle 12.56, mentre l'arrivo dell'ambulanza è avvenuto “intorno alle 13.15”.

Ritenendo che
tale situazione, a maggior ragione trattandosi di persona in età avanzata, sia stata di inaudita gravità, perchè il ritardo notevole avrebbe potuto anche portare ad un aggravamento delle condizioni di salute della persona anziana,

il Punto di Primo Intervento di Sacile si trova a breve distanza (massimo 10 minuti a piedi) da via Garibaldi e che al PPI di Sacile staziona anche un mezzo di soccorso, se l'ambulanza dislocata a Sacile si trovava occupata in altro servizio in luogo lontano forse non è stato attivato tempestivamente un mezzo da Pordenone

si CHIEDE
alla S.V. di avviare una verifica di quanto successo affinchè una tale situazione non abbia più motivo di accadere.

Ringraziando per la Sua cortese attenzione, porgiamo distinti saluti a nome della lista civica Sacile Partecipata e Sostenibile
Rossana Casadio per SPS

PS: In data 5 giugno 2018 non è ancora arrivata alcuna risposta. Sicuramente non è dovuto all'Ufficio del Prefetto, perchè MAI si è verificato un tale ritardo. Può solo essere dovuto ad una mancata risposta da parte dell'Azienda Sanitaria.
E' ora di verificare.

 

Ultimo aggiornamento Martedì 05 Giugno 2018 17:05
 
Articoli correlati :

» ovvio che l'erba cresce ... o no???

Spiace, ma di solito c'è da aspettarselo: l'erba cresce con regolarità, a maggior ragione in zona umida e soleggiata come lungo il rio Paisa.Così dopo solo TRE settimane dalla prima segnalazione le panchine poste nel primo tratto della ciclabile...

» Pure la nuova scuola SLITTA e LIEVITA ...

Non voglio pensare che è perchè il nostro Sindaco non ha un fratello in Senato. Nemmeno voglio pensare che è perchè il nostro Sindaco non ha un ex consigliere eletto nella sua lista poi promosso a consigliere regionale. Non voglio pensare che è...

» Tra promesse da marinaio e consigli della nonna

La Giunta sacilese procede tra promesse da marinaio e consigli della nonna e intanto la sicurezza stradale alle soglie del 2020 resta un miraggio.Che ci siano strade come la Pontebbana o la Cimpello - Sequals che sono molto più pericolose...

» Acqua del Sindaco pericolosa?!

Già, l'acqua del Sindaco a Sacile è pericolosa. Speriamo non quella di rubinetto, ma certamente quella che sgorga allegra e apparentemente chiara e fresca dalle fontane pubbliche, di certo nuoce alla salute. Peccato, perchè è durata poco.Dopo la...

» Annunciato pericolo a San Giovanni del Tempio

Si stanno ormai sistemando gli esterni della all'entrata est del Comune Sacile da dove entrano ed escono i residenti di San Giovanni del Tempio provenienti da Pordenone da quando la in via dei Masi. Dal momento ormai che il problema è ammesso da...

» Esposto al Prefetto sulla passerella della Denis Zanette

AL PREFETTO di PORDENONE p.c. AL SINDACO DI SACILE Sacile, 02/07/2019Oggetto: Passerella in legno come barriera architettonicaIll.mo sig. Prefetto,Con la presente intendiamo esporre all’attenzione della S.V. quanto segue:Recentemente nel Comune...

» Un salubre febbraio 2019

Onestà politica vorrebbe che NESSUN politico e/o amministratore sacilese degli ultimi 15 anni si esprimesse in modo teatralmente virtuoso sul grave fenomeno perdurante dell’inquinamento. Nessuno se ne è mai realmente preoccupato, anzi, al...

» Campa cavallo che l'erba cresce...

Si apprende dalla stampa locale che si è riacceso l'interesse per le sorti dell'ex Distretto Millitare, che si trova pressochè unanime consenso sul fatto di destinare gran parte ad usi abitativi alternativi e che ci sono professionisti sacilesi...

» Quale visione del sottopasso di viale Lacchin?

Visto che ad un tratto per avere il sottopasso al posto dell'attraversamento della ferrovia in viale Lacchin, rinnovo la richiesta che ci venga comunicato - vista anche già la cifra preventivata - quale sarà la scelta delle dimensioni del...

» La bocciatura del sottopasso - niente di nuovo a sud

E così apprendiamo poco prima di Natale che il "sopralluogo" (spiegherò dopo perchè virgolettato) da parte di RFI ha dato come responso che si realizzerà SOLO il sottopassaggio ciclopedonale di Viale Lacchin.Niente di nuovo a sud, si potrebbe...