Sacile Partecipata e Sostenibile

furti di oggetti ancora funzionanti presso la piattaforma ecologica??? PDF Stampa E-mail
Domenica 11 Maggio 2014 16:02

Quanto sta succedendo alla piazzola ecologica dà ancora una volta ragione a quanto sostiene e propone da tempo SPS.
La nostra convinta necessità di perseguire la “visione rifiuti Zero” è in stretta relazione con la tipologia di furti evidenziata alla piattaforma ecologica: Beni ancora in qualche modo usabili, ancora parzialmente funzionanti, a volte solo obsoleti perchè buttati da un maniaco dell'ultima tecnologia; oggetti e vestiario che han magari bisogno solo di una bella ripulita.
Se a ciò aggiungiamo i tempi di crisi, ecco che l'obiettivo di chiudere il ciclo dei rifiuti con uno scarto sempre più ridotto, fino al recupero totale, dimostra la sua ragione.
Tra le possibilità che diversi Comuni virtuosi stanno sperimentando, c'è infatti lo sviluppo di centri/officine del riuso, della riparazione, dello scambio/donazione  per mezzo di vetrina on line. Una possibilità per rimettere in gioco capacità professionali e artigianali, creare qualche nuova possibilità di lavoro mettendo insieme competenze ed esperienze diverse, aggregare persone che hanno voglia di dimostrare quanto funzionante possa essere ancora un apparecchio se solo la mente e la mano giusta sanno sostituire un pezzettino, a sua volta recuperato da un'altra parte, sviluppare abilità legate all'inventiva e alla manualità.
Nulla è impossibile, se davvero ci si mette d'impegno a costruire altri scenari.

E, come spesso è accaduto, l'avvio di piccole pratiche si può poi espandere e trasformare in nuove possibilità lavorative. Esattamente come è successo con i primi esperimenti di riciclo, da noi piuttosto in ritardo rispetto al Nordeuropa, dei primi anni '90.
Quanti scettici, pensate, solo 20 anni fa.
Quanti posti di lavoro oggi.

La filosofia che si sta espandendo anche nel nostro paese, ad es. tramite i primi "Festival del riuso", come quello di Prato. Secodno gli organizzatori "Un design sul riuso e il riciclo permette un notevole risparmio in quanto utilizza al minimo le materie prime, allunga la vita dei materiali, riduce l'utilizzo di energia ed elimina gli sprechi. Reinventare e realizzare oggetti, capi d'abbigliamento con nuove destinazioni d'uso, un remake, attraverso il riciclo di questi oggetti ormai considerati in disuso o destinati alla discarica.  Vivere in modo consapevole: non gettar via tutto quello che abbiamo, ma provare a ripararlo, riutilizzarlo, reinterpretarlo, modificarlo, personalizzarlo, scambiarlo, adattarlo, regalarlo... dargli una seconda chance. Gli spazi di "officina giovani", riqualificati e convertiti, oggi acquisiscono importanza dal punto di vista sociale e assumono un ruolo fondamentale nello sviluppo di un identità creativa all'interno della nostra città, trasformandosi in luoghi di scambio e ricerca artistica. Passato e presente dialogano perfettamente, gettando un ponte tra ciò che è stato e ciò che è."

Ecco perchè SPS sostiene l'adesione alla "Rete Rifiuti Zero” che, tra le altre strategie, prevede proprio un forte impulso alle più varie modalità e più nuove strumentazioni per recupero, riparazione e riuso.

Per quanto riguarda poi il fatto specifico dei furti, beh, ne risponda la Lega che aveva giocato la sua campagna elettorale del 2009 proprio sulla sicurezza.

Ultimo aggiornamento Lunedì 12 Maggio 2014 12:33
 
Articoli correlati :

» Sul Liceo Musicale è calato il silenzio

E così pare calato il silenzio intorno alla futura collocazione del Liceo Musicale. Peccato, perchè visto che il mancato numero di iscrizioni ha fatto slittare di un anno l'avvio del nuovo corso, sarebbe stato bello leggere che l'amministrazione...

» Incidenti 2020

Ecco il tradizionale (purtroppo) report di SPS sul numero di incidenti stradali verificatisi nell'arco del 2020 nel territorio comunale di Sacile.Dopo aver finalmente e quelli forniti dale Forse dell'Ordine e dalla PM di Sacile, specifico anche...

» Un 6 gennaio da respirare a pieni polmoni!

Eh già, se il SEI gennaio 2021 una commissione di esperti fosse passata per valutare di fare a Sacile un polo di riabilitazione pneumologica, un centro di cura aerobica, insomma quello che un tempo si trovava in quegli eleganti "sanatori" immersi...

» La corsia ciclabile di v.le Zancanaro si è dimostrata per quel che è

Purtroppo non ci è voluto molto tempo per dimostrare che la corsia ciclabile di viale Zancanaro brilla di precarietà in fatto di sicurezza. Sapete che dall'inizio ero contraria e sapete che non la definisco "pista" bensì "corsia". Il primo...

» Una QUINTA sede per il Pujati?

In caso la nostra città riesca a resistere a San Vito e preservare la sede per il Liceo Musicale le aule verrebbero attrezzate in una parte dell'edificio della Vittorino da Feltre in via Ettoreo, dice il Sindaco. La proposta potrebbe passare in...

» cantiere bloccato: Esposto al Prefetto

Gioie e dolori (più spesso i secondi) del "project financing" e dei "raggruppamenti temporanei".Lo stato di abbandono e di degrado in cui versa da agosto il cantiere destinato alla costruzione della prima della serie di centraline idroelettriche su...

» Ci risiamo: l'amministrazione distratta sulle nuove norme

Ci risiamo. Dopo aver per anni negato in tutti i modi il dovuto rimborso per la depurazione, ora l'amministrazione sacilese DEVE affrettarsi a convocare la commissione competente per adeguare il Regolamento Edilizio al nuovo D.Lgs.48/2020. E...

» Quando la fiducia è mal riposta

Visto quanto successo al Punto di Primo Intervento di Maniago, chiuso in un baleno senza preavviso al Sindaco per reperire personale medico Covid e ad oggi non ancora riaperto, e visto che le sorti degli ex Ospedali di Maniago e di Sacile sono...

» caso dott. Vendramin: certezze e interrogativi

Nel caso del giovane dott. Nicola Vendramin, "reo" di aver espresso la sua opinione rispetto ad una eventuale sostituzione del reparto RSA di Sacile con un reparto Covid, le certezze sono quelle del Direttore generale dell'Asfo, Joseph Polimeni,...

» Totale incidenti 2019 ... e non solo: svelato mistero

Sono stati in totale 99 gli incidenti rilevati nell'arco del 2019 nel nostro territorio comunale da Polizia Municipale, Radiomobile CC di Sacile e Polstrada di PN. con un totale di 69 feriti e un decesso.Sottolineo ancora una volta che mettere...