Sacile Partecipata e Sostenibile

Giornata Mondiale Onu del ricordo delle Vittime della Strada PDF Stampa E-mail
Venerdì 15 Novembre 2013 18:16

COMUNICATO della Presidente dell'Associazione Italiana dei Familiari delle Vittime della Strada:

Al fine di onorare con le nostre iniziative, la Giornata Mondiale ONU del Ricordo delle Vittime della Strada, continuiamo a considerare la terza domenica di novembre come la “Giornata del Ricordo e della luce: Ricordare per cambiare”, ad indicare che la vita sacrificata riafferma il valore della vita, è una voce muta che affida a noi il compito di difenderla, e ci ricorda di guidare con calma, di usare prudenza e cortesia, di dare precedenza al più debole. Abbiamo scelto già in passato di diffondere, come segno indicativo, la candela che si consuma producendo luce. Con la metafora della luce si vuole esprimere l’incremento del senso di responsabilità nelle coscienze, nelle istituzioni, nelle aziende; il bisogno di non sottovalutare la strage, ma di darle luce per farla emergere in tutta la sua gravità.
Dobbiamo sottolineare, che la riflessione sul sacrificio di una vita o sull’irreversibile danno alla salute ci deve disporre a cambiare, a liberarci dai comportamenti superficiali, prepotenti, omissivi e inosservanti delle norme.

Porteremo avanti, in occasione della Giornata del Ricordo, l’iniziativa di raccolta firme assunta a livello europeo, iniziata a Berlino e sostenuta anche dalla FEVR, finalizzata a sostenere la diffusione delle zone 30km/h nelle città. Siamo stati sempre favorevoli a tale scelta che comporta la drastica riduzione degli incidenti in città, e nel contempo daremo il nostro contributo per conseguire l’obiettivo europeo 2011-2020 di garantire la sicurezza per tutti, a partire dall’utenza debole.
Abbiamo inviato una breve comunicazione al Santo Padre perché, nella ricorrenza, rivolga un pensiero alle Vittime della Strada, allo stesso modo in tutte le SS. Messe i responsabili di sede chiederanno sia diffusa una preghiera in ricordo delle Vittime della Strada. Al Presidente del CONI, FIPAV e FIP  è stata inoltrata la richiesta per un minuto di silenzio nei campi sportivi durante le partite di Domenica 17, con la diffusione di un messaggio di sensibilizzazione sociale per focalizzare l’attenzione sulla Giornata del Ricordo “Ricordare per Cambiare”.
Al presidente dell’ANCI Nazionale la richiesta di illuminazione di un Monumento in ogni Comune sostenendone l’accoglimento, in segno di memoria e di adesione all’impegno di porre fine alla strage nel territorio, perché il suo permanere è segno di degrado morale e di inciviltà. Inoltre abbiamo avanzato la proposta di intitolazione  di una Piazza con successiva posizione di un Monumento dedicato alle Vittime della strada, per ricordare che Loro ci appartengono, sono i caduti di una guerra silenziosa, colpevolmente accettata e sottovalutata dalla nostra società che usa chiamarsi civile.

dott.ssa  Giuseppa Cassaniti Mastrojeni, Presidente AIFVS

 

Ultimo aggiornamento Venerdì 15 Novembre 2013 18:21
 
Articoli correlati :

» Come capire lo SPAZIO DI ARRESTO

L'austriaco ÖAMTC, cioè il corrispondente del nostro ACI, da sempre nella sua mission prevede ingenti finanziamenti (come queste apposite auto gialle) e si occupa molto di educazione stradale con delle campagne di grande effetto per bimbi e...

» Totale incidenti 2019 ... e non solo: svelato mistero

Sono stati in totale 99 gli incidenti rilevati nell'arco del 2019 nel nostro territorio comunale da Polizia Municipale, Radiomobile CC di Sacile e Polstrada di PN. con un totale di 69 feriti e un decesso.Sottolineo ancora una volta che mettere...

» Tra promesse da marinaio e consigli della nonna

La Giunta sacilese procede tra promesse da marinaio e consigli della nonna e intanto la sicurezza stradale alle soglie del 2020 resta un miraggio.Che ci siano strade come la Pontebbana o la Cimpello - Sequals che sono molto più pericolose...

» A scuola con pericolo

Tra TRE settimane tutto il personale scolastico del Marchesini e del Pujati, sede Linguistico, sarà in piena attività e tra CINQUE settimane gli studenti si affolleranno di nuovo nelle rispettive due sedi. Ma p, al rifacimento degli...

» Austria: nuove regole per i ciclisti

Sulle strade austriache nuove regole per i ciclisti ... grandi e piccini. In una nazione che davvero ci crede .Nuovi inserimenti/revisioni di alcune regole dedicate ai ciclisti dal primo aprile 2019 nel codice stradale austriaco. Ve le riassumo come...

» WOW! a Sacile avremo anche i NONNI VIGILI!

Nella relazione di sintesi della Proposta di Progetto “Programma 3S: Sicurezza Stradale per Sacile” necessaria per partecipare al troviamo a pagina 47 una cosa davvero curiosa: al punto 4.5 si preannuncia infatti l'avvio del “servizio dei...

» Un successo il bonus per le e-bike!

Sono 1058 i cittadini del FVG che hanno usufruito del bonus per l'acquisto di un bicicletta elettrica a pedalata assistita (v. grafici sotto). La somma stanziata si sta esaurendo. Oltre ai molti benefici per la mobilità e la qualità dell'aria...

» i dubbi ... sulla futura efficacia

Confermando la passiamo al secondo punto:2) Gli interventi sulla viabilità ci fanno persistere nel forte dubbio sulla reale visione organica di questa amministrazione in fatto di sicurezza stradale e di qualità e vivibilità per tutti i cittadini...

» il Ministro Lupi contro i Velo-OK ... ma va???

Il primo giorno di primavera non arriva una rondine ma arriva una vera e propria bomba:Con una nota del 19 marzo 2014 dal suo blog il Ministro dei Trasporti, Maurizio Lupi, in riferimento ai Velo-OK fa sapere: “Per il Ministero delle...

» solidarietà dall'AIFVS alla richiesta di chiusura parcheggio davanti alle scuole

E oltre al , e dalla CGIL-Scuola di Pordenone, dalla Presidente nazionale di Città Sane, Simona Arletti, e dal Deputato europeo, Andrea Zanoni, siamo onorati di pubblicare la lettera che ci è pervenuta da parte dell'Associazione Italiana Familiari...