Sacile Partecipata e Sostenibile

I documenti si lasciano mirabilmente scrivere PDF Stampa E-mail
Sabato 14 Gennaio 2017 17:56

"Gli  impianti  solari  fotovoltaici  possono  essere  installati  in  facciata,  su  coperture  piane  e  su  falde inclinate, (...)" recita il Regolamento comunale per il risparmio energetico e l'Edilizia sostenibile del Comune di Sacile varato nel 2013.
Un regolamento modello, per carità, ma QUANTO è stato poi applicato? Di regolamenti edilizi modellosulla sostenibilità ne sentiamo parlare sin dalla ex giunta regionale Illy, ma poi, di fatto, QUANTO è diventato davvero coraggiosamente VINCOLANTE? Pensate solo se a livello regionale dal 2005 si fosse deciso che nulla in FVG, nemmeno un pollaio, poteva essere costruito sotto la classe energetica B. Dal 2005. Da 12 anni.
Ci son città europee partite negli anni NOVANTA!
E pensate invece quanti convegni e chiacchiere si son fatte su Agenda 21, per poi non "agire" un bel nulla, o pensate a quanti flop e quanti scandali e quante truffe sono nati attorno agli "incentivi" per il fotovoltaico.
Vabbè, non impariamo mai.
Ma restiamo su questo singolo aspetto: dal momento che ora Sacile ha aderito anche al Patto dei Sindaci proponiamo di pensare seriamente a) a dare l'esempio di quanto elegante può diventare una facciata rivestita in fotovoltaico e b) sperare che la dimostrazione su uno o più edifici pubblici possa trasferirsi sulle facciate di capannoni industriali e/o di condomini.
Sappiamo bene che prima ogni edificio andrebbe reso il meno energivoro possibile, siamo stati i primi a Sacile a parlarvene anche con il famoso esempio del "cubo di ghiaccio" (es 1, es 2). Sappiamo bene che prima viene il risparmio di energia e dopo viene la produzione di energia.

Riteniamo però che almeno l'applicazione del fotovoltaico (il mercato ormai è ampio, la qualità è salita e i prezzi sono scesi) potrebbe essere un investimento non impossibile per le finanze pubbliche.
Di edifici pubblici con facciate da "abbellire" facendole baciare dal sole con l'intenzione di catturarlo (e al tempo stesso eliminare un pò di "effetto forno" all'interno dell'edificio) ne abbiamo: dalle scuole all'ex Ospedale e alla casa di riposo, dagli impianti sportivi all'edlizia popolare.
L'effetto è assicurato!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento Sabato 21 Gennaio 2017 21:03
 
Articoli correlati :

» risposta del Prefetto su ritardo ambulanza

E' pervenuta in data 12/06/2018 la risposta relativo al ritardo dell'arrivo dell'ambulanza per soccorrere un anziano di 82 anni in via Garibaldi.Come vedete nella risposta fornita alla Prefettura da parte dei competenti uffici del NUE si fa...

» Esposto su ritardo ambulanza

AL PREFETTO DI PORDENONE                                                                                                              Sacile, 29/03/18Oggetto:...

» Ottima possibilità per il Pujati!

Nuovo finanziamento in arrivo oltre ai 14 milioni Inail. Si tratta di 61 milioni dal Ministero per l'Istruzione e dalla UE per l'adeguamento sismico a la messa in sicurezza di strutture scolastiche.Confermata dunque la proposta di SPS: anche questa...

» ...ci saremo almeno stavolta?

Continua la serie delle nostrenella speranza, prima o poi, di vederli ben usati anche a Sacile. Ancora una volta ci riferiamo al recupero degli edifici scolastici, nello specifico dell'attuale sede del Linguistico dell'ISIS Pujati, per la quale da...

» Pista ciclabile da NON dimenticare!

Da due mesi si è provveduto a dotare di illuminazione la pista ciclabile "Denis Zanette" che lungo il rio Paisa conduce dal centro allo stadio. Bene.MA nessun amministratore ha finora aggiunto che in seguito si provvederà anche a quella di San...

» rimosse rastrelliere ingannevoli ...

He he he ... rimosse finalmente dopo ANNI le mai decollato!Ohhh almeno una brutta figura in meno nei confronti dei turisti alla ricerca delle due ruote promesse.Sì, però, come al solito, ancora una volta, le cose per bene fino in fondo ... no...

» no volontà, no idee, no proposte, no progetti = no finanziamenti

"Se tutto va bene contiamo di partire con i lavori per la nuova scuola nel 2018." Aveva annunciato il Sindaco di Sacile nell'assemblea territoriale del dicembre 2015 a San Giovanni del Tempio, quando era venuto a perorare la causa dell'accorpamento...

» Spunti per ... chi vuol sentire

Continuiamo a . Spunti che - ormai sappiamo - vengono tanto apprezzati dai nostri lettori quanto ignorati dai nostri amministratori. Ma sono i primi ad interessarci, la nostra speranza è sempre qualle di avere cittadini-elettori che badano ai fatti...

» La coerenza del M5S

Si sta - pare (in vista delle regionali del prox anno bisogna pur avere la veste pulita) - avvicinando il momento della decisione su chi dei due consiglieri del M5S sacilese sia quello che davvero abbia titolo per rappresentare il movimento....

» numeri di incidenti che ... non tornano

La relazione di sintesi che accompagnava nel 2015 la domanda di partecipazione al bando regionale per la realizzazione di zone a 30km/h continua a crearci perplessità.Oltre infatti a non aver ancora ricevuto risposta relativamente , che non sappiam...