Sacile Partecipata e Sostenibile

i fossati di via Canevon PDF Stampa E-mail
Mercoledì 16 Aprile 2014 17:26

Ancora una volta i residenti di via Canevon han chiesto a SPS di farsi portavoce delle loro inascoltate segnalazioni in tema di viabilità e di sicurezza idraulica. Il problema, prima della prossima pioggia monsonica, è costituito come sempre dalla mancata pulizia del fossato a monte del canale scolmatore di via Canevon. Il fossato è infatti quasi completamente ostruito dalla vegetazione. I residenti ci han fatto giustamente presente che riparare i danni dopo eventuali tracimazioni costa sicuramente più che eseguire regolarmente interventi di prevenzione. In questo caso – e loro il canale lo conoscono bene – sarebbero sufficienti due pulizie all’anno. Due pulizie che, quando son state fatte, han richiesto meno di un’ora di lavoro.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 16 Aprile 2014 17:38
 
Articoli correlati :

» le pene di via Canevon...

Le cose son semplici, del costo di pochi Euro, ma ... ugualmente irrisolvibili.E' quella che è la situazione della viabilità di via Canevon, dove gli abitanti chiedono semplicemente l'installazione di un segnale di divieto di accesso ai mezzi...

» caduti i vincoli a Cornadella, ma la miglior garanzia è non costruire

Siamo alle solite: a Sacile l'interesse principale dei nostri politici sono le colate di cemento, e non interessa se fatte in riva al Livenza o sul suolo agricolo in cambio di ospedale nuovo. Alla fine quello che conta per l'amministrazione è...

» Via Fontanaz ... finalmente il fossato è stato pulito!

Soddisfatte le famiglie che abitano in Via Fontanaz. Dopo oltre cinue anni di petizioni e incontri con le varie Amministrazioni questa volta tutto è finito per il meglio: la lunga querelle era stata seguita da Sacile Partecipata e Sostenibile e...

» Casse di espansione?

 Come al solito alla fine si ricorre al denaro pubblico per sanare decenni di infauste scelte urbanistiche.Ora servono opere idrauliche per riparare i gravissimi danni causati dalla speculazione di chi si è arricchito acquistando per poco terreni...

» Sacile: esondazione continua ... siamo al fianco delle famiglie che passeranno il Natale con l'acqua in casa! Basta con il consumo indiscriminato di territorio, la sostenibilità ambientale dell'urbanistica è l'unica garanzia per salvaguardarci.

 Altro che , non sono passati nemmeno due mesi e Sacile è di nuovo sotto acqua.E dal momento che ora nessuno potrà più dire che si tratta di un caso la decisione da prendere è una sola: congelare tutte le previsioni urbanistiche!La gravità è...