Sacile Partecipata e Sostenibile

Il progetto per la nuova scuola sia illustrato anche a S.Giovanni d.T. PDF Stampa E-mail
Mercoledì 16 Novembre 2022 11:22

Sacile, 16/11/2022
Oggetto: Richiesta presentazione nuova scuola a S.Giovanni d.T.

Egr. sig. Sindaco,
Avendo l’amministrazione promosso in data 14/11/2022 un incontro con la comunità di San Odorico relativo al progetto per la nuova scuola che sorgerà in via Flangini nella quale, oltre al plesso attuale della XXXI Ottobre, confluirà anche la popolazione scolastica della De Amicis di San Giovanni del Tempio,
C H I E D O
alla S.V. che lo stesso incontro venga ripetuto per e nella comunità di San Giovanni del Tempio.

Questa la richiesta inoltrata oggi.

Eh già. Come cambiano le cose…
La nuova sede di S.Odorico, acquisita dal Comune come da deliberazione consiliare n. 64 del 28/11/2016 per € 127.398,00 più € 19.209,70 per registrazione e trascrizione dell’atto di compravendita dovuto all’Agenzia delle Entrate, accorperà la XXI Ottobre e la De Amicis di San Giovanni del Tempio.
Fine almeno di tutti i cambiamenti.
Il verbale della Commissione Urbanistica del 3 aprile 2007 riportava infatti come secondo punto all’OdG “Nuova scuola elementare a S. Giovanni del Tempio”.
Al tempo si dichiarava ancora la volontà di realizzare DUE nuove scuole elementari, una a S. Giovanni del Tempio ed un’altra a S. Odorico (Schiavoi ormai cancellata, la scuola era stata promessa negli anni dell'espansione edilizia della frazione). Non potendo però per motivi economici procedere in contemporanea si trattava in quel momento di dare una priorità.
Guardando ai dati demografici questa priorità era stata data alla scuola di S. Giovanni del Tempio: la nuova scuola doveva comprendere il bacino di utenza dell’intera frazione di S. Giovanni del Tempio più la parte nord del Livenza (in parte S. Liberale) cioè via Curiel, via Leonardo da Vinci, ecc. tutte zone in espansione edilizia.

Ma cambiava però anche il sito destinato all’edificio, in quanto da via Prati di S. Croce, considerata area soggetta ad allagamenti periodici della Paisa (oggi invece ci si appresta a costruire i primi condomini), veniva scelta una zona in via del Molino che dava anche la possibilità di un collegamento a nord con via Curiel.
Si ipotizzava “per la realizzazione occorreranno 2 o 3 anni dall’avvio della procedura”.

La proposta illustrata aveva ottenuto il consenso anche della minoranza.

Scarica verbale >>>

Come è andata poi, arrivando OGGI alle soglie del 2023, nn occorre che vi riassumo perchè trovate TUTTO in molti articoli di questo sito, da un pò di memoria della bocciatura di Schiavoi nel 2004 al bando INAIL, dal definitivo abbandono di S.Giovanni d.T. agli annunci come quello fatto all'assemblea del dicembre 2016 a San Giovanni del Tempio, e pure a chi cerca per motivi propagandistici di scatenare faide tra residenti.
Insomma, basta scrivere "nuova scuola" come parole di ricerca e vi compare un luuungo elenco...

PS: Arriva subito la risposta da parte del nostro Sindaco che assicura la presentazione del progetto alla prossima assemblea territoriale di gennaio, aggiungendo che per S.Odorico c'era la questione della "formazione della futura classe prima". Questo però non potevo saperlo perchè non era scritto nell'invito alle famiglie di S.Odorico.
Aspettiamo quindi con interesse l'illustrazione del progetto all'incontro di gennaio visto che anche i bimbi della De Amicis confluiranno nel nuovo plesso.
BENE

Ultimo aggiornamento Mercoledì 23 Novembre 2022 17:41
 
Articoli correlati :

» A quando i lavori a S.Giovanni d.T.?

Come prosecuzione dell'impegno dei cittadini di San Giovanni del Tempio per la sicurezza stradale, , ecco la richiesta per l'aggiornamento sullo stato delle cose discusseAL SINDACO di SACILEAGLI ASSESSORI DI COMPETENZASacile, 10/10/2022Oggetto:...

» Appello a voi "grandi": fate in modo che tutti ci VEDANO!!!

Ancora una volta questo articolo è dedicato a voi "grandi" che però, nei confronti di noi piccoli e sicurezza stradale, a volte siete un pochino distratti, o tendete a sottovalutare, , o non ci pensate per niente, perchè pensate che tenerci per...

» La storia finita, la storia INfinita e i prefabbricati per il Pujati

Cari lettori e sostenitori, so che ormai non vi preoccupate se il titolo vi sembra strano, perchè sapete che di seguito tutto verrà spiegato E provato nei dettagli.Andiamo per ordine:1) La storia finita è quella per cui dobbiamo tutti tirare un...

» Assemblea sui pericoli della Pontebbana

Assemblea pubblica a San Giovanni del Tempio MERCOLEDI 11 maggio, ore 20.30 presso la scuola De Amicis.L'amministrazione ha accettato la richiesta qui sotto riportata e incontrerà la cittadinanza per discutere delle varie problematiche legate alla...

» Si fa ancora in tempo a rivalutare la scelta per il Pujati!

La di Sacile può e dovrebbe almeno far ripensare le modalità di ampliamento degli spazi dell'Istituto che continua ad avere attrattiva come si vede dal numero considerevole di iscritti anche per l'anno scolastico 2022-23.L'amministrazione...

» Il risveglio tardivo della Lega pordenonese

Un pò nella tradizione della facilità con cui si possono, il 23 gennaio leggiamo sulla stampa che Sindaci e amministratori della Lega del Friuli occidentale hanno incontrato il Presidente della regione, Fedriga, per “sancire il filo diretto tra...

» PNRR, missione 4, servizi per la prima infanzia

Una buona occasione per ripensare seriamente e con una seria visione e competente programmazione per i prossimi 50 anni può venire con l'aiuto dei fondi del PNRR, missione 4, componente 1.1, relativa agli “investimenti per piani degli asili nido...

» Pure la nuova scuola SLITTA e LIEVITA ...

Non voglio pensare che è perchè il nostro Sindaco non ha un fratello in Senato. Nemmeno voglio pensare che è perchè il nostro Sindaco non ha un ex consigliere eletto nella sua lista poi promosso a consigliere regionale. Non voglio pensare che è...

» Lavori perennemente rinviati: cataclismi naturali???

Unitamente alla comunicazione sul rinvio al prossimo anno (pare) dell'adeguamento antisismico alla scuola primaria Deledda di Sacile il Sindaco rassicura che "i progetti rinviati hanno copertura economica".Perplessità? Rabbia? Peste e corna? No,...

» Capriole, salti mortali e tripli avvitamenti della Lega sacilese

Una cosa è certa: seguendo il solco del solito vecchio modo di far politica - criticato ma poi sempre premiato dagli elettori - la Lega sacilese non disdegna nemmeno la triste strategia di mettere uno contro l'altro i cittadini dello stesso...