Sacile Partecipata e Sostenibile

In Via Luigi Nono si naviga a vista PDF Stampa E-mail
Mercoledì 09 Maggio 2012 13:02

L'annuncio delle decisioni in merito a Via Luigi Nono è l'ennesimo esempio di come l'Amministrazione navighi a vista in fatto di mobilità. Certo le responsabilità vanno anche cercate all'indietro. Risalgono al restyling costoso e inefficace, ma senza il coraggio di chiudere al traffico: con pavimentazione costosa e non adatta al passaggio delle automobili, dopo poco rattoppata e rumorosa perchè rotta in vari punti (e infine il costo della sua totale rimozione sul ponte e successiva asfaltatura); la scelta della pavimentazione laterale con pietra d'Istria, estremamente pericolosa per lo spigolo e la scivolosità; l'indicazione del 30km/h sapendo gli automobilisti che dopo il ponte si proseguiva a 50. Per non parlare della triste evoluzione di una viuzza trasformatasi, oltre che in bretella anche in camera a gas.
Ora si rattoppa con spese per dei paletti che bucheranno la pietra costosa e non renderanno certo bella la visuale della via; inoltre avremo indicazioni di velocità a macchia di leopardo: 50km/h in Via Ettoreo, 30km/h in Via Cavour (altro esempio di pomposo spreco trasformatosi in degrado) e 20km/h in piazza e in Via Luigi Nono.
E il tutto non risolverà il problema della sicurezza, perchè non proteggerà del tutto i pedoni, aumenterà il pericolo per le biciclette e non eliminerà l'inquinamento dovuto all'intenso traffico.
Quanto bella sarebbe questa strada con il suo sbocco sul Livenza, se fosse pedonale, magari con rinnovato interesse per qualche piccola bottega artigianale, con i tavolini fuori dei locali per pranzare all'ombra anche in estate e sotto qualche bella lanterna la sera, e forse anche Corte Casagrande potrebbe resuscitare. Perchè è dimostrato che le zone pedonali sono tanto più frequentate quanto più ampie sono.

Ultimo aggiornamento Domenica 13 Maggio 2012 20:34
 
Articoli correlati :

» Per la TARI si sceglie il peggiore...

Si pubblica di seguito questo contributo del geom.Gaggiotti sulla questione della TARI:Il Consiglio Comunale di Sacile sceglie i peggiori.Sfuggita un po’ in sordina l’affidamento all’Agenzia delle Entrate di Pordenone la riscossione della...

» Ciclabile sul Meschio ok ... e poi?!

La notizia che la bella ciclabile lungo il Meschio potrebbe arrivare fino a Sacile è sicuramente una buona nuova. Conosco bene e frequento il tratto che da San Giacomo di Veglia porta a Vittorio Veneto. Nei giorni festivi più che una ciclabile è...

» Esternalizzazione dei PPI di Sacile e Maniago

Se fosse cosa certa l'annuncio che il PPI di Sacile verrà esternalizzato a tempo indeterminato ci pare davvero gravissimo.Poco ci interessa e di certo non ci stupiamo che siano già parole al vento quelle dell'assessore alla Salute, Riccardi, che...

» Quale nuova soluzione per l'ISIS Pujati?! Prima puntata

Ancora una volta sulle sorti delle scuole di Sacile si sceglie il minimo ribasso per sanare una situazione ormai da definire come emergenza. Parlare di urgenza oggi infatti è troppo blando, perchè le vicissitudini dell'ISIS Pujati so protraggono...

» Continuano le entrate al semaforo di S.Giovanni del T.

Eh già, ancora una volta come detto e stradetto: sarebbe stata una storia infinita...Infatti alle ore 8.20 del 6 maggio dell'ormai 2021 distratti automobilisti continuano imperterriti a svoltare a destra per entrare in via dei Masi. Stamattina ero...

» Bollettino annuale e democrazia

E' arrivato nelle case dei sacilesi il bollettino dell'amministrazione. Ribadisco quanto sempre detto: segno di democrazia sarebbe lasciare alle fine due pagine di spazio alle minoranze. Non solo per principio democratico, ma perché l'impegno ...

» Le NON risposte alle preoccupazioni sui cantieri

Spiace molto, ma le spiegazioni apparentemente dettagliate dell'ass. Ceraolo apparse il giorno dopo sulla stampa locale in verità danno ben poche risposte a quanto , a parte apprendere che le asfaltature non sono ancora definitive. Quindi speriam...

» Sul Liceo Musicale è calato il silenzio

E così pare calato il silenzio intorno alla futura collocazione del Liceo Musicale. Peccato, perchè visto che il mancato numero di iscrizioni ha fatto slittare di un anno l'avvio del nuovo corso, sarebbe stato bello leggere che l'amministrazione...

» Incidenti 2020

Ecco il tradizionale (purtroppo) report di SPS sul numero di incidenti stradali verificatisi nell'arco del 2020 nel territorio comunale di Sacile.Dopo aver finalmente e quelli forniti dale Forse dell'Ordine e dalla PM di Sacile, specifico anche...

» Quale destino per la villetta ex Enel?

Dal momento che seguo la vicenda della villetta chiamata "ex Enel" dal 2012, avendo denunciato il pericolo di volontà di abbattimento per far posto ad una rotonda, chiedo che l'amministrazione comunale dichiari quale sia ad oggi il suo...