Sacile Partecipata e Sostenibile

Incidenti 2014 PDF Stampa E-mail
Venerdì 03 Aprile 2015 10:45

SPS continua il monitoraggio dell'incidentalità nel nostro Comune: I dati del 2014 ricevuti dalla Polizia Municipale, dai Carabinieri di Sacile e dalla Polizia Stradale di Pordenone sono stati assemblati (cui si aggiungono ovviamente quelli non verbalizzati, che possiamo solo stimare).

SACILE

dal 01/01/2014

al 31/12/2014

 

INCIDENTI

 

FERITI

 

DECESSI

POLIZIA MUNICIPALE

23

11

-

CARABINIERI

18

14

-

POLIZIA STRADALE

34

(di cui 5 nel tratto autostradale)

22

(di cui 0 nel tratto autostradale)

1

 

TOTALE

75

47

1

Rispetto al 2013 la riduzione degli incidenti è stata leggera, probabilmente fisiologica con la diminuzione del traffico e dell'uso dell'auto per la crisi economica. Da notare invece la riduzione dei feriti (una ventina in meno, zero nel tratto autostradale). Resta confermato che sono le strade urbane quelle che vedono più incidenti, in particolare ad. es. Viale Trieste, per il quale da anni abbiamo elaborato la nostra proposta che va dal 30km/h esteso comunque a tutte le strade urbane, con interruzione della visuale rettilinea, eliminazione delle barriere visive agli incroci, rialzo dei passaggi pedonali,  esternalizzazione degli spazi della Biblioteca, arredo urbano,  diversa piantumazione e altro. Abbiamo chiamato questa proposta il "Ring della cultura",

perchè, unitamente a viale Zancanaro, potrebbe trasformarsi in un percorso attraente per pedoni e ciclisti grandi e piccoli che permetta di gustare anche di una parte di quel che resta delle tracce di inizio '900 e del Liberty di Sacile. Un "Ring" che è esattamente contrario del ring a senso unico, leggi Autodromo, previsto da quesa Amministrazione!

In tal senso il bando regionale per l'istituzione delle "Zone 30", appena pubblicato (scarica qui) e con scadenza a luglio, potrebbe rappresentare una grande occasione per la nostra città.
Occasione che temiamo tanto potrebbe essere facilmente persa come quella dei fondi PISUS e del finanziamento per l'Housing Sociale.
Perchè???

Perchè un progetto raffazzonato in poco tempo, non condiviso con un significativo percorso culturale partecipato con la cittadinanza, non potrà presentare aspetti così significativi da essere scelto per la sua qualità... L'unica speranza è che concorrano in così pochi Comuni (vista le quasi nulla conoscenza in tema di 30km/h), che anche una proposta progettuale mediocre possa ottenere una parte di quei 1.120.978,00 Eiro previsti...
Il problema sarà poi che, come troppo spesso accade, dopo pochi anni ci si accorga di un intervento poco organico, poco incisivo, di corto respiro, fonte di critiche da parte dei cittadini, ecc. Vuol dire che si saranno ancora una volta buttati soldi pubblici perchè la brutta politica non ha fatto le cose con convinzione e competenza.

Per vedere gli incidenti in dettaglio per ogni strada di Sacile scarica il pdf da qui >>>

PS: Non dimenticare di fare attenzione all'angolo cieco !

Ultimo aggiornamento Lunedì 04 Maggio 2015 11:04
 
Articoli correlati :

» Un salubre febbraio 2019

Onestà politica vorrebbe che NESSUN politico e/o amministratore sacilese degli ultimi 15 anni si esprimesse in modo teatralmente virtuoso sul grave fenomeno perdurante dell’inquinamento. Nessuno se ne è mai realmente preoccupato, anzi, al...

» Campa cavallo che l'erba cresce...

Si apprende dalla stampa locale che si è riacceso l'interesse per le sorti dell'ex Distretto Millitare, che si trova pressochè unanime consenso sul fatto di destinare gran parte ad usi abitativi alternativi e che ci sono professionisti sacilesi...

» Quale visione del sottopasso di viale Lacchin?

Visto che ad un tratto per avere il sottopasso al posto dell'attraversamento della ferrovia in viale Lacchin, rinnovo la richiesta che ci venga comunicato - vista anche già la cifra preventivata - quale sarà la scelta delle dimensioni del...

» La bocciatura del sottopasso - niente di nuovo a sud

E così apprendiamo poco prima di Natale che il "sopralluogo" (spiegherò dopo perchè virgolettato) da parte di RFI ha dato come responso che si realizzerà SOLO il sottopassaggio ciclopedonale di Viale Lacchin.Niente di nuovo a sud, si potrebbe...

» La storia finita del finanziamento per le ciclabili

Dal 3 aprile 2018 molti Comuni hanno inviato le richieste di ammissione al , il progetto del Credito Sportivo in collaborazione con Anci e Federciclismo che prevedeva la possibilità per i Comuni italiani di ottenere una buona possibilità di...

» Sui DUE sottopassi...mettiamo le mani avanti

Mettiamo le mani avanti su entrambi i sottopassi di Sacile: sia per il sottopasso interno alla stazione con il suo SEMPLICE PROLUNGAMENTO, sia per quello che si staglia in un lontano orizzonte in sostituzione delle sbarre di viale Lacchin.Per il...

» Segnalazione giusta??? Ehhhh dipende da CHI la fa

Non cambia mai nulla. I risultati si rimandano di anni. I consensi guardano prima al mittente che all'oggetto.Anche questa volta la solita capriola dei nostri amministratori: oggi l'assessore Ceraolo, nonchè ex Sindaco, dichiara di non esser per...

» Offfensiva casa di riposo!!!

E' iniziata l'offensiva delle case di riposo ... OVVIAMENTE private.Offensiva che si è ormai spinta al di qua del Tagliamento.Ovvio.Ovvio perchè la provincia di Trieste detiene quasi il 50% di posti letto di case di riposo, quindi la richiesta è...

» L'amministrazione sacilese aggiornerà il Regolamento Edilizio???

L'amministrazione sacilese del Sindaco Spagnol farà quello che non ha fatto l'amministrazione Ceraolo, visto che l'assessore Zanfrà sta di nuovo qua e che l'ex Sindaco pure ci sta di nuovo come assessore??? Faranno ora???A cosa mi riferisco? Beh,...

» La storia ancora lunga dell'ampliamento della casa di riposo di Sacile

Non occorre dire di concordare perfettamente con quanto dichiarato sulla stampa del 22 agosto 2018 dal Sindaco di Caneva, Andrea Gava.Non occorre, perchè la situazione è sotto gli occhi di tutti: a Sacile l'ampliamento della casa di riposo sta...