Sacile Partecipata e Sostenibile

Contatti

Sorridente Per comunicare con noi puoi telefonare al n. 0434-733716

Per commentare gli articoli partecipa al gruppo Sacile Partecipata e Sostenibile in facebook

Avvisi

A Sacile è iniziata la campagna elettorale del centro destra. Il centro sinistra è in ... meditazione.

Segnalazioni

Banner

Chi è online

 21 visitatori online

Notizie flash

Stop al Consumo di TerritorioSpS aderisce a "Stop al Consumo di Territorio", per un territorio non cementificato.

 

 

Incidenti 2016 PDF Stampa E-mail
Lunedì 20 Febbraio 2017 00:00

SPS continua il monitoraggio dell'incidentalità nel nostro Comune: I dati del 2016 ricevuti dalla Polizia Municipale, dai Carabinieri di Sacile e dalla Polizia Stradale di Pordenone sono stati assemblati (cui si aggiungono ovviamente i numeri degli incidenti non verbalizzati).

SACILE

dal 01/01/2015

al 31/12/2015

 

INCIDENTI

 

FERITI

 

DECESSI

POLIZIA MUNICIPALE

39

12

-

CARABINIERI

48

46

1

POLIZIA STRADALE

28

25

-

 

TOTALE

115

83

1


Scarica dettagli in pdf >>>

Siamo davvero lontani dal vedere un significativo disegno complessivo di questa amministrazione in fatto di interventi di prevenzione. La Pontebbana è certo una strada tristemente pericolosa, ma si può almeno intervenire dove si può. Dopo anni che lo chiedevamo, da alcuni giorni finalmente è stato posto a 50km/h il tratto in cui si trova l'uscita/entrata di via

Pordenone a San Giovanni del Tempio. Facciamo presente da tempo che l'incrocio resta però pericoloso perchè nelle ore serali si assiste ai parcheggi selvaggi dei clienti del locale di fronte (e non certo per colpa del locale in sè).

Alcuni interventi non sono faraonici. La pista ciclabile lungo la Pontebbana arriva da Sacile fino al semaforo di via dei Masi (dove ancor oggi c'è chi svolta nel senso unico!). Poche decine di metri più avanti vi è un pezzo di ciclabile sul lato opposto, a destra. Perchè non raccordare quel pezzo al semaforo? Così si può passare la Pontebbana sulle strisce pedonali e proseguire sulla ciclabile dell'altro lato. Magari col tempo a sua volta da allungare fino a via Pordenone, o fino a via Gorizia, o fino al confine comunale.
Si sa mai che poi un giorno ci fosse un'amministrazione comunale capace di parlare con Fontanafredda per tracciare davvero una ciclabile seria fino a PN. Ma questa pare essere utopia.

 

Restiamo dunque almeno su questa proposta: tombare il fosso per poche decine di metri e terminare quel pezzo "orfano" di ciclabile sulla destra.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lo stesso dicasi per le potenzialità della ciclabile che collega via Interna con via Prati di S.Croce: Non è lunga nemmeno un chilometro, ma è molto usata e lontana dal pericolo Pontebbana. Verrebbe usata ancor più se ci fossero anche solo quattro - cinque punti luce.

Ultimo aggiornamento Venerdì 24 Febbraio 2017 17:57
 
Articoli correlati :

» numeri di incidenti che ... non tornano

La relazione di sintesi che accompagnava nel 2015 la domanda di partecipazione al bando regionale per la realizzazione di zone a 30km/h continua a crearci perplessità.Oltre infatti a non aver ancora ricevuto risposta relativamente , che non sappiam...

» se gli ospedali sono "in rete" lo sono anche i problemi

Leggiamo con stupore la dichiarazione resa dai vertici della Sanità all'inaugurazione del progetto per portare il reparto di procreazione assistita a Sacile: si dice che la riconversione del Pronto Soccorso non ha creato problemi., come...

» e dai con la sicurezza, o meglio, con la memoria corta dei cittadini

Abbiamo letto le dichiarazioni del Presidente del Consiglio, Marco Bottecchia.Sempre uguale la Lega. Nel 2017 con la "sicurezza",Bottecchia afferma che per la sicurezza "va potenziato l'organico delle Forze dell'Ordine".Bene. Potremmo essere...

» a quando l'applicazione dell'Ordinanza su via Bellini?

Pare proprio che l'amministrazione sacilese non abbia la dovuta fretta nel premurarsi di ottemperare alle indicazioni della Prefettura.Oltre a non aver MAI pubblicato la promessa lista degli aventi diritto al rimborso depurazione (ormai inutile...),...

» una possibilità per ampliare il linguistico del Pujati?!

L'amministrazione sacilese si attivi per verificare la possibilità di accedere al sugli edifici scolastici. Quanto infatti appena approvato vale in particolare proprio per le scuole superiori di secondo grado, quelle cioè che passano dalle...

» area camper: un successo della Lega

Area camper di Sacile inutilizzabile e nel degrado? Un nuovo successo della nostra Lega!Ricordiamo (o almeno, SPS ricorda!) infatti bene le battaglie leghiste contro la realizzazione dell'area camper durante l'amministrazione di centro-sinistra: a...

» le nostre segnalazioni per il PAES

Premesso che in questi anni non abbiamo messo alcun bel cappottino a nessun edificio pubblico e che l'illuminazione a LED ormai sta spopolando (e non sempre senza problemi), abbiamo comunque cercato di dare un piccolo contributo alla riduzione delle...

» I documenti si lasciano mirabilmente scrivere

"Gli  impianti  solari  fotovoltaici  possono  essere  installati  in  facciata,  su  coperture  piane  e  su  falde inclinate, (...)" recita il Regolamento comunale per il risparmio energetico e l'Edilizia sostenibile del Comune di...

» Patto dei Sindaci e PEDIBUS

Come vi abbiamo già detto, ogni cittadino può dare il suo contributo per suggerimenti utili al raggiungimento dell'obiettivo contenuto nel Patto dei Sindaci, cioè della riduzione del 20% delle emissioni di CO2 entro il 2020  e del 20% di energie...

» ...aspettando la documentazione...

Stiamo ancora aspettando che nel sito del Comune di Sacile si trovi la documentazione relativa al primo passo, cioè il cosiddetto "Inventario Base delle Emissioni", unitamente poi alla SCHEDA con cui ogni cittadino potrà dare il suo contributo per...