Sacile Partecipata e Sostenibile

Contatti

Sorridente Per comunicare con Rossana Casadio telefonare al n. 0434-733716

Per commentare gli articoli partecipate al gruppo Sacile Partecipata e Sostenibile in facebook

Avvisi

vogliamo una BICIPOLITANA da Sacile a Casarsa!!!

Segnalazioni

Banner

Chi è online

 18 visitatori online

Notizie flash

La Lega ha dimenticato di aver condannato l'Ospedale nel 1995? PDF Stampa E-mail
Domenica 18 Gennaio 2015 11:08

Come oggi Salvini dice di non aver mai detto nulla contro i napoletani, mentre ieri cantava che "puzzano"; come oggi la Lega si pone al fianco della ultranazionalista Lè Pen, mentre ieri inneggiava alla secessione; come oggi Fontanini si batte per il mantenimento delle Provincie, mentre ieri la Lega affermava che il Federalismo doveva passare innanzitutto per l'abolizione delle provincie; come oggi fanno campagna elettorale da Roma in giù, mentre ieri tappezzavano la città con manifesti contro gli insegnanti provenienti dal Sud; come oggi la Lega punta il dito contro la poca "sicurezza", mentre fino a ieri, per 5 anni, l'assessora regionale "alla Sicurezza", Federica Seganti, era proprio una sua esponente (32 milioni spesi solo per i "Volontari per la Sicurezza"!); così, con la ormai assodata capacità di spostarsi a seconda di dove tira il vento, negare oggi quello appena detto ieri, confidare purtroppo giustamente nella memoria corta dei cittadini sicuri di poter fare affermazioni che tanto nessuno va a controllare all'indietro, la Lega si infila in una battaglia contro una situazione creata da lei stessa: parliamo di quanto previsto dalla riforma Sanitaria.
Ecco dunque cosa dice al comma 3 l'articolo 21 della Riforma del 1995 (fortemente sostenuta come ci ricorda sempre l'On. Gottardo insieme all'On. Sonego) del leghista Fasola, assessore alla Sanità:

Art. 21
3. Nell'ambito della attuazione del primo piano di intervento a medio termine, per i presidi ospedalieri di Cividale del Friuli, Gemona del Friuli, Maniago, Sacile e Spilimbergo si provvede, in ordine di priorita', a:
a) trasformazione e riconversione per l'erogazione di prestazioni diverse dal ricovero per acuti, con contestuale attivazione delle nuove funzioni delle strutture stesse e con potenziamento dei servizi territoriali;
ecc.

Fu proprio con LR n. 13/1995 (Revisione della rete ospedaliera regionale) che l'allora Assessore della Lega Nord, Gianpiero Fasola, portò la Regione Friuli Venezia Giulia ad uscire dal Sistema Sanitario Nazionale. Si doveva dimostrare di essere più virtuosi e accontentare così la Lega con questo esempio di "federalismo". Nel 1997 la spesa Sanitaria incideva sul bilancio regionale per il 54%.

Peccato che negli anni seguenti le cifre hanno dimostrato in modo impietoso che il Fvg è la Regione che, ad es. tra il 2007 e il 2010, ha avuto l’aumento maggiore di spesa sanitaria. Con una variazione nel triennio del 20,6% e un tasso annuo del 6,4%. Dai 730 euro pro capite del 1990 si è passati ai 1.979 euro del 2010, cresciuti fino a 2.074 nel 2011. Si tratta del più 5% nell’arco degli undici anni presi in esame da “Tolomeo studi e ricerche”.

 

Se ai cittadini andasse bene la verità e iniziassero a ricordarsela, magari un giorno le cose potrebbero cambiare in questa Nazione e in questa città, altrimenti continuiamo a berle e a lamentarci il giorno dopo di ogni nuova elezione, dimenticando che la responsabilità non è dei politici ma di noi elettori o, peggio ancora, di noi astensionisti.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 21 Gennaio 2015 20:45
 
Articoli correlati :

» Interpellanza 18/03/24 Come evitare situazione sbarre verificatasi in data odierna

AL PRESIDENTE del CONSIGLIO COMUNALEGerlando SorceAL sig. SINDACO del COMUNE di SACILECarlo Spagnol InterpellanzaOggetto: Intervento urgente dell’Amministrazione relativa al grave accaduto al passaggio a livello sulla SS13 Pontebbana della linea...

» Incidenti 2023

Eccoci al nostro tradizionale appuntamento con il totale degli incidenti (Polstrada esclusa) che si son verificati nell’arco del 2023 nel nostro territorio comunale.Purtroppo.Purtroppo, perchè questo appuntamento sarebbe bello un giorno saltarlo...

» Mozione 19/06/23 urgenza/emergenza abitativa

AL PRESIDENTE del CONSIGLIO COMUNALEGerlando SorceAL sig. SINDACO del COMUNE di SACILECarlo SpagnolMozioneOggetto: Impegno per contrastare il grave fenomeno dell’urgenza/emergenza abitativaIl gruppo consiliare PD-SPSPRESO ATTO- che il grave...

» Mozione 18/05/23 Difensore Civico

AL PRESIDENTE del CONSIGLIO COMUNALEGerlando SorceAL sig. SINDACO del COMUNE di SACILECarlo SpagnolOggetto: Istituzione dell’Ufficio del Difensore Civico mediante convenzione con la Regione FVGMozioneIl gruppo consiliare PD-SPSCONSIDERATO- che...

» Ordini del Giorno dei Consigli Comunali

SPS avvia un nuovo set informativo: per essere aggiornati facilmente e tempestivamente sui lavori del Consiglio Comunale pubblicheremo di volta in volta gli Ordini del Giorno in formato pdf. Vi basterà cliccare sulla data che vi interessa e...

» Simbolo e candidati 2023

Carissimi fedeli lettori e sostenitori, nonchè nuovi arrivati, ci risiamo, è arrivato di nuovo il momento: ci accingiamo insieme ad affrontare la campagna elettorale per poter cambiare in meglio le sorti di Sacile!Ecco il SIMBOLO della nostra...

» Incidenti 2022

Nessun miglioramento, nessuna diminuzione di incidenti nel territorio comunale di Sacile, nonostante l’annuncio fatto nel 2019 dall’ass. Zanfrà di “dimezzare gli incidenti entro il 2020”.Un annuncio peraltro già in forte ritardo perchè...

» A Sacile si rileva anche il PM2,5 ma ... nessuno lo sa!

Una buona notizia per quanti in questi anni hanno consultato i report mensili sui valori dell’inquinamento pubblicati ogni fine mese dal lontano novembre 2011 nel sito di sacilepartecipata: nel nuovo assetto del sito dell’ARPA si possono vedere...

» dillo alla Lega 8

E' di questi giorni la notizia apparsa sulla stampa locale che sono ormai oltre un CENTINAIO le richieste di attesa per un posto in casa di riposo a Sacile. Domande provenienti anche dai Comuni contermini.Dalla stampa e dai bollettini annuali...

» Gli ausiliari del traffico in aiuto per le multe

L’introduzione nel D. Lgs 30/04/1992 n. 285 dell’articolo 12 bis amplia i poteri della figura dell’ausiliario del traffico, nello specifico quello di applicare sanzioni, sempre che sia ovviamente volontà della singola amministrazione...