Sacile Partecipata e Sostenibile

la Sagra Primaverile senza... sicurezza?! PDF Stampa E-mail
Martedì 08 Aprile 2014 12:10

Chissà se il Segretario Nazionale della Lega, Matteo Salvini, domenica ha notato la visibile mancanza della Polizia Municipale? L'occhio esperto della Lega in fatto di “Sicurezza” lo farebbe presumere... Ma così non pare esser stato.
La coalizione di centro-sinistra e molti cittadini invece hanno ben notato che ad una manifestazione che aveva già in previsione oltre 15.000 visitatori, ordine e sicurezza son stati nelle mani del Comandante e di un solo agente.
Bisogna dire che, a parte la segnalazione pervenutaci da alcuni cittadini, che alle 10.00 dovevano ancora essere posizionate molte transenne, non è successo niente di grave.
Questo non assolve però l'Amministrazione dal passare alla storia come prima Amministrazione che in una manifestazione così importante come la fiera primaverile ha lasciato praticamente sguarnita di Polizia Municipale la nostra città.
Non era MAI successo.
Possiamo solo sottolineare che ci pare la coerente conclusione di un percorso di sfacelo in tema di “Sicurezza”, cavallo di battaglia delle precedenti elezioni.
D'altra parte, sulla stampa locale la Segretaria e Ass. della Lega dichiara che "nella prossima Amministrazione la Lega deve contare di più". Come ammettere praticamente che la Lega non ha contato molto finora?! Beh, basta pensare al nulla di fatto delle deleghe ricoperte dall'Ass. Salvador (Sicurezza e Partecipazione), ai ben due Assessori persi per strada (tanto da nemmeno rimpiazzarli, con tanto di deleghe tenute poi dal Sindaco... a riprova che nemmeno serviva un assessorato) e ai diversi comportamenti leghisti tenuti in provincia a secodna che fossero in maggioranza o all'opposizione (ossequiosi verso la maggioranza nel primo caso, apparentemente virtuosi nel secondo, com ad es. con le proposte di no imu sulla seconda casa data ai famigliari o alle iniziative contro le slot machine).
Insomma, un intervento di ammissione del proprio fallimento... nel caso non lo avesse capito l'elettorato leghista, glielo chiarisce...la Segretaria stessa!
E comunque ce ne eravamo già accorti quando nel Notiziario n°1/2013, recapitato a dicembre alle famiglie sacilesi, non appariva nulla in tema di sicurezza.

Questa volta infatti il tema sicurezza pare dimenticato a favore di una nuova tanto roboante quanto irrealizzabile trovata: la secessione Piango

 
Articoli correlati :

» Dove metto la VETRORESINA???

Se sei un cittadino virtuoso non hai vita facile. Questo ormai è certo. In particolare quando si tratta di voler smaltire i rifiuti in modo ineccepibile.Perchè?Perchè scopri che ci sono cose che ieri erano rifiuto qualsiasi e oggi sono rifiuti...

» ovvio che l'erba cresce ... o no???

Spiace, ma di solito c'è da aspettarselo: l'erba cresce con regolarità, a maggior ragione in zona umida e soleggiata come lungo il rio Paisa.Così dopo solo TRE settimane dalla prima segnalazione le panchine poste nel primo tratto della ciclabile...

» Pure la nuova scuola SLITTA e LIEVITA ...

Non voglio pensare che è perchè il nostro Sindaco non ha un fratello in Senato. Nemmeno voglio pensare che è perchè il nostro Sindaco non ha un ex consigliere eletto nella sua lista poi promosso a consigliere regionale. Non voglio pensare che è...

» Tra promesse da marinaio e consigli della nonna

La Giunta sacilese procede tra promesse da marinaio e consigli della nonna e intanto la sicurezza stradale alle soglie del 2020 resta un miraggio.Che ci siano strade come la Pontebbana o la Cimpello - Sequals che sono molto più pericolose...

» Acqua del Sindaco pericolosa?!

Già, l'acqua del Sindaco a Sacile è pericolosa. Speriamo non quella di rubinetto, ma certamente quella che sgorga allegra e apparentemente chiara e fresca dalle fontane pubbliche, di certo nuoce alla salute. Peccato, perchè è durata poco.Dopo la...

» A scuola con pericolo

Tra TRE settimane tutto il personale scolastico del Marchesini e del Pujati, sede Linguistico, sarà in piena attività e tra CINQUE settimane gli studenti si affolleranno di nuovo nelle rispettive due sedi. Ma p, al rifacimento degli...

» Un salubre febbraio 2019

Onestà politica vorrebbe che NESSUN politico e/o amministratore sacilese degli ultimi 15 anni si esprimesse in modo teatralmente virtuoso sul grave fenomeno perdurante dell’inquinamento. Nessuno se ne è mai realmente preoccupato, anzi, al...

» Campa cavallo che l'erba cresce...

Si apprende dalla stampa locale che si è riacceso l'interesse per le sorti dell'ex Distretto Millitare, che si trova pressochè unanime consenso sul fatto di destinare gran parte ad usi abitativi alternativi e che ci sono professionisti sacilesi...

» Quale visione del sottopasso di viale Lacchin?

Visto che ad un tratto per avere il sottopasso al posto dell'attraversamento della ferrovia in viale Lacchin, rinnovo la richiesta che ci venga comunicato - vista anche già la cifra preventivata - quale sarà la scelta delle dimensioni del...

» La bocciatura del sottopasso - niente di nuovo a sud

E così apprendiamo poco prima di Natale che il "sopralluogo" (spiegherò dopo perchè virgolettato) da parte di RFI ha dato come responso che si realizzerà SOLO il sottopassaggio ciclopedonale di Viale Lacchin.Niente di nuovo a sud, si potrebbe...