Sacile Partecipata e Sostenibile

Nuove modifiche approvate per i vostri amici ... a più zampe PDF Stampa E-mail
Giovedì 05 Marzo 2015 18:27

BAU! BAU! Eccomi di nuovo per annunciare agli umani che ...
il 3 Marzo sono state approvate all'unanimità le modifiche alla legge regionale 20/2012 sul benessere e la tutela degli "animali di affezione".
Il testo modifica la definizione di "allevamento di cani e gatti per attività commerciali", affermando che ricorre quando vi è la detenzione di almeno 3 fattrici e 10 cuccioli per anno (prima dovevano esserci almeno 5 fattrici e 30 cuccioli); ridefinisce il divieto perentorio di utilizzo degli animali nella pratica dell'accattonaggio; vieta in via assoluta la detenzione di animali per chi sia stato riconosciuto colpevole del reato di maltrattamento; vieta il dono di animali come premio, ricompensa, omaggio o regalo nell'ambito di giochi, feste e sagre, lotterie, attività commerciali, spettacoli; vieta di tenere i cani legati a catena fissa (consente l'uso di una catena a scorrimento per un periodo massimo di otto ore al giorno); specifica il richiamo al nulla osta rilasciato dall'azienda sanitaria nella comunicazione di inizio attività degli addestratori, educatori, istruttori e abilitatori di animali; ridefinisce i termini di denuncia all'anagrafe canina in caso di smarrimento, sottrazione, cessione o morte del cane e di variazione di residenza del proprietario, nonché le modalità di denuncia della morte del cane all'anagrafe stessa.
La legge prevede, poi, la possibilità di farci accedere nelle spiagge libere e la possibilità per i Comuni di individuare nell'ambito di giardini, parchi,

spiagge e altre aree destinate a verde pubblico di spazi per noi; potremo anche salire sui mezzi del trasporto pubblico con guinzaglio e museruola, oppure nell'apposito trasportino.

Ma, soprattutto, ci consente l'accesso nelle strutture residenziali e ospedaliere regionali, pubbliche e private accreditate, qualora previsto dalla Direzione sanitaria. Pensate che potremo andare a portare un carico di affetto a nonni e bambini!!!
Questo va persino ben oltre le previsioni dell'ordinanza "Animal friendly" proposta dall'allora Ministra Brambilla.

Ora, a parte le nostre battaglie vinte, non resta ancora solo una (ma dura): EDUCARE GLI UMANI!
Sì, perchè tante lamentele e, a volte, astio, nei nostri confronti, sono da attribuire (GRRRRRRRRRRRR) ai nostri padroni che non si portan sacchetto e paletta per raccogliere quel che anche a noi scappa, che di notte ci lasciano ad abbaiare e ululare in giardino e che in città non tengono a guinzaglio corto e non mettono la museruola ai cani grandi quando entrano in locali pubblici e magari li lasciano anche leccare il piatto degli umani....!
A questi umani ricordiamo che ora le suddette modifiche hanno anche stabilito le sanzioni per i trasgressori: ad es. 300 euro per chi non rimuove le deiezioni dei cani! Con la sola eccezione prevista per i non vedenti accompagnati da cani guida - che possono anche non essere muniti di museruola - e per i disabili).

 

 

 

 

 

 

 

 

vostra Peggie, la mascotte di SPS

Ultimo aggiornamento Lunedì 09 Marzo 2015 08:36
 
Articoli correlati :

» Sospeso report mensile inquinamento a Sacile

Carissimi lettori e sostenitori, in particolare quelli sempre molto attenti alle gravi problematiche dell'inquinamento. Purtroppo per ora non so SE e QUANDO si potrà ripubblicare puntualmente mese per mese il pdf che vi mostrava ogni nel modo più...

» No corpo Polizia Municipale? Ahi ahi ... no finanziamenti!!!

Certamente gli articoli sulla stampa locale si lasciano scrivere e non possono che riportare quel che gli amministratori locali ufficialmente comunicano. Ciò non toglie che però noi cittadini sfogliamo tutte le pagine del giornale che abbiamo in...

» incrocio via Pordenone: una SVISTA lunga DUE anni

Ancora una volta si è dimostrato che l'amministrazione sacilese, nello specifico caso l'ass. Ceraolo, farebbero meglio a prendere sul serio le segnalazioni di noi semplici cittadini invece di dare subito la colpa “alla burocrazia” oppure di...

» Tanti cantieri e tante perplessità

Sono tanti i cantieri attualmente avviati a Sacile e altrettanto numerose sono le perplessità dei cittadini:Senza ovviamente entrare in merito al dibattito tra amministrazione Spagnol e Lega, dove probabilmente la verità sta in mezzo, una cosa...

» Telecamere nella case di riposo del FVG?

Invece di buttare soldi in telecamere meglio e in nuovi posti letto di Case di riposo pubbliche. Sono ormai quasi 20 anni che da un lato a varie conferenze ci mostrano grafici che attestano l'aumento esponenziale della popolazione anziana e che...

» Pullmini in regola a Sacile?

A partire dal 1° gennaio 2019 su tutto il territorio nazionale dovrebbe esser stata vietata la circolazione di veicoli a motore categorie M2 ed M3 alimentati a benzina o gasolio Euro 0, in applicazione del comma 232 della legge di Stabilità 2015....

» No NEMO??? ahi ahi ahi

Sempre in tema di NON adesione: non mi pare ad oggi di aver sentito annunciare che Sacile ha aderito al e che è stato varato nel giugno del 2017 dalla regione FVG.Il progetto è finanziato dal programma europeo Horizon 2020 e mira allo sviluppo...

» numeri di incidenti che ... non tornano

La relazione di sintesi che accompagnava nel 2015 la domanda di partecipazione al bando regionale per la realizzazione di zone a 30km/h continua a crearci perplessità.Oltre infatti a non aver ancora ricevuto risposta relativamente , che non sappiam...

» appello dei 30 Sindaci contro il ddl regionale

Pubblichiamo di seguito il testo dell'APPELLO firmato da 30 Sindaci contro il disegno di legge regionale che accorpa servizio idrico e gestione rifiuti. Da anni presente al tavolo permanente per l'acqua, coordinato dal CEVI, SPS è contraria a...

» Sacile spicca per ... decessi

Quando ci dicono in una statistica che "l'Italia è ai primi posti nella classifica per ..." da molti anni ormai non ci aspettiamo nulla di buono. Pare ora che anche per Sacile sia così.Infatti nei dati disaggregati per singoli comuni della ricerca...