Sacile Partecipata e Sostenibile

Offfensiva casa di riposo!!! PDF Stampa E-mail
Martedì 13 Novembre 2018 18:12

E' iniziata l'offensiva delle case di riposo ... OVVIAMENTE private.
Offensiva che si è ormai spinta al di qua del Tagliamento.
Ovvio.
Ovvio perchè la provincia di Trieste detiene quasi il 50% di posti letto di case di riposo, quindi la richiesta è abbastanza - e anche ben - soddisfatta. Quindi non resta che avanzare verso ovest.
DUE sono i gruppi: il gruppo Zaffiro, già ben affermato con case di riposo di qualità a Fagagna, Martignacco, Tarcento, Magnano in Riviera e, ancora in fase di completamento, Rivignano; il gruppo Sereni Orizzonti, allargatosi ormai su ampio territorio nazionale e pronto a tentare il salto anche all'estero, del quale ve ne avevo già parlato.

Entrambi i gruppi han ben valutato che nel pordenonese vi è una gran carenza e così nulla di cui stupirsi se a Pordenone e a Fontanafredda sono state annunciate due residenze.
Paiono stupirsi solo i nostri amministratori, ahìnoi...

Il gruppo Zaffiro aprirà il cantiere di Pordenone a gennaio e conta di finire già nel 2020 la sua residenza con complessivi 120 posti letto.

Il gruppo Sereni Orizzonti si è assicurato Fontanafredda, pure con 120 posti, con buona pace dell'amministrazione sacilese che è parsa cadere dalle nuvole.

E così, a Sacile staremo alla finestra col cerino in mano, mentre accanto a noi i cantieri procederanno alacremente e celermente.

 

 

 

 


A proposito, faccio notare all'amministrazione sacilese che stia all'occhio pure per Caneva, perchè anche lì sono molto interessati ad una casa di riposo propria e l'amministrazione canevese in questi anni ha dimostrato di portare a termine molti progetti per il bene della comunità e dell'ambiente.

Ci sarebbe però una possibillità di redenzione per la Giunta Spagnol: un serio impegno per un seppur piccolo complesso di residenze per anziani autosufficienti. Certificata senza barriere o, meglio ancora, come esperimento di abitare assistito, di case famiglia o di condominio solidale o di centro multigenerazionale.

Vien proprio da pensare che non abbiano mai messo il naso fuori dai confini italiani, perchè in Europa stanno sorgendo non a decine ma A CENTINAIA gli alloggi per anziani autosufficienti ma non per questo "soli". E ne han diritto tutti dopo i 65 anni e non si grava sulle giovani famiglie con bimbi piccoli che devono vivere la loro vita.
Una questione culturale - senza ipocrisie a falsi buonismi che in verità nascondo il grave ritardo con cui in Italia si è palesemente impreparati e si lascia carta bianca al privato con buona pace di qualche rappresentante di centro sinistra che ora fa il virtuoso ma che quando i soldi pubblici ancora c'erano questa offensiva non ha saputo avviarla.
Basta vedere i numeri che sono oggettivi: 53 posti letto ogni 1000 anziani in Germania e 72 in un paese piccolo come il Belgio. 18,5 in Italia. Secondo le indicazioni europee ce ne vorrebbero tra i 50 e i 60 ogni mille over 65!

L'unico dilemma oltreconfine non è dove trovare un posto, ma scegliere tra tradizionale e moderno. Magari aver questo dilemma anche da noi!

Ultimo aggiornamento Giovedì 22 Novembre 2018 17:20
 
Articoli correlati :

» Sospeso report mensile inquinamento a Sacile

Carissimi lettori e sostenitori, in particolare quelli sempre molto attenti alle gravi problematiche dell'inquinamento. Purtroppo per ora non so SE e QUANDO si potrà ripubblicare puntualmente mese per mese il pdf che vi mostrava ogni nel modo più...

» Primo comunicato stampa elezioni 2022

Alleanza Verdi Sinistra e Sacile Partecipata e Sostenibile: a Sacile è tempo di voltare pagina.Le recenti elezioni politiche hanno restituito anche a la presenza importante della sinistra ecologista e dei diritti, nel più ampio schieramento...

» Nessuna risposta dopo un mese per S.Giovanni d.T.

Purtroppo siamo alle solite. Finché si tratta di generiche promesse tutto è facile, ma quando si chiedono informazioni precise la risposta è fin troppo spesso il silenzio nella speranza che i cittadini si dimentichino.La promessa di sistemazione...

» La storia finita, la storia INfinita e i prefabbricati per il Pujati

Cari lettori e sostenitori, so che ormai non vi preoccupate se il titolo vi sembra strano, perchè sapete che di seguito tutto verrà spiegato E provato nei dettagli.Andiamo per ordine:1) La storia finita è quella per cui dobbiamo tutti tirare un...

» inghippo nella riscossione tributi tramite l'AdE

Si pubblica volentieri di seguito la segnalazione di una cittadina sacilese:"Ma cosa c'è di più distensivo che andare al giovedì al mercato a Sacile?Il giro della piazza, le bancarelle, gli incontri casuali, fermarsi a bere un caffè e ascoltare...

» Risposta all'assessore alla sicurezza

Figurarsi se nn so che il Comando di Maniago è capofila di 6 Comuni associati e lo sanno tutti i cittadini che leggono il giornale perchè è sotto gli occhi di tutti. Perciò non perdo tempo a dire cose ovvie solo perchè non ho altri argomenti da...

» No corpo Polizia Municipale? Ahi ahi ... no finanziamenti!!!

Certamente gli articoli sulla stampa locale si lasciano scrivere e non possono che riportare quel che gli amministratori locali ufficialmente comunicano. Ciò non toglie che però noi cittadini sfogliamo tutte le pagine del giornale che abbiamo in...

» La storia finita del trasferimento della Collodi

E così è sfumata la possibilità di trasferire dalla sede dell’Aporti in un nuovo edificio scolastico la scuola dell’infanzia Collodi. Questo avrebbe permesso ai bimbi di avere una struttura adeguata ai moderni standard ambientali ed educativi...

» Incidenti 2021

Sono in totale 74 gli incidenti avvenuti nel 2021 nel nostro territorio comunale. 44 i feriti. Purtroppo mancano da alcuni anni i numeri della Polstrada, perchè il sistema in cui inseriscono i dati è regionale e risulta complicato estrarre i...

» Ipso facto, riforma costituzionale e giardinaggio nel giardino della Serenissima

Si pubblica con piacere il seguente articolo di Andrea GazzettaProbabilmente è solo una strana coincidenza, eppure suscita un po di sconcerto, dopo pochi giorni dall'approvazione delle modifiche alla Costituzione in materia di tutela...