Sacile Partecipata e Sostenibile

Proviamo una volta tanto ad ottenere un finanziamento?! PDF Stampa E-mail
Domenica 24 Gennaio 2016 18:15

Proviamo.
Dopo aver inutilmente perorato tante cause, mai accolte da questa amministrazione, non ci scoraggiamo di certo, anzi, oggi ve ne presentiamo una nuova nella forma anche se non nel contenuto, perchè è in linea con l'impegno di SPS in tema riduzione rifiuti e creazione di lavoro.
Non a caso una delle nostre innumerevoli proposte si è ora concretizzata con la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del 21 novembre 2015 del "Registro regionale dei centri di riuso".

Una volta tanto potremmo essere il primo comune a dotarsene?!
L'amministrazione sacilese vorrà finalmente cogliere l'occasione di essere di esempio in regione?
Vorrà farsi valere e comunicare ad Ambiente Servizi che a Sacile si intende procedere in questa direzione?

Da poco più di un mese infatti la nostra regione ha approvato le “Linee guida regionali per la realizzazione e la gestione dei Centri di riuso” per offrire ai Comuni un supporto nel caso decidano di dotarsi  di tali strutture. Si tratta di aree destinate al riutilizzo di beni in disuso, generalmente integrati in maniera diretta con la gestione dei rifiuti, per reimmettere in circolazione oggetti scartati ma ancora funzionanti e riutilizzabili, quali mobili, giocattoli, materiali edili, elettrici, informatici, elettrodomestici, ecc.
Oltre alle linee guida ci sono ovviamente contributi economici ad hoc: nella manovra di assestamento la regione ha introdotto uno stanziamento di 500.000,00 euro.

”Prolungare la vita degli oggetti, e quindi ridurre la produzione dei rifiuti, significa intercettare i beni prima che entrino nel circuito della gestione dei rifiuti al fine di destinarli ad una “seconda vita” questo è dunque lo scopo dei centri di riuso, che possono essere di carattere comunale o intercomunale e che devono possibilmente integrarsi con le attività di raccolta effettuate presso i centri comunali di raccolta dei rifiuti già attivi sul territorio.
Il nostro centro di raccolta ecologica a San Giovanni di Livenza si presterebbe perfettamente!

Le linee guida elencano tra gli obiettivi ad es. il sostegno e la diffusione della cultura del riuso dei beni basata su principi di tutela ambientale e di solidarietà sociale; il prolungamento del ciclo di vita oltre le necessità del primo utilizzatore, in modo da ridurre la quantità di rifiuti da gestire; il sostegno alle fasce disagiate della popolazione, consentendo la possibilità di acquisire a titolo gratuito beni usati, idonei ad un efficace utilizzo per gli usi, gli scopi e le finalità originarie dei beni stessi; e l'avvio di nuove forme di lavoro garantendo una possibilità occupazionale alle persone senza impiego.

Non si tratta quindi solo di rispetto per l'ambiente, di sostegno sociale di chi non può permettersi sempre l'oggetto nuovo, di essere (anche se con il solito ritardo) un pò più europei in materia di politiche del riuso, ma si possono creare diversi posti di lavoro in più!

SPS come sempre vi linka il documento dal quale potete avere tutte informazioni per essere cittadini con-sapienti e. di conseguenza, esigere dai vostri amministratori azioni di governo virtuose!

PS: Nel 2017 il Comune di Casarsa inaugura il suo Centro del Riuso. Il secondo in FVG dopo quello di Gemona, aperto nel 2015.

Ultimo aggiornamento Giovedì 31 Agosto 2017 10:32
 
Articoli correlati :

» inghippo nella riscossione tributi tramite l'AdE

Si pubblica volentieri di seguito la segnalazione di una cittadina sacilese:"Ma cosa c'è di più distensivo che andare al giovedì al mercato a Sacile?Il giro della piazza, le bancarelle, gli incontri casuali, fermarsi a bere un caffè e ascoltare...

» Risposta all'assessore alla sicurezza

Figurarsi se nn so che il Comando di Maniago è capofila di 6 Comuni associati e lo sanno tutti i cittadini che leggono il giornale perchè è sotto gli occhi di tutti. Perciò non perdo tempo a dire cose ovvie solo perchè non ho altri argomenti da...

» No corpo Polizia Municipale? Ahi ahi ... no finanziamenti!!!

Certamente gli articoli sulla stampa locale si lasciano scrivere e non possono che riportare quel che gli amministratori locali ufficialmente comunicano. Ciò non toglie che però noi cittadini sfogliamo tutte le pagine del giornale che abbiamo in...

» La storia finita del trasferimento della Collodi

E così è sfumata la possibilità di trasferire dalla sede dell’Aporti in un nuovo edificio scolastico la scuola dell’infanzia Collodi. Questo avrebbe permesso ai bimbi di avere una struttura adeguata ai moderni standard ambientali ed educativi...

» Incidenti 2021

Sono in totale 74 gli incidenti avvenuti nel 2021 nel nostro territorio comunale. 44 i feriti. Purtroppo mancano da alcuni anni i numeri della Polstrada, perchè il sistema in cui inseriscono i dati è regionale e risulta complicato estrarre i...

» Ipso facto, riforma costituzionale e giardinaggio nel giardino della Serenissima

Si pubblica con piacere il seguente articolo di Andrea GazzettaProbabilmente è solo una strana coincidenza, eppure suscita un po di sconcerto, dopo pochi giorni dall'approvazione delle modifiche alla Costituzione in materia di tutela...

» La storia finita del Liceo Musicale a Sacile

E così, con il mancato numero di iscrizioni per l'anno scolastico 2022-2023 si chiude purtroppo irrevocabilmente il capitolo per il tanto atteso Liceo Musicale nella nostra città, una città che in fatto di tradizione musicale non sta dietro a...

» Il risveglio tardivo della Lega pordenonese

Un pò nella tradizione della facilità con cui si possono, il 23 gennaio leggiamo sulla stampa che Sindaci e amministratori della Lega del Friuli occidentale hanno incontrato il Presidente della regione, Fedriga, per “sancire il filo diretto tra...

» Il Prefetto risolve l'attesa al freddo

Finalmente dopo quasi UN anno nessuno sarà più costretto ad addossarsi al muro per stare un pò al riparo in attesa di vaccinarsi. una seconda volta perchè evidentemente si era cercato di fare orecchie da mercante, ma da oggi, martedì 4 gennaio...

» Esposto al Prefetto per situazione attesa vaccinazione

AL PREFETTO di PORDENONESacile, 06/12/2021Oggetto: Ripetuti disagi per attesa turno vaccinazione a SacileIll.mo sig. Prefetto,Con la presente la sottoscritta intende sottoporre all’attenzione della S.V. quanto segue:Davanti ad una delle sedi...