Sacile Partecipata e Sostenibile

Quanto consuma la tua casa? PDF Stampa E-mail
Lunedì 05 Luglio 2010 07:27

articolo_casa.jpgMolte persone sono in grado di dire quanto consuma la loro auto, ma pochissime conoscono quanto consuma la propria casa, eppure per riscaldarla si consuma quanto un’automobile che percorre 25.000 km.

Solamente in tempi recenti si comincia ad avere la consapevolezza del problema sia ambientale che economico legato ai consumi per riscaldamento domestico (e al suo opposto la climatizzazione), ma si è ancora lontani da una concreta presa di coscienza sul problema. Crediamo che il primo passo sia la consapevolezza dei propri consumi e che ognuno impari a farsi i conti in tasca, conti molto semplici per altro, che spesso non vengono fatti per pigrizia o mancanza di una guida semplice che indichi come fare.

Vediamo, allora, come si può calcolare facilmente il consumo della propria abitazione nel caso in cui venga usato come combustibile il metano.

Nei calcoli seguenti si toglierà, dal totale dei metri cubi consumati in un anno, la parte relativa al riscaldamento dell’acqua per uso sanitario e quella relativa al fornello della cucina:

*-ricavare il consumo annuale di metano, in metri cubi (mc), desumibile dalle bollette

*-calcolare i metri cubi di metano usati per l’acqua sanitaria moltiplicando 70 mc per il numero di componenti della famiglia

*-sottrarre i metri cubi calcolati nel punto precedente al consumo annuale di metano e dividere il risultato ottenuto per la superficie riscaldata della casa, espressa in metri quadrati (mq)

*-poiché 1 mc di metano = 10 kWh, moltiplicando il risultato del punto precedente per 10 si ottiene il consumo della propria abitazione in kWh per mq all'anno: kWh/mq a; questo è il numero di kWh necessari per riscaldare, per un anno, un metro quadrato della tua casa.

Secondo la seguente formula:

formula_calcolo.jpg

Per semplificare il calcolo abbiamo di seguito inserito un comodo form (naturalmente JavaScript deve essere abilitato nel tuo browser), nel quale è sufficiente inserire i dati richiesti nei campi relativi ed infine cliccare il pulsante per il calcolo del consumo annuo:

 

Si confronti il risultato con questa scala:

*-CasaClima Oro: Consumo minore di 10 kWh/mq a - Situazione dell'isolamento: Casa perfettamente isolata

*-CasaClima A: 30 kWh/mq a - Situazione dell'isolamento: Casa ottimamente isolata

*-CasaClima B: 50 kWh/mq a - Situazione dell'isolamento: Casa isolata bene

*-Standard minimo C: 70 kWh/mq a - Situazione dell'isolamento: Standard minimo richiesto

*-Standard case esistenti D: 90 kWh/mq a - Situazione dell'isolamento: Accettabile nelle case esistenti

*-Standard case esistenti E: 120 kWh/mq a - Situazione dell'isolamento: È consigliato qualche intervento

*-Standard case esistentia F: 160 kWh/mq a - Situazione dell'isolamento: E’ necessario provvedere ad alcuni interventi

*-Standard case esistenti G: Superiore a 160 kWh/mq a - Situazione dell'isolamento: Un risanamento energetico è necessario ed urgente

CasaClima è un metodo di certificazione energetica degli edifici presentato nel 2002. È stato ideato da Norbert Lantschner, ex direttore dell'ufficio "Aria e Rumore", del Dipartimento Ambiente ed Energia della provincia di Bolzano. È entrato in vigore nel 2005 (per maggiori dettagli si visiti il sito: http://it.wikipedia.org/wiki/CasaClima).

 

Note:

*-Il consumo ricavato con questo calcolo ha un valore esclusivamente indicativo in quanto non tiene conto di altri importanti aspetti, come la situazione climatica esterna e la temperatura interna. In ogni caso, il dato di consumo ricavato con tale rapido sistema di calcolo può già fornire un primo punto di riferimento.

*-La tabella è riferita ad una abitazione unifamiliare. Per gli appartamenti il consumo è generalmente inferiore, in quanto le pareti rivolte verso gli altri appartamenti non disperdono calore.

*-I dati ricavati con questo sistema, su alcune case, hanno dato i seguenti valori indicativi:

  1. 180 kWh/mq a o più, per un villino anni ‘70, praticamente privo di isolamento;
  2. 90 kWh/mq a per una casa singola di recente costruzione, con un buon isolamento;
  3. 80 kWh/mq a per gli appartamenti, con poca differenza tra quelli vecchi e quelli nuovi, perché sono poche le pareti rivolte verso l’esterno.

*-Per determinare il consumo di metano durante l'ultimo inverno basta guardare, in una bolletta relativa all'estate scorsa, la "lettura effettiva rilevata" e fare la differenza con la lettura attuale. Se le date non coincidono, si tenga presente che d'estate il consumo di metano è all'incirca di 0,2 mc al giorno per componente familiare.

 

Questa di seguito è la tabella ufficialmente utilizzata per la  catalogazione  delle Case-Clima. La riportiamo per completezza d'informazione,  anche se quella sopra è di più facile lettura:

categorie_casaclima.jpg

Articolo inviato da: Ruggero Da Ros e Gianni Urioni

Ultimo aggiornamento Giovedì 08 Luglio 2010 08:11
 
Articoli correlati :

» Nessuna risposta dopo un mese per S.Giovanni d.T.

Purtroppo siamo alle solite. Finché si tratta di generiche promesse tutto è facile, ma quando si chiedono informazioni precise la risposta è fin troppo spesso il silenzio nella speranza che i cittadini si dimentichino.La promessa di sistemazione...

» Casa di riposo o gronda est? Quale scenario?

Così nemmeno stavolta vedremo la notizia dell'avvio dell'iter per l'ampliamento della casa di riposo di Sacile, cosa . La finanziaria regionale ha infatti stanziato 9 milioni per una nuova casa di riposo a Villanova e pure 500.000 euro per corte...

» Ciclabile sul Meschio ok ... e poi?!

La notizia che la bella ciclabile lungo il Meschio potrebbe arrivare fino a Sacile è sicuramente una buona nuova. Conosco bene e frequento il tratto che da San Giacomo di Veglia porta a Vittorio Veneto. Nei giorni festivi più che una ciclabile è...

» Quale nuova soluzione per l'ISIS Pujati?! Seconda puntata

Strano che il Sindaco confonda con "scenari apocalittici" la mia dettagliata cronistoria di alcune decadi di disagi logistici dall'Istituto Magistrale all'odierno Pujati. Non c'è una sola visione che hanno portato alla frammentazione delle sedi di...

» 2020/2021: ecco le condizioni di lavoro in casa di riposo

In questi giorni di febbraio 2021 in cui l'attenzione è incentrata sulla campagna vaccinale che pare dare anche speranza di poter rivedere di persona tante/i nonne/i sono grata alla Direzione della Casa dell'Emigrante" di Sequals per...

» Il primo condominio autosufficiente

Ecco a voi, cari lettori, il primo condominio di nove appartamenti totalmente autosufficiente, cioè "energieautark", è stato inaugurato a giugno 2015 (!!!) a Brütten in Svizzera. Non ha alcun allacciamento alla rete elettrica, tantomeno al gas....

» Sciopero globaale per il clima 27 settembre 2019

» Offfensiva casa di riposo!!!

E' iniziata l'offensiva delle case di riposo ... OVVIAMENTE private.Offensiva che si è ormai spinta al di qua del Tagliamento.Ovvio.Ovvio perchè la provincia di Trieste detiene quasi il 50% di posti letto di case di riposo, quindi la richiesta è...

» La storia ancora lunga dell'ampliamento della casa di riposo di Sacile

Non occorre dire di concordare perfettamente con quanto dichiarato sulla stampa del 22 agosto 2018 dal Sindaco di Caneva, Andrea Gava.Non occorre, perchè la situazione è sotto gli occhi di tutti: a Sacile l'ampliamento della casa di riposo sta...

» le nostre segnalazioni per il PAES

Premesso che in questi anni non abbiamo messo alcun bel cappottino a nessun edificio pubblico e che l'illuminazione a LED ormai sta spopolando (e non sempre senza problemi), abbiamo comunque cercato di dare un piccolo contributo alla riduzione delle...