Sacile Partecipata e Sostenibile

ragione su via Bellini PDF Stampa E-mail
Venerdì 16 Dicembre 2016 18:41

Anche questa volta abbiamo ottenuto un risultato utile alla cittadinanza: è stata dimostrata la pericolosità del senso unico invertito, con uscita verso viale Trieste, di via Bellini. Sicuramente dobbiamo ringraziare il Prefetto di Pordenone...
Peccato però dover constatare ancora in questo caso che l'amministrazione - per impuntarsi sulle sue scelte - ha lasciato che per un intero anno perdurasse una potenziale fonte di pericolo. Giudizio convalidato ora dall'Ordinanza di chiusura dal 16 dicembre 2016.
Ordinanza che però, tocca già dirlo, pare esser conosciuta solo da chi ne ha curato la stesura e da chi l'ha firmata, perchè oggi nulla pareva cambiato: le auto si infilavano tutte tranquillamente per via Bellini - e non erano certo residenti.
Esattamente come tutti transitano per via Luigi Nono.

Verrebbe quasi da pensare che le Ordinanze si fanno ben sapendo che in realtà nulla cambierà....
Cambia però qualcosa - e non poco - per gli automobilisti: Se succede un incidente e viene accertato che non si aveva alcun motivo per passare da lì, beh, la grana ovviamente è rilevante.
Basta leggere la fine dell'articolo 7 del Nuovo Codice della Strada, dove si specificano le sanzioni per chi non si attiene alle Ordinanze (e non parliamo poi di "incidenti"). A seconda del contenuto dell'Ordinanza si può infatti avere come conseguenze ad es.:
comma 13. Chiunque non ottemperi ai provvedimenti di sospensione o divieto della circolazione, è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 84 a euro 335.
comma 14. Chiunque viola gli altri obblighi, divieti o limitazioni previsti nel presente articolo, è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 41 a euro 168.

Ma torniamo a via Bellini. Ci chiediamo anche perchè "chiusura". Via Bellini poteva tornare percorribile come prima, in direzione opposta.
Non solo: anche la scelta su via Gardini è senza fondamento. Anche in via Gardini c'è chi si infila comunque da viale Zancanaro per entrare magari nei garage (ci è stato segnalato, ma ben due casi anche visti!). La transenna è lì ormai da mesi, mentre una transenna dovrebbe semplicemente significare qualcosa di temporaneo.

 

Si inverta dunque il senso unico di via Bellini e si ripristini il doppio senso in via Gardini!

Ultimo aggiornamento Domenica 18 Dicembre 2016 13:39
 
Articoli correlati :

» Un salubre febbraio 2019

Onestà politica vorrebbe che NESSUN politico e/o amministratore sacilese degli ultimi 15 anni si esprimesse in modo teatralmente virtuoso sul grave fenomeno perdurante dell’inquinamento. Nessuno se ne è mai realmente preoccupato, anzi, al...

» Campa cavallo che l'erba cresce...

Si apprende dalla stampa locale che si è riacceso l'interesse per le sorti dell'ex Distretto Millitare, che si trova pressochè unanime consenso sul fatto di destinare gran parte ad usi abitativi alternativi e che ci sono professionisti sacilesi...

» Quale visione del sottopasso di viale Lacchin?

Visto che ad un tratto per avere il sottopasso al posto dell'attraversamento della ferrovia in viale Lacchin, rinnovo la richiesta che ci venga comunicato - vista anche già la cifra preventivata - quale sarà la scelta delle dimensioni del...

» La bocciatura del sottopasso - niente di nuovo a sud

E così apprendiamo poco prima di Natale che il "sopralluogo" (spiegherò dopo perchè virgolettato) da parte di RFI ha dato come responso che si realizzerà SOLO il sottopassaggio ciclopedonale di Viale Lacchin.Niente di nuovo a sud, si potrebbe...

» La storia finita del finanziamento per le ciclabili

Dal 3 aprile 2018 molti Comuni hanno inviato le richieste di ammissione al , il progetto del Credito Sportivo in collaborazione con Anci e Federciclismo che prevedeva la possibilità per i Comuni italiani di ottenere una buona possibilità di...

» Sui DUE sottopassi...mettiamo le mani avanti

Mettiamo le mani avanti su entrambi i sottopassi di Sacile: sia per il sottopasso interno alla stazione con il suo SEMPLICE PROLUNGAMENTO, sia per quello che si staglia in un lontano orizzonte in sostituzione delle sbarre di viale Lacchin.Per il...

» come un granello di sabbia diventa una guerra

Il semplice prolungamento di un sottopassaggio.Il paradosso dell'ennesima brutta pagina politica di Sacile: per un intervento che non sarebbe costato un solo Euro all'Amministrazione precedente, quella del Sindaco Ceraolo, oggi assessore ai lavori...

» Segnalazione giusta??? Ehhhh dipende da CHI la fa

Non cambia mai nulla. I risultati si rimandano di anni. I consensi guardano prima al mittente che all'oggetto.Anche questa volta la solita capriola dei nostri amministratori: oggi l'assessore Ceraolo, nonchè ex Sindaco, dichiara di non esser per...

» Offfensiva casa di riposo!!!

E' iniziata l'offensiva delle case di riposo ... OVVIAMENTE private.Offensiva che si è ormai spinta al di qua del Tagliamento.Ovvio.Ovvio perchè la provincia di Trieste detiene quasi il 50% di posti letto di case di riposo, quindi la richiesta è...

» L'amministrazione sacilese aggiornerà il Regolamento Edilizio???

L'amministrazione sacilese del Sindaco Spagnol farà quello che non ha fatto l'amministrazione Ceraolo, visto che l'assessore Zanfrà sta di nuovo qua e che l'ex Sindaco pure ci sta di nuovo come assessore??? Faranno ora???A cosa mi riferisco? Beh,...