Sacile Partecipata e Sostenibile

rettifichiamo volentieri... ma parzialmente PDF Stampa E-mail
Domenica 25 Agosto 2013 17:59

Volentieri rettifichiamo come chiesto dall'Ass. Spagnol, parzialmente però, la segnalazione del mancato avverarsi della promessa sulla creazione di un centro dotato di tutto punto per conferenze ed eventi vari nei locali della ex Nievo. Certamente ora vi si trova un'aula studio, la rete wi-fi e quelli che l'Assessore indica come laboratori. Probabilmente dall'annuncio ci eravamo aspettati dei lavori ben più eclatanti. Ad es., quelli definiti "laboratori", già c'erano, ma noi avevamo interpretato la creazione di laboratori con attrezzature di diverso genere, per attività nuove destinate ad attività manuali e artistiche di vario genere oltre a quelle già avviate. Lo stesso per le "stanze adibite a ricevere convegni": certamente bene quanto implementato, ma per ospitare eventi importanti avevamo inteso ben più di "sedie nuove".
Se con "Per la sede delle associazioni ex Nievo pensiamo a stanze attrezzate per video-conferenze, allacciamenti alla rete web, aule strutturate per accogliere convegni e stanze adibite a laboratori" si intendeva raggiungere l'assetto attuale della sede dello Zanca, allora non avevamo ben inteso. Toglieremo dunque la "promessa non mantenuta" dalle altre dell'elenco.

Non rettifichiamo per nulla e respingiamo serenamente l'accusa di "bugie" (in questi oltre 4 anni non ne esiste una sola da parte di SPS!) la questione della pensiline alle fermate degli scuolabus: la segnalazione non riguardava le "razionalizzazione", ma l'assenza delle pensiline promesse.
Le ragioni possono essere due: o l'assessore non era informato sui costi che ora cita come motivo per non averle installate, o si tratta della vecchia strategia di far digerire meglio la pillola amara promettendo lo zuccherino.

Certo che "razionalizzare" (bel vocabolo elegante per non dire "tagliare") porta ad un risparmio, e chi lo mette in dubbio. Ma annunciando cambiamenti di percorsi, leggi tagli di percorsi, è sempre meglio tutelarsi anticipatamente dalle rimostranze dell'utenza. E così si promette subito un qualcosa di eclatante in cambio. Qualcosa di eclatante, come pensiline ad ogni fermata di scuolabus, che però regolarmente non arriva.

Lasciamo come sempre ai cittadini scegliere quale delle due sia quella più grave, promettere senza essere certi di poter sostenere la spesa o promettere sapendo già di non mantenere.

Niente rettifica dunque sulla mancata installazione delle pensiline addirittura "ogni 200 - 400 metri".

Ma vogliamo chiudere con una proposta: il risparmio ottenuto "razionalizzando" vada investito pian piano in una pensilina alle fermate degli scuolabus dopo l'altra.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 28 Agosto 2013 13:17
 
Articoli correlati :

» Parcheggi ROSA ... cercasi

Nello stile di SPS, cioè pazienza tanta che tanto tutti i nodi vengono al pettine su segnalazioni che ci danno ragione, ... ecco che tocca tornare sulla Una questione che era destinata a non andare oltre il solito annuncio di questa amministrazione...

» un centro del riuso in un centro commerciale???

perchè l'amministrazione sacilese non ha alcuna intenzione di in verità riciclabili e utilizzabili, lanciamo il nostro appello a uno dei centri commerciali in zona.Per rendere più chiaro e motivato il nostro appello, come sempre, citiamo e...

» Proviamo una volta tanto ad ottenere un finanziamento?!

Proviamo.Dopo aver inutilmente perorato tante cause, mai accolte da questa amministrazione, non ci scoraggiamo di certo, anzi, oggi ve ne presentiamo una nuova nella forma anche se non nel contenuto, perchè è in linea con l'impegno di SPS in tema...

» volere è potere: un parco avventura in centro città

Volere è potere.A patto che prima ci sia come sempre un'idea, poi una convinzione e poi qualche Amministrazione che ci stia.E' fruibile ormai da quasi un anno il primo Urban Adventure Park italiano in città.Inaugurato il 2 agosto 2013 ad Asti, il...

» La storia finita delle promesse... del 2012

10/01/12 Sindaco Il trasferimento del servizio Commercio all'area urbanistica consentirà di togliere personale di vigilanza da pratiche burocratiche per assegnarlo a compiti di vigilanza e di controllo del territorio.11/01/12 Sindaco Il...

» La storia finita delle promesse... del 2011

  08/01/11 Ass. CovreGuardiamo all'esempio di Aviano per capire la ricetta del gradimento del servizio di domiciliarità e per incentivarlo anche da noi.27/01/11 SindacoNel 2011 prenderà corpo il progetto per la ristrutturazione...

» Lettera all'Ass regionale Telesca sulla situazione del Centro Diurno sacilese

Alla Regione FVG c.a. Assessore alla Salute TRIESTEOGGETTO: Servizi in Delega ASS6 - esternalizzazione centro diurno di Sacile per persone disabili.Lunedì 18 novembre si è svolta presso la sede di Pordenone della Regione una riunione finalizzata a...

» dillo alla Lega...

Dillo alla Lega e verrai ascoltato?!Pronti!(tutti paiono ora scoprire la "partecipazione - hi hi hi)SPS non si tira indietro: infatti “diciamo” al deputato Massimiliano Fedriga che il “posto all'asilo nido” la Lega sacilese lo aveva ben...

» Il silenzioso smantellamento del welfare

Il 27 novembre si chiude la gara per l'esternalizzazione del Centro Diurno per Disabili di Sacile ospitato in quella "cittadella della salute" in cui l'ospedale di Sacile si dovrebbe, anche a detta dell'attuale amministrazione, trasformare, ma che...

» La storia finita delle promesse... del 2010

  22/01/10 Ass. Spagnol Verranno razionalizzate le fermate degli scuolabus e si prospetta l'installazione di pensiline, una ogni 200 – 400 metri.12/02/10 Ass.Sabato Saranno a disposizione gratuita 10 biciclette per i turisti che...