Sacile Partecipata e Sostenibile

Richiesta dati Comune Sacile Campagna Salviamo il Paesaggio PDF Stampa E-mail
Martedì 09 Ottobre 2012 08:51

imgDal 27 febbraio di quest'anno è in atto un'iniziativa singolare nel nostro paese: il Forum nazionale "Salviamo il paesaggio, difendiamo i Territori" ha inviato una richiesta a tutti gli 8101 comuni italiani per sollecitare, entro 6 mesi, la compilazione e restituzione di una scheda di censimento che si propone di mettere in luce qualche dato primario, come il rapporto tra la superficie comunale complessiva e le aree verdi, l'estensione di suolo potenzialmente urbanizzabile secondo quanto previsto dallo strumento urbanistico in vigore, e l'elemento centrale di qualunque odierna seria pianificazione del territorio, ovvero l'ammontare degli immobili (tanto residenziali quanto produttivi) presenti in ciascun comune e al momento vuoti, sfitti, non utilizzati.
La finalità è quella di dimostrare che inequivocabili dati alla mano suggeriscano di abbandonare la strada del "nuovo mattone" per dirigere le attenzioni del comparto edile sul recupero dell'ampio patrimonio edilizio esistente nei comuni, come ad es. con interventi di risparmio energetico e maggior salubrità degli ambienti.

A Sacile questa campagna è seguita unitamente dal VAS (Verdi-Ambiente-Società) e da Sacile Partecipata e Sostenibile i cui rappresentanti hanno provveduto tempestivamente a consegnare la scheda all'Assessore Scarabellotto, il quale avrebbe delegato gli Uffici per la compilazione della stessa. Ma dopo ben 7 mesi stiamo ancora attendendo risposta. L'arch. Della Savia, sentito telefonicamente, ha risposto che il comune non è in grado di disporre di simili dati, se non assumendo una squadra di tecnici pro tempore....
Ma pur con tutto il rispetto per il lavoro giornaliero degli Uffici comunali e sapendo della mancanza cronica di personale, sottolineiamo che già altri comuni, grandi e piccoli, sono riusciti a compilare il tutto e che proprio questi dati, dovrebbero di per sè essere immediatamente reperibili in una banca dati comunale.
Evidentemente invece a Sacile la pianificazione non considera basarsi su dati certi, non fa parte del metodo (quello da noi proposto con la scheda di censimento), non interessa disporre di conoscenza oggettiva sul consumo di suolo già avvenuto, non è gode di dovuta considerazione l'enorme patrimonio edilizio non utilizzato. Dunque è una pianificazione secondo noi sbagliata, frutto di navigazioni a vista, interessi di parte, incapace di preoccuparsi degli interessi collettivi.
La non risposta del comune di Sacile è per noi chiarissima. Speriamo lo sia anche per i cittadini.
Rossana Casadio - per Sacile Partecipata e Sostenibile, che ha ufficialmente aderito al Manifesto "Stop al Consumo di Territorio" e alla campagna "Salviamo il Paesaggio"
Emilio Ditali - referente Campagna "Salviamo il paesaggio"

 

Ultimo aggiornamento Martedì 09 Ottobre 2012 17:38
 
Articoli correlati :

» Presidio per la Sanità Pubblica il 30 novembre

Mercoledì mattina, 30 novembre, davanti a diverse strutture sanitarie pubbliche del nostro territorio, il Comitato Salute Pubblica Bene Comune (!) organizza dei presidi con volantinaggio. L'iniziativa segue la petizione con quasi 18.000 firme dei...

» Nessuna risposta dopo un mese per S.Giovanni d.T.

Purtroppo siamo alle solite. Finché si tratta di generiche promesse tutto è facile, ma quando si chiedono informazioni precise la risposta è fin troppo spesso il silenzio nella speranza che i cittadini si dimentichino.La promessa di sistemazione...

» Appello a voi "grandi": fate in modo che tutti ci VEDANO!!!

Ancora una volta questo articolo è dedicato a voi "grandi" che però, nei confronti di noi piccoli e sicurezza stradale, a volte siete un pochino distratti, o tendete a sottovalutare, , o non ci pensate per niente, perchè pensate che tenerci per...

» Assemblea regionale sulla SANITA' 24 giugno!

Facendo seguito alle quasi 18.000 firme dei cittadini del FVG raccolte nei mesi scorsi e presentate alla regione, ecco l'appello a partecipare alla grande assemblea che tirerà le somme su quanto successo ad oggi, approfondirà diverse problematiche...

» Incidenti 2021

Sono in totale 74 gli incidenti avvenuti nel 2021 nel nostro territorio comunale. 44 i feriti. Purtroppo mancano da alcuni anni i numeri della Polstrada, perchè il sistema in cui inseriscono i dati è regionale e risulta complicato estrarre i...

» La storia finita del Liceo Musicale a Sacile

E così, con il mancato numero di iscrizioni per l'anno scolastico 2022-2023 si chiude purtroppo irrevocabilmente il capitolo per il tanto atteso Liceo Musicale nella nostra città, una città che in fatto di tradizione musicale non sta dietro a...

» Il risveglio tardivo della Lega pordenonese

Un pò nella tradizione della facilità con cui si possono, il 23 gennaio leggiamo sulla stampa che Sindaci e amministratori della Lega del Friuli occidentale hanno incontrato il Presidente della regione, Fedriga, per “sancire il filo diretto tra...

» Vecchio problema delle strade private

Ciclicamente i cittadini sono disorientati sulla questione delle strade private che necessitano di interventi perchè comunque aperte all'uso pubblico. Qui a San Giovanni del Tempio ricordiamo bene il problema illuminazione in via Aquileia, una via...

» Il Prefetto risolve l'attesa al freddo

Finalmente dopo quasi UN anno nessuno sarà più costretto ad addossarsi al muro per stare un pò al riparo in attesa di vaccinarsi. una seconda volta perchè evidentemente si era cercato di fare orecchie da mercante, ma da oggi, martedì 4 gennaio...

» Quale nuova soluzione per l'ISIS Pujati?! Seconda puntata

Strano che il Sindaco confonda con "scenari apocalittici" la mia dettagliata cronistoria di alcune decadi di disagi logistici dall'Istituto Magistrale all'odierno Pujati. Non c'è una sola visione che hanno portato alla frammentazione delle sedi di...