Sacile Partecipata e Sostenibile

rimosse rastrelliere ingannevoli ... PDF Stampa E-mail
Domenica 21 Gennaio 2018 17:06

He he he ... rimosse finalmente dopo ANNI le rastrelliere ingannevoli delle bici fantasma del progetto Pegaso mai decollato!

Ohhh almeno una brutta figura in meno nei confronti dei turisti alla ricerca delle due ruote promesse.
Sì, però, come al solito, ancora una volta, le cose per bene fino in fondo ... no vero?!

Ci si chiede infatti quale difficoltà c'era nel metterci subito un'altra rastrelliera, visto che da quella porta entrano numerosi frequentatori delle varie associazioni e molti di loro arrivano proprio in bici.

 

 

Ma la "cultura della mobilità sostenibile" decisamente a Sacile non c'è. Lo si vede dai grandi segnali (nessuno sa a che punto sia il progetto del 30km/h) e lo si vede dai piccoli, come appunto le poche e spesso ruggini rastrelliere per biciclette nei cortili scolastici.
Invece di incentivare all'uso della bici proprio i ragazzi che ancora le usano molto, dando una sicura - e magari anche bella -  possibilità di parcheggiare la propria bicicletta.

 


Vabbè non pretendiamo subito subito quello che ormai è NORMALE nelle città europee, non pretendiamo che venga risolto subito il desolato quadro di abbandono delle biciclette davanti alla stazione, ma almeno qualche semplice e decoroso posteggio per bici davanti alle scuole e accanto alle fermate delle corriere.

 

Comunque prendiamo atto che a gennaio 2018 il "Progetto Pegaso", mai realmente materializzatosi a Sacile, è sparito definitivamente. Non avendo fatto riapparie le biciclette gialle....han fatto sparire le rastrelliere che le pubblicizzavano - he he he

Ultimo aggiornamento Domenica 04 Febbraio 2018 20:29
 
Articoli correlati :

» risposta del Prefetto su ritardo ambulanza

E' pervenuta in data 12/06/2018 la risposta relativo al ritardo dell'arrivo dell'ambulanza per soccorrere un anziano di 82 anni in via Garibaldi.Come vedete nella risposta fornita alla Prefettura da parte dei competenti uffici del NUE si fa...

» Esposto su ritardo ambulanza

AL PREFETTO DI PORDENONE                                                                                                              Sacile, 29/03/18Oggetto:...

» Ottima possibilità per il Pujati!

Nuovo finanziamento in arrivo oltre ai 14 milioni Inail. Si tratta di 61 milioni dal Ministero per l'Istruzione e dalla UE per l'adeguamento sismico a la messa in sicurezza di strutture scolastiche.Confermata dunque la proposta di SPS: anche questa...

» ...ci saremo almeno stavolta?

Continua la serie delle nostrenella speranza, prima o poi, di vederli ben usati anche a Sacile. Ancora una volta ci riferiamo al recupero degli edifici scolastici, nello specifico dell'attuale sede del Linguistico dell'ISIS Pujati, per la quale da...

» Pista ciclabile da NON dimenticare!

Da due mesi si è provveduto a dotare di illuminazione la pista ciclabile "Denis Zanette" che lungo il rio Paisa conduce dal centro allo stadio. Bene.MA nessun amministratore ha finora aggiunto che in seguito si provvederà anche a quella di San...

» no volontà, no idee, no proposte, no progetti = no finanziamenti

"Se tutto va bene contiamo di partire con i lavori per la nuova scuola nel 2018." Aveva annunciato il Sindaco di Sacile nell'assemblea territoriale del dicembre 2015 a San Giovanni del Tempio, quando era venuto a perorare la causa dell'accorpamento...

» Spunti per ... chi vuol sentire

Continuiamo a . Spunti che - ormai sappiamo - vengono tanto apprezzati dai nostri lettori quanto ignorati dai nostri amministratori. Ma sono i primi ad interessarci, la nostra speranza è sempre qualle di avere cittadini-elettori che badano ai fatti...

» La coerenza del M5S

Si sta - pare (in vista delle regionali del prox anno bisogna pur avere la veste pulita) - avvicinando il momento della decisione su chi dei due consiglieri del M5S sacilese sia quello che davvero abbia titolo per rappresentare il movimento....

» numeri di incidenti che ... non tornano

La relazione di sintesi che accompagnava nel 2015 la domanda di partecipazione al bando regionale per la realizzazione di zone a 30km/h continua a crearci perplessità.Oltre infatti a non aver ancora ricevuto risposta relativamente , che non sappiam...

» se gli ospedali sono "in rete" lo sono anche i problemi

Leggiamo con stupore la dichiarazione resa dai vertici della Sanità all'inaugurazione del progetto per portare il reparto di procreazione assistita a Sacile: si dice che la riconversione del Pronto Soccorso non ha creato problemi., come...