Sacile Partecipata e Sostenibile

Sacile fuori anche dal progetto di "social housing" PDF Stampa E-mail
Mercoledì 24 Luglio 2013 21:44

Nel gennaio 2013 la Giunta Tondo comunicava che c'erano sul piatto 20,8 milioni di euro per il social housing in Friuli Venezia Giulia e che era appena stato firmato l’accordo di programma tra la Giunta Regionale e il Ministero delle Infrastrutture per l’attuazione del piano nazionale di edilizia abitativa. In questo modo si sarebbe data risposta ai problemi legati alla mancanza di risorse per l'edilizia pubblica e al tempo stesso un boccata di “ossigeno alle imprese”. 7,9 milioni venivano messi a disposizione dal Ministero e gli interventi sarebbero stati gestiti dalla direzione regionale Lavori Pubblici. Secondo l'allora amministrazione regionale, l’attuazione del piano nazionale di edilizia abitativa evrebbe seguito due linee direttici: le Ater, con il compito di incrementare il patrimonio di edilizia residenziale pubblica, e i privati, con la possibilità di concorrere all’attuazione dei programmi di edilizia residenziale sociale.

Precedentemente, nel settembre del 2011, l’assessore Riccardi aveva definito il social housing “un’opportunità e un’occasione intelligente per sperimentare questo lo strumento, che può essere visto come un’evoluzione della tradizionale edilizia convenzionata. Siamo oggi di fronte a un progressivo calo delle risorse pubbliche, anche nel campo della casa, mentre si registra un profondo cambiamento nei bisogni dei cittadini. C’è sempre di più una fascia intermedia di popolazione, soprattutto di giovani coppie, che non riescono ad accedere al libero mercato. Per questo gli strumenti devono cambiare”.
E prima ancora, l'amministrazione sacilese, già nel 2009, aveva dichiarato l'avvio nel nostro comune di un progetto di social housing.

All'annuncio del gennaio 2013, sorvolando elegantemente sui 4 anni di  nulla di fatto, anche la Giunta Ceraolo aveva applaudito all'annuncio dell'amministrazione regionale della sua medesima composizione politica e fatto sperare il coinvolgimento anche del nostro Comune.

Peccato.
Anche stavolta però è andata buca.

Sì, perchè nella prima fase verranno realizzati 26 alloggi a Maniago, 25 a Pordenone e 30 a Remanzacco; nella seconda fase 170 a Trieste, 67 a Monfalcone e 12 a Muggia. L'accordo è stato siglato venerdì, 26 luglio.

Ahìnoi.... quale fase dobbiamo aspettare per vedere inserita anche Sacile?

PS: sulla stampa del 2/8/13 il Sindaco dice che in compenso abbiamo "permutato" l'housing sociale con la costruzione del nuovo magazzino comunale.

Nostro commento: ahhh, beh...!

 

Ultimo aggiornamento Martedì 06 Agosto 2013 13:38
 
Articoli correlati :

» Sospeso report mensile inquinamento a Sacile

Carissimi lettori e sostenitori, in particolare quelli sempre molto attenti alle gravi problematiche dell'inquinamento. Purtroppo per ora non so SE e QUANDO si potrà ripubblicare puntualmente mese per mese il pdf che vi mostrava ogni nel modo più...

» Primo comunicato stampa elezioni 2022

Alleanza Verdi Sinistra e Sacile Partecipata e Sostenibile: a Sacile è tempo di voltare pagina.Le recenti elezioni politiche hanno restituito anche a la presenza importante della sinistra ecologista e dei diritti, nel più ampio schieramento...

» La storia finita, la storia INfinita e i prefabbricati per il Pujati

Cari lettori e sostenitori, so che ormai non vi preoccupate se il titolo vi sembra strano, perchè sapete che di seguito tutto verrà spiegato E provato nei dettagli.Andiamo per ordine:1) La storia finita è quella per cui dobbiamo tutti tirare un...

» inghippo nella riscossione tributi tramite l'AdE

Si pubblica volentieri di seguito la segnalazione di una cittadina sacilese:"Ma cosa c'è di più distensivo che andare al giovedì al mercato a Sacile?Il giro della piazza, le bancarelle, gli incontri casuali, fermarsi a bere un caffè e ascoltare...

» Risposta all'assessore alla sicurezza

Figurarsi se nn so che il Comando di Maniago è capofila di 6 Comuni associati e lo sanno tutti i cittadini che leggono il giornale perchè è sotto gli occhi di tutti. Perciò non perdo tempo a dire cose ovvie solo perchè non ho altri argomenti da...

» No corpo Polizia Municipale? Ahi ahi ... no finanziamenti!!!

Certamente gli articoli sulla stampa locale si lasciano scrivere e non possono che riportare quel che gli amministratori locali ufficialmente comunicano. Ciò non toglie che però noi cittadini sfogliamo tutte le pagine del giornale che abbiamo in...

» La storia finita del trasferimento della Collodi

E così è sfumata la possibilità di trasferire dalla sede dell’Aporti in un nuovo edificio scolastico la scuola dell’infanzia Collodi. Questo avrebbe permesso ai bimbi di avere una struttura adeguata ai moderni standard ambientali ed educativi...

» Incidenti 2021

Sono in totale 74 gli incidenti avvenuti nel 2021 nel nostro territorio comunale. 44 i feriti. Purtroppo mancano da alcuni anni i numeri della Polstrada, perchè il sistema in cui inseriscono i dati è regionale e risulta complicato estrarre i...

» Ipso facto, riforma costituzionale e giardinaggio nel giardino della Serenissima

Si pubblica con piacere il seguente articolo di Andrea GazzettaProbabilmente è solo una strana coincidenza, eppure suscita un po di sconcerto, dopo pochi giorni dall'approvazione delle modifiche alla Costituzione in materia di tutela...

» La storia finita del Liceo Musicale a Sacile

E così, con il mancato numero di iscrizioni per l'anno scolastico 2022-2023 si chiude purtroppo irrevocabilmente il capitolo per il tanto atteso Liceo Musicale nella nostra città, una città che in fatto di tradizione musicale non sta dietro a...