Sacile Partecipata e Sostenibile

se lo dice SPS non va bene, se lo dicono altri...hurrà, grande scoperta! PDF Stampa E-mail
Lunedì 05 Ottobre 2015 17:58

Ma va?!
L'Ass. Zanfrà annuncia che Sacile parteciperà al tavolo di lavoro dell'ANCI per la "rigenerazione creativa della città".
Ah, come mai quando il termine "rigenerazione urbana" lo aveva utilizzato anni fa (!) SPS per far intendere un ampio intervento di risanamento, di efficientamento energetico, di recupero eco-compatibile, ecc. degli edifici il nostro Sindaco la aveva defiinita "una terminologia accattivante e modaiola"???
Ah, ora invece va bene?!
Beh, non possiamo che esserne contenti. Come sempre in ritardo, ma paiono scoprirlo anche gli amministratori sacilesi. Peccato però che nutriamo ben poca fiducia in reali effetti concreti:
Ricordate cari lettori di questo sito, che anche il Comune di Sacile aveva vantato la firma sotto il manifesto chiamato "Carta spreco Zero"? Lo aveva annunciato l'allora Ass. Sabato. Si trattava del manifesto, lanciato da 100 Sindaci del Nordest ed Euroregione, siglato il 29 settembre all'interno di "Trieste Next - Salone dell'Innovazione e della Ricerca Scientifica" in occasione della prima Giornata contro lo spreco 2012 (!) promossa da Last Minute Market.

Tempo dopo anche la lista AttivaSacile aveva detto di volersi impegnare per un Last Minute Market....
Ad oggi avete visto qualcosa???
Eppure ci sono esempi virtuosi e di grande efficacia in molte città, ad es. come l'emporio solidale a Gorizia. Oppure il progetto della mensa solidale appena lanciato (partito oggi, 5 ottobre 2015, che al primo giorno ha già visto 15 commensali bisognosi) ad Azzano Decimo.
Per dare inoltre la solita occhiatina oltreconfine, dove a Villach sta funzionando benisismo il progetto di recupero di tutti gli avanzi (non consumati, ovviamenti) delle mense. L'iniziativa che rientra nel movimento del "waste cooking" che sta conquistando le città del Nord, attente al sociale e all'ambiente, a Villach si chiama "act together", cioè facciamo qualcosa insieme. E l'effetto, a poco tempo dalla nascita, è strabiliante!

Staremo quindi a VEDERE i risultati della "rigenerazione creativa" a Sacile, magari con un murales su un condominio. Bello, anzi, bravi i Comuni di Pordenone e Porcia che già offrono ai loro cittadini coloratissimi esempi di gran qualità artistica. Ma non basta un convegno, un tavolo di lavoro, per avere una visione a tutto tondo. Pensate, ad es. che la rigenerazione urbana è legata anche alla realizzazione di Zone 30. Lo immaginavate?!
Certo, perchè uno tra i tanti benefici è proprio l'abbellimento delle vie e delle piazze (tratteremo questo aspetto nella rubrica "beneficio del 30km/h).
Ad es. si può creare un vero e proprio museo all'aperto di murales usando una intera zona industriale.
ecc. ecc.
Insomma, torniamo a quanto - guarda caso - appena affermato in uno dei nostri ultimi articoli: senza una visione, non si arriva da nessuna parte.
E speriamo che la "rigenerazione creativa" non faccia la stessa fine della lotta allo spreco alimentare.

Per intanto sappiamo solo che i nostri termini sono entrati a far parte del vocabolario dell'amministrazione di centro-destra. "Rigenerazione" non è più un termine "modaiolo". Magrissima consolazione. Siamo tutti d'accordo che in politica tra l'uso di una parola e un risultato ci son di mezzo oceani, foreste, catene montuose, burroni e ... deserti ...

Ultimo aggiornamento Giovedì 08 Ottobre 2015 19:55
 
Articoli correlati :

» un centro del riuso in un centro commerciale???

perchè l'amministrazione sacilese non ha alcuna intenzione di in verità riciclabili e utilizzabili, lanciamo il nostro appello a uno dei centri commerciali in zona.Per rendere più chiaro e motivato il nostro appello, come sempre, citiamo e...

» le nostre segnalazioni per il PAES

Premesso che in questi anni non abbiamo messo alcun bel cappottino a nessun edificio pubblico e che l'illuminazione a LED ormai sta spopolando (e non sempre senza problemi), abbiamo comunque cercato di dare un piccolo contributo alla riduzione delle...

» Patto dei Sindaci e PEDIBUS

Come vi abbiamo già detto, ogni cittadino può dare il suo contributo per suggerimenti utili al raggiungimento dell'obiettivo contenuto nel Patto dei Sindaci, cioè della riduzione del 20% delle emissioni di CO2 entro il 2020  e del 20% di energie...

» appello dei 30 Sindaci contro il ddl regionale

Pubblichiamo di seguito il testo dell'APPELLO firmato da 30 Sindaci contro il disegno di legge regionale che accorpa servizio idrico e gestione rifiuti. Da anni presente al tavolo permanente per l'acqua, coordinato dal CEVI, SPS è contraria a...

» Complimenti a ... al comune di Azzano Decimo

Avevamo colto giusto con il nostro articolo precedente: il è andato ben oltre le solite belle parole e si è rivelato molto concreto e può essere davvero considerato con il termine di "buona pratica".Complimenti, perchè Azzano Decimo ha...

» Complimenti a ... al Comune di MANIAGO

Complimenti al Comune di MANIAGO che fa parte dei Comuni che hanno sottoscritto il cosiddetto e ha da tempo adottato il Piano d'Azione per l'Energia Sostenibile. Ma non lo ha fatto, come di solito accade, come annuncio, bensì come impegno concreto....

» nessun CdA per Ambiente Servizi

In vista dell'applicazione della TARES, che graverà ulteriormente sui bilanci familiari, proponiamo ai nostri Amministratori di dare un segnale che potremmo definire almeno in parte compensatorio: dal momento che si tratta di una società per...

» Esposto alla Procura per l'inquinamento

Incredibile e terribile superamento di ogni triste record sacilese: il 6 gennaio siamo sprofondati in una nube tossica di ben 185 µg/m3!!! Abbiamo superato di ben 40µg la stessa Pordenone!Ringraziamo, soprattutto da parte dei nostri bimbi e degli...

» Dove l'illuminazione dà sicurezza!

Alla piazzola della fermata delle corriere in via Ponte Lacchin la lampade dei lampioni sono bruciate da mesi. Pochi metri più in là vi sono ben tre potenti fari che dovrebbero illuminare il Livenza. Lo spreco è doppio: non solo in tempi di crisi...