Sacile Partecipata e Sostenibile

Un 6 gennaio da respirare a pieni polmoni! PDF Stampa E-mail
Lunedì 01 Febbraio 2021 16:37

Eh già, se il SEI gennaio 2021 una commissione di esperti fosse passata per valutare di fare a Sacile un polo di riabilitazione pneumologica, un centro di cura aerobica, insomma quello che un tempo si trovava in quegli eleganti "sanatori" immersi in bellissimi paesaggi ... sicuramente avrebbe scelto Sacile!

Sì, perchè un 6 gennaio simile non lo abbiamo mai visto, pardon, ma respirato: il dato registrato dall'ARPA infatti era di soli 17µg/m3. Quindi anche sotto i 20µg/m3 consigliati dall'OMS.

E ora sfido chiunque a dire che quattro fuocherelli non cambiano poi tanto il livello di inquinamento. Guardate un pò tutti i 6 gennaio in elenco:

anno    µg/m3

2012    70
2013    185
2014    70
2015    93
2016    149
2017    61
2018    147
2019    110
2020    93

Ma se ancora non serve per dare un leggero sentore della gravità della situazione a chi è fermamente negazionista, guardate attentamente la tabella sotto riportata. Non dimenticate che il dato dell'ARPA che viene registrato alla fine delle varie giornate è la media di quanto rilevato nelle 24 ore.

Dall'immagine sotto del 2013 si evince chiaramente come in orario di falò il livello delle polveri sottili (senza nemmeno immaginare quello delle mciropolveri!) schizza in alto in modo esponenziale fino a raggiungere dopo la mezzanotte un picco SPAVENTOSO di OLTRE 400µg/m3 ! E alle 8 di mattina del 6 gennaio 2013 eravamo ancora a oltre 200µg/m3. Infatti sappiam tutti (o quasi) bene che il 6 gennaio a Sacile è impossibile uscire perchè brucia la gola.

 

 

Cosa dire? Nulla. Perchè la miglior cosa alla fine di questo articolo è ... restare senza parole.

 

Per il resto, basta digitare "inquinamento" oppure "falò" come parola di ricerca in questo sito e ne avete da leggere finchè volete.

Se poi non basta e volete intristirvi ancora un pò, allora chiudete gli occhi e sognate Copenaghen che tra 4 anni sarà capitale interamente "carbon free".

 

Purtroppo di "nuovo" in questo inizio 2021 posso solo aggiungere che si fa sempre più frequente la dimostrazione con studi vari che tra diffusione del Covid e inquinamento la correlazione è fuori dubbio.

Ultimo aggiornamento Venerdì 05 Febbraio 2021 18:59
 
Articoli correlati :

» Sul Liceo Musicale è calato il silenzio

E così pare calato il silenzio intorno alla futura collocazione del Liceo Musicale. Peccato, perchè visto che il mancato numero di iscrizioni ha fatto slittare di un anno l'avvio del nuovo corso, sarebbe stato bello leggere che l'amministrazione...

» Incidenti 2020

Ecco il tradizionale (purtroppo) report di SPS sul numero di incidenti stradali verificatisi nell'arco del 2020 nel territorio comunale di Sacile.Dopo aver finalmente e quelli forniti dale Forse dell'Ordine e dalla PM di Sacile, specifico anche...

» La corsia ciclabile di v.le Zancanaro si è dimostrata per quel che è

Purtroppo non ci è voluto molto tempo per dimostrare che la corsia ciclabile di viale Zancanaro brilla di precarietà in fatto di sicurezza. Sapete che dall'inizio ero contraria e sapete che non la definisco "pista" bensì "corsia". Il primo...

» Una QUINTA sede per il Pujati?

In caso la nostra città riesca a resistere a San Vito e preservare la sede per il Liceo Musicale le aule verrebbero attrezzate in una parte dell'edificio della Vittorino da Feltre in via Ettoreo, dice il Sindaco. La proposta potrebbe passare in...

» E la Mineraria???

L'amministrazione sacilese ha comunicato che a fine 2022 verranno installate da Autovie Venete delle barriere fonoassorbenti lungo i cavalcavia dell'autostrada. Non si può che concordare con la buona notizia. Ma perchè allora i nostri...

» cantiere bloccato: Esposto al Prefetto

Gioie e dolori (più spesso i secondi) del "project financing" e dei "raggruppamenti temporanei".Lo stato di abbandono e di degrado in cui versa da agosto il cantiere destinato alla costruzione della prima della serie di centraline idroelettriche su...

» Ci risiamo: l'amministrazione distratta sulle nuove norme

Ci risiamo. Dopo aver per anni negato in tutti i modi il dovuto rimborso per la depurazione, ora l'amministrazione sacilese DEVE affrettarsi a convocare la commissione competente per adeguare il Regolamento Edilizio al nuovo D.Lgs.48/2020. E...

» Quando la fiducia è mal riposta

Visto quanto successo al Punto di Primo Intervento di Maniago, chiuso in un baleno senza preavviso al Sindaco per reperire personale medico Covid e ad oggi non ancora riaperto, e visto che le sorti degli ex Ospedali di Maniago e di Sacile sono...

» caso dott. Vendramin: certezze e interrogativi

Nel caso del giovane dott. Nicola Vendramin, "reo" di aver espresso la sua opinione rispetto ad una eventuale sostituzione del reparto RSA di Sacile con un reparto Covid, le certezze sono quelle del Direttore generale dell'Asfo, Joseph Polimeni,...

» Totale incidenti 2019 ... e non solo: svelato mistero

Sono stati in totale 99 gli incidenti rilevati nell'arco del 2019 nel nostro territorio comunale da Polizia Municipale, Radiomobile CC di Sacile e Polstrada di PN. con un totale di 69 feriti e un decesso.Sottolineo ancora una volta che mettere...