Sacile Partecipata e Sostenibile

Contatti

Sorridente Per comunicare con noi puoi telefonare al n. 0434-733716

Per commentare gli articoli partecipa al gruppo Sacile Partecipata e Sostenibile in facebook

Avvisi

pubblicati dati inquinamento dicembre 2018

Segnalazioni

Banner

Chi è online

 150 visitatori online

Notizie flash

zona30-imgSpS propone le "Zone 30" a Sacile: l'unico modo per far emergere un diverso modello sostenibile per la viabilità cittadina:

CITTA' PER L'UOMO E NON PER LE AUTO, CITTA' PER I BAMBINI !!!

 

una rotonda per via Cartiera Vecchia PDF Stampa E-mail
Sabato 06 Febbraio 2016 20:44

Come si può costruire un parcheggio da 300 posti senza prevedere una entrata/uscita in sicurezza? Lasciando tutto tranquillamente come quando i parcheggi erano poche decine?
A maggior ragione sapendo benissimo che esattamente di fronte è previsto l'insediamento residenziale della Mineraria, non appena l'impianto industriale verrà trasferito.
Una rotonda già disegnata allo scopo si trova nel cassetto insieme al progetto. Ma al tempo NON era ancora stato realizzato il parcheggio del Palamicheletto.
Secondo noi ora è arrivato il momento di mettere insieme le due cose, la prima per l'urgenza della sicurezza con la seconda, in previsione.
Via Cartiera Vecchia è una delle innumerevoli arterie conclamatamente pericolose del nostro Comune. Ribadendo che fondamentalmente solo un grande progetto di viabilità a 30km/h è quello vincente, vista l'ottusità nel non voler nemmeno tentare di comprendere, scegliamo altra via che possa in qualche modo dare un pò di sicurezza: una minirotonda come quella di via ponte Lacchin.
Una minirotonda avrebbe infatti diverse ragioni: 1) quella di far entrare/defluire meglio la massa di 300 e più veicoli che si muoveranno in caso delle annunciate (vedremo quando!) grandi manifestazioni al Palamicheletto - addotte come motivazione al megaparcheggio; 2) quella di far entrare/uscire le centinaia di automobili di proprietà dei futuri abitanti del complesso previsto dall'Ambito di trasferimento di fronte; 3) quella di fungere da dissuasore della velocità, in quanto le minirotonde (diversamente dai sensi unici!!!) vengono annoverate tra gli interventi utili alla "moderazione del traffico"; 4) quella di espandere l'effetto deterrente della velocità fino all'incrocio con via Carducci (dove ormai abbiam capito NON hanno nessuna intenzione di fare una rotonda, nonostante gli incidenti frequenti e anche gravi); 5) quella di essere abbinata ad un efficace attraversamento ciclabile/pedonale.
Si tiri dunque fuori dal cassetto il piano della rotonda esistente e si ridisegni la collocazione al più presto! La pianificazione comunale ne decida l'ubicazione e la realizzi al più presto ... quando sarà ora (sigh) del complesso residenziale della Mineraria ... sarà giustamente il privato ad adeguarsi.

Ultimo aggiornamento Domenica 07 Febbraio 2016 18:31
 
Articoli correlati :

» Quale visione del sottopasso di viale Lacchin?

Visto che ad un tratto per avere il sottopasso al posto dell'attraversamento della ferrovia in viale Lacchin, rinnovo la richiesta che ci venga comunicato - vista anche già la cifra preventivata - quale sarà la scelta delle dimensioni del...

» La bocciatura del sottopasso - niente di nuovo a sud

E così apprendiamo poco prima di Natale che il "sopralluogo" (spiegherò dopo perchè virgolettato) da parte di RFI ha dato come responso che si realizzerà SOLO il sottopassaggio ciclopedonale di Viale Lacchin.Niente di nuovo a sud, si potrebbe...

» La storia finita del finanziamento per le ciclabili

Dal 3 aprile 2018 molti Comuni hanno inviato le richieste di ammissione al , il progetto del Credito Sportivo in collaborazione con Anci e Federciclismo che prevedeva la possibilità per i Comuni italiani di ottenere una buona possibilità di...

» Sui DUE sottopassi...mettiamo le mani avanti

Mettiamo le mani avanti su entrambi i sottopassi di Sacile: sia per il sottopasso interno alla stazione con il suo SEMPLICE PROLUNGAMENTO, sia per quello che si staglia in un lontano orizzonte in sostituzione delle sbarre di viale Lacchin.Per il...

» Lavori perennemente rinviati: cataclismi naturali???

Unitamente alla comunicazione sul rinvio al prossimo anno (pare) dell'adeguamento antisismico alla scuola primaria Deledda di Sacile il Sindaco rassicura che "i progetti rinviati hanno copertura economica".Perplessità? Rabbia? Peste e corna? No,...

» Segnalazione giusta??? Ehhhh dipende da CHI la fa

Non cambia mai nulla. I risultati si rimandano di anni. I consensi guardano prima al mittente che all'oggetto.Anche questa volta la solita capriola dei nostri amministratori: oggi l'assessore Ceraolo, nonchè ex Sindaco, dichiara di non esser per...

» Offfensiva casa di riposo!!!

E' iniziata l'offensiva delle case di riposo ... OVVIAMENTE private.Offensiva che si è ormai spinta al di qua del Tagliamento.Ovvio.Ovvio perchè la provincia di Trieste detiene quasi il 50% di posti letto di case di riposo, quindi la richiesta è...

» L'amministrazione sacilese aggiornerà il Regolamento Edilizio???

L'amministrazione sacilese del Sindaco Spagnol farà quello che non ha fatto l'amministrazione Ceraolo, visto che l'assessore Zanfrà sta di nuovo qua e che l'ex Sindaco pure ci sta di nuovo come assessore??? Faranno ora???A cosa mi riferisco? Beh,...

» La storia ancora lunga dell'ampliamento della casa di riposo di Sacile

Non occorre dire di concordare perfettamente con quanto dichiarato sulla stampa del 22 agosto 2018 dal Sindaco di Caneva, Andrea Gava.Non occorre, perchè la situazione è sotto gli occhi di tutti: a Sacile l'ampliamento della casa di riposo sta...

» Sempre meglio un uovo oggi che ...

Decisamente sempre meglio un uovo oggi che una gallina domani.In seguito alla segnalazione sulla stampa locale, secondo la quale succede che alle sbarre di viale Lacchin la gente attenda sotto il sole a volte anche mezz'ora prima di poter passare,...