Sacile Partecipata e Sostenibile

Contatti

Sorridente Per comunicare con noi puoi telefonare al n. 0434-733716

Per commentare gli articoli partecipa al gruppo Sacile Partecipata e Sostenibile in facebook

Avvisi

vogliamo una BICIPOLITANA da Sacile a Casarsa!!!

Segnalazioni

Banner

Chi è online

 13 visitatori online

Notizie flash

Contro ogni razzismo: SPS crede nella ius soli!!!

una rotonda per via Cartiera Vecchia PDF Stampa E-mail
Sabato 06 Febbraio 2016 20:44

Come si può costruire un parcheggio da 300 posti senza prevedere una entrata/uscita in sicurezza? Lasciando tutto tranquillamente come quando i parcheggi erano poche decine?
A maggior ragione sapendo benissimo che esattamente di fronte è previsto l'insediamento residenziale della Mineraria, non appena l'impianto industriale verrà trasferito.
Una rotonda già disegnata allo scopo si trova nel cassetto insieme al progetto. Ma al tempo NON era ancora stato realizzato il parcheggio del Palamicheletto.
Secondo noi ora è arrivato il momento di mettere insieme le due cose, la prima per l'urgenza della sicurezza con la seconda, in previsione.
Via Cartiera Vecchia è una delle innumerevoli arterie conclamatamente pericolose del nostro Comune. Ribadendo che fondamentalmente solo un grande progetto di viabilità a 30km/h è quello vincente, vista l'ottusità nel non voler nemmeno tentare di comprendere, scegliamo altra via che possa in qualche modo dare un pò di sicurezza: una minirotonda come quella di via ponte Lacchin.
Una minirotonda avrebbe infatti diverse ragioni: 1) quella di far entrare/defluire meglio la massa di 300 e più veicoli che si muoveranno in caso delle annunciate (vedremo quando!) grandi manifestazioni al Palamicheletto - addotte come motivazione al megaparcheggio; 2) quella di far entrare/uscire le centinaia di automobili di proprietà dei futuri abitanti del complesso previsto dall'Ambito di trasferimento di fronte; 3) quella di fungere da dissuasore della velocità, in quanto le minirotonde (diversamente dai sensi unici!!!) vengono annoverate tra gli interventi utili alla "moderazione del traffico"; 4) quella di espandere l'effetto deterrente della velocità fino all'incrocio con via Carducci (dove ormai abbiam capito NON hanno nessuna intenzione di fare una rotonda, nonostante gli incidenti frequenti e anche gravi); 5) quella di essere abbinata ad un efficace attraversamento ciclabile/pedonale.
Si tiri dunque fuori dal cassetto il piano della rotonda esistente e si ridisegni la collocazione al più presto! La pianificazione comunale ne decida l'ubicazione e la realizzi al più presto ... quando sarà ora (sigh) del complesso residenziale della Mineraria ... sarà giustamente il privato ad adeguarsi.

Ultimo aggiornamento Domenica 07 Febbraio 2016 18:31
 
Articoli correlati :

» La corsia ciclabile di v.le Zancanaro si è dimostrata per quel che è

Purtroppo non ci è voluto molto tempo per dimostrare che la corsia ciclabile di viale Zancanaro brilla di precarietà in fatto di sicurezza. Sapete che dall'inizio ero contraria e sapete che non la definisco "pista" bensì "corsia". Il primo...

» Una QUINTA sede per il Pujati?

In caso la nostra città riesca a resistere a San Vito e preservare la sede per il Liceo Musicale le aule verrebbero attrezzate in una parte dell'edificio della Vittorino da Feltre in via Ettoreo, dice il Sindaco. La proposta potrebbe passare in...

» svelato il mistero della colonnina di ricarica

Svelato il mistero della al parcheggio del Palamicheletto:Dopo aver scritto all'Ufficio comunale competente chiedendo1) se la colonnina è attiva e quali sono le modalità di ricarica (non si evince da quanto riportato sul dispositivo)2) quanta...

» cantiere bloccato: Esposto al Prefetto

Gioie e dolori (più spesso i secondi) del "project financing" e dei "raggruppamenti temporanei".Lo stato di abbandono e di degrado in cui versa da agosto il cantiere destinato alla costruzione della prima della serie di centraline idroelettriche su...

» Ci risiamo: l'amministrazione distratta sulle nuove norme

Ci risiamo. Dopo aver per anni negato in tutti i modi il dovuto rimborso per la depurazione, ora l'amministrazione sacilese DEVE affrettarsi a convocare la commissione competente per adeguare il Regolamento Edilizio al nuovo D.Lgs.48/2020. E...

» Quando la fiducia è mal riposta

Visto quanto successo al Punto di Primo Intervento di Maniago, chiuso in un baleno senza preavviso al Sindaco per reperire personale medico Covid e ad oggi non ancora riaperto, e visto che le sorti degli ex Ospedali di Maniago e di Sacile sono...

» caso dott. Vendramin: certezze e interrogativi

Nel caso del giovane dott. Nicola Vendramin, "reo" di aver espresso la sua opinione rispetto ad una eventuale sostituzione del reparto RSA di Sacile con un reparto Covid, le certezze sono quelle del Direttore generale dell'Asfo, Joseph Polimeni,...

» Totale incidenti 2019 ... e non solo: svelato mistero

Sono stati in totale 99 gli incidenti rilevati nell'arco del 2019 nel nostro territorio comunale da Polizia Municipale, Radiomobile CC di Sacile e Polstrada di PN. con un totale di 69 feriti e un decesso.Sottolineo ancora una volta che mettere...

» L'amministrazione sacilese spalanca le porte dell'ex Ospedale

L'amministrazione Spagnol e l'opposizione leghista spalancano le porte del nostro ex Ospedale....al privato:Il tono trionfalistico della notizia che maggioranza e opposizione hanno trovato una idilliaca unanimità con la votazione della mozione per...

» Sottopasso e Covid19: esposto al Prefetto

Bene, anzi male, come concluso con sulla presunta impossibilità di intervenire sul sottopassaggio di Sacile, mi riservavo di tener aperto uno 0,1% di possibilità...e questa è stata purtroppo data dalla situazione che stiamo vivendo in tempi di...