Sacile Partecipata e Sostenibile

una vera biblioteca per piccoli lettori PDF Stampa E-mail
Domenica 19 Gennaio 2014 13:18

Cogliendo l'occasione per fare i complimenti a tutti quanti in questi anni hanno promosso e sviluppato il progetto Biscù, al quale auguriamo ancora tanto successo, cogliamo anche il modo – noi “grandi” - di fermarci a riflettere quanto davvero facciamo però, che vada “fino in fondo” per i nostri bimbi.
La Biblioteca di Sacile, oltre a Biscù, si distingue per molte altre proposte di alto livello e di concreta ricaduta rivolte al pubblico dei piccoli. Dalle iniziative di lettura a quelle di creatività manuale, grazie alle instancabili responsabili della Biblioteca e all'alacre gruppo di volontari/e che si impegna nelle varie attività.
Ma “noi grandi”, come detto, chissà perchè le cose non le facciamo mai nel più totale ed esclusivo interesse dei piccoli: perchè, quando ancora i tempi erano economicamente più rosei, non siamo mai riusciti a creare uno spazio di letture per l'infanzia che fosse davvero tale?

Eppure i libri ci sono.
Eppure il pubblico di piccoli lettori è costante.
Eppure la sala da arredare non è enorme.

Invece no, attorniati dai loro bei libri, i piccoli lettori non trovano poi modo di sedersi, sdraiarsi, rotolarsi, accovacciarsi, raggomitolarsi, e quant'altro a loro piace fare presi dalla lettura, perchè l'arredamento è … per noi grandi.
Tavoli a livello di occhi di bambino e sedie di legno duro e scivoloso alla seduta.
No certo, non sarebbe costato un patrimonio arredare la sala lettura bimbi con cuscinoni, divanetti, sedie e tavoli e divisori sagomati con motivi fiabeschi in materiali colorati e specifici per tale uso.
Il problema è che NOI GRANDI NON CI ABBIAM PENSATO E NON CI PENSIAMO!

 





Esattamente come non pensiamo, quando allestiamo le mostre, comprese quelle delle scuole, ad allestirle “a misura di bambino”: esponiamo cioè i loro lavori ad altezza di occhi di noi grandi, non ci passa minimamente per la mente che i loro disegni, le loro foto, le loro poesie ecc. devone essere INNANZITUTTO ben visibili a loro! Al pubblico dei loro pari che verrà a visitare la mostra.
Non può essere così.
Ad una vera mostra di e per bimbi..... siamo noi grandi a doverci abbassare per vedere le loro opere!
Punto e basta.
E vedrete che non sarà solo il giusto tributo nei confronti dei piccoli artisti, ma sarà anche un divertimento per noi grandi, essere costretti ad assumere un “punto di vista” … diverso!

Non pretendiamo tanto, ma lasciate SPS anche, al solito, sognare.... Guardate un pò, in questa biblioteca tedesca cosa si son inventati: i lettori sdraiati su una enorme rete sopra le teste dei visitatori del piano sotto!
Che goduria!...

Ultimo aggiornamento Domenica 19 Gennaio 2014 17:20
 
Articoli correlati :

» Sottopasso stazione: chiarezza SCRITTA, terza puntata

Eccoci finalmente alla terza puntata della risposta scritta del Sindaco di Sacile relativa al della stazione.Anche in questo caso il Coronavirus aveva bloccato la verifica di un  - chiamiamolo – dettaglio, che invece è di primaria importanza!...

» Sottopasso stazione: chiarezza SCRITTA, seconda puntata

Per la seconda puntata () riporto la fine della risposta del Sindaco di Sacile, perchè non ci vogliono lunghe considerazioni, rispetto a quanto verrà esposto invece nella terza puntata.Nell'ultimo capoverso si legge che "in ragione del fatto che...

» Sottopasso stazione: chiarezza SCRITTA, prima puntata

Come promesso, ecco la pubblicazione della risposta scritta da parte del Sindaco di Sacile, Carlo Spagnol, alla . Preciso subito che la risposta del Sindaco è arrivata pochi giorni dopo, ma prima la ricerca di una gentile mano esperta in disegno e...

» L'incrocio che contribuisce all'aumento dei costi sociali

Uscita di via Pordenone sulla Pontebbana: l'incrocio a San Giovanni del Tempio che invita agli incidenti e che aumenta i costi sociali dell'incidentalità del Friuli Venezia Giulia. Per l'intero tratto di viale S. Giovanni d. Tempio servirebbe poi...

» Sacile e l'offensiva della mobilità elettrica!!!

Gennaio 2020: dopo mesi di articoli su tutta la stampa locale e nazionale su una situazione di inquinamento ormai gravissima da Torino a Roma, vediamo . Vediamo quale potente offensiva l'amministrazione sacilese sta opponendo ad un'aria dove nei...

» Letterina alla Befana per chiedere il sottopasso

Ma guarda un pò?! Visto che la non ha portato in dono ai pendolari e ai cittadini di Sacile richiesto, qualcuno ha pensato bene di rivolgersi stavolta ... alla Befana!"Cara Befana, l'anno scorso Babbo Natale non è riuscito a portarci il...

» I conti dell'ex ass. Cazorzi son giusti, ma il risultato...NO

A dimostrazione di quanto detto nel titolo inizio proprio dalla giornata della pubblicazione di questo articolo su , cioè la linea Sacile Gemona, attualmente Sacile - Maniago (34km). Oggi, , è infatti un gran giorno per tutta la popolazione che...

» Via Fasan, si riaccende la richiesta di aiuto da parte dei residenti

Sono sicura che mi sarà concesso di intervenire sul nuovo caso problematico in fatto di viabilità che occupa attualmente lo spazio della stampa di Sacile, cioè via Fasan e il raggio di zona limitrofa.Non posso che concordare sulla ennesima...

» Dove metto la VETRORESINA???

Se sei un cittadino virtuoso non hai vita facile. Questo ormai è certo. In particolare quando si tratta di voler smaltire i rifiuti in modo ineccepibile.Perchè?Perchè scopri che ci sono cose che ieri erano rifiuto qualsiasi e oggi sono rifiuti...

» ovvio che l'erba cresce ... o no???

Spiace, ma di solito c'è da aspettarselo: l'erba cresce con regolarità, a maggior ragione in zona umida e soleggiata come lungo il rio Paisa.Così dopo solo TRE settimane dalla prima segnalazione le panchine poste nel primo tratto della ciclabile...