Sacile Partecipata e Sostenibile

Via Amalteo a Nave, disagi da "quasi" asfaltatura ... PDF Stampa E-mail
Martedì 21 Dicembre 2010 10:29

img00Sacile Partecipata e Sostenibile è intervenuta a Nave, comune di Fontanafredda, su richiesta di una famiglia residente in via Amalteo, più precisamente alla fine della via dove sorge l'ultima casa prima di una distesa di campi.
La via è stata asfaltata da poco ma le cose non sono state fatte bene, è il caso di dirlo, fino in fondo. Difatti la situazione di disagio che ci è stata segnalata riguarda il lavoro di asfaltatura del manto stradale effettuato “quasi” fino alla fine della via. Ma quel “quasi” crea non pochi problemi alla famiglia di Michelin Rino, il quale ha richiesto il nostro aiuto dopo aver prima provato altre vie.
Il tratto in questione viene percorso giornalmente da diverse corriere, oltre che da camion e trattori. In particolare le corriere sono costrette a manovre alquanto complicate alla fine della strada per effettuare l'inversione. Il problema è che, non essendo stata asfaltata completamente, tali mezzi si vedono obbligati ad effettuare le manovre passando anche sopra gli appezzamenti di terreno circostanti, lasciando profonde tracce nel terreno e rovinando le colture presenti.
Le segnalazioni effettuate dalla famiglia alla società delle corriere non hanno avuto alcun esito positivo, secondo la società infatti la soluzione non è competenza loro ma del Comune. Chiediamo quindi un pronto intervento del comune di Fontanafredda per risolvere la situazione in comune accordo con la famiglia Michelin la quale, ben disposta al dialogo, non chiede altro che una sistemazione di pochi metri quadri di sedime stradale, magari anche con una buttata di ghiaia, e relativa piazzola da destinare alle manovre.

Daniel Tremesberger

img01

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

img02

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

img03

Ultimo aggiornamento Martedì 21 Dicembre 2010 10:44
 
Articoli correlati :

» Tutelare la salute dei dipendenti del SM alla Serenissima

Cari lettori, questa volta mi rivolgo nello specifico a chi frequenta abitualmente il supermercato Superone al CC Serenissima di Sacile. Da alcuni giorni noi clienti ci accorgiamo del freddo mentre siamo in fila alle casse. Una situazione che da...