Sacile Partecipata e Sostenibile

Stop al cemento a Sacile: un manifesto di SpS "innonda" la città!!! PDF Stampa E-mail
Mercoledì 11 Maggio 2011 11:23

manifesto imgSPS ha aderito ormai da tempo al Movimento StopalConsumodiTerritorio promoasso dal Sindaco di Cassinetta Domenico Finiguerra ora, grazie al nostro attivista Carlo, lo comunica a tutta la città con questo Manifesto!

La notizia è stata ampiamente riportata anche da "Il Gazzettino" del 6 maggio, dove la “Campagna contro il cemento“ promossa da Sacile Partecipata e Sostenibile è stata ampiamente illustrata. Riepiloghiamo i punti salienti: Sacile è la seconda città più cementificata della provincia, dopo Pordenone, con 610 abitanti per chilometro quadrato. Per far scendere la città da questa classifica, e invertire questo trend serve una politica urbanistica chiara: "Stop alle varianti urbanistiche", "Stop al cemento" perché le recenti alluvioni hanno messo a nudo il malgoverno del territorio. Chiediamo verde, parchi urbani, aria pulita e non lottizzazioni distruttive. Insomma chiediamo che Sacile possa fregiarsi a ragione del nome di Giardino della Serenissima fermando le varianti, il cemento e il consumo del territorio!

Alcune fotografie del manifesto sono pubblicate nella sezione Galleria fotografica ->

Ultimo aggiornamento Sabato 14 Maggio 2011 09:16
 
Articoli correlati :

» Quale nuova soluzione per l'ISIS Pujati?! Seconda puntata

Strano che il Sindaco confonda con "scenari apocalittici" la mia dettagliata cronistoria di alcune decadi di disagi logistici dall'Istituto Magistrale all'odierno Pujati. Non c'è una sola visione che hanno portato alla frammentazione delle sedi di...

» da scaricare modello richiesta applicazione DLgs48/20

Facendo seguito che riassume la lunga e penosa questione pubblichiamo la lettera che ognuno di voi può scaricare e inviare alla propria amministrazione.Purtroppo, a parte il Comune di Casarsa che lo aveva fatto al tempo, ho la motivata certezza che...

» nuova colata di cemento e asfalto sul Livenza

Siamo alle solite: dopo aver rovinato in modo irreparabile a Pordenone la zona dei laghetti Tomadini, la multinazionale Despar si è prodigata a rovinare le sponde del nostro Livenza gettando cemento e asfalto fino alle rive del fiume. SPS è molto...

» Primo punto programmatico irrinunciabile

Ecco il primo punto irrinunciabile del nostro programma per il 2014: Nuovo consumo di suolo ZERO.Il consumo di suolo non è un problema di per sé, ma lo diventa nel momento in cui si consuma senza reale necessità.Nella cosiddetta “Direttiva...

» nuovamente un grande ospite a Sacile

Nuovamente un grande ospite a Sacile: venerdì 31 maggio, serata con Domenico Finiguerra, ex Sindaco di Cassinetta di Lugagnano (MI).Ha rappresentato la continuazione del nostro ragionamento sul significato, sugli scopi e sul valore dell'Urbanistica...

» Pervenuti i dati sul consumo di territorio a Sacile!

Dal 27 febbraio di quest'anno è in atto un'iniziativa singolare nel nostro paese: il Forum Nazionale "Salviamo il Paesaggio, difendiamo i Territori" ha inviato una richiesta a tutti gli 8101 comuni italiani per la compilazione e restituzione di una...

» Richiesta dati Comune Sacile Campagna Salviamo il Paesaggio

Dal 27 febbraio di quest'anno è in atto un'iniziativa singolare nel nostro paese: il Forum nazionale "Salviamo il paesaggio, difendiamo i Territori" ha inviato una richiesta a tutti gli 8101 comuni italiani per sollecitare, entro 6 mesi, la...

» Ddl Salva terreni agricoli

Il ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali, Mario Catania ha portato a termine un provvedimento importantissimo: si tratta del disegno di legge in materia di valorizzazione delle aree agricole e di CONTENIMENTO DEL CONSUMO DEL...

» Calcoliamo quanto consumano gli standby di casa nostra ...

Gli standby, ovvero tutti i dispositivi allacciati alla linea elettrica e solo apparentemente spenti, sono tanti. Anche se singolarmente consumano poco, la somma dei vari contributi può portare a consumi considerevoli nelle 24 ore: fino al 30% di...

» Radio RAI3 - TUTTA LA CITTA' NE PARLA 11 ottobre 2011 – tema: “Basta scatoloni commerciali e industriali ovunque - basta consumo di suolo”

Il conduttore ha letto in diretta il commento di un nostro sostenitore (da fuori Comune) relativo agli "scatoloni" Ikea & Co e alla "capannonizzazione" del territorio. E noi lo pubblichiamo molto volentieri:1) Quella che molti - imprese e...