Sacile Partecipata e Sostenibile

Raddoppiare il parcheggio Tallon in via Ponte Lacchin: decisione miope! PDF Stampa E-mail
Mercoledì 08 Settembre 2010 21:55

img-articoloLa decisione di raddoppiare il parcheggio Tallon in via Ponte Lacchin si legge come una decisione unilaterale e dimostra ancora una volta l’incapacità della politica di guardare ad un orizzonte che vada almeno un po’ oltre il proprio naso.
La decisione che anche questa Amministrazione ha preso non si basa su alcun dato oggettivo in quanto l’analisi effettuata sull’esigenza di parcheggi a Sacile, analisi che aveva preceduto la bozza del PUT, non ne rilevava l’esigenza. Non solo, ma dai risultati del conteggio delle priorità che i cittadini di Sacile avevano espresso nella prima tornata delle assemblee territoriali della precedente amministrazione era emerso chiaramente che non si chiedevano tanto nuovi parcheggi quanto maggior sicurezza stradale, compresi percorsi protetti e piste ciclabili.

Come si può pensare di potenziare un parcheggio accanto ad un’area gioco di bambini? E quale impatto avrà sull’assetto idrogeologico la nuova struttura così vicina al fiume su un terreno scarsamente drenante? Quale intasamento creerà il parcheggio che costituisce un ulteriore richiamo al traffico verso l’interno della città? E quando sarà cementificata anche l’area Mineraria quale flusso di automobili si stima? Dove sono i dati su cui ragionare?!
Bisognerebbe oggi avere il coraggio e la lungimiranza di rovesciare completamente questa cieca previsione: sarebbe meglio dirottare i 550mila Euro verso una grande struttura intorno allo stadio e collegarla con un percorso sicuro e piacevole verso il centro. A piedi sono 15 minuti – un nulla, non siamo in periferia di Milano. Lì si potrebbero piazzare le Birò, installare postazioni di ricarica elettrica (così saremo pronti ad accogliere i turisti con le loro auto elettriche) e destinare spazi generosi per un posteggio biciclette.
Sembra inoltre che nessuno si ricordi più che la nostra città ha gravissimi problemi di inquinamento e che non c’è alba di trasporto pubblico. Basta vedere come è intasata Sacile in questi giorni con l’autostrada chiusa per lavori. Un territorio che non si lascia “caricare come un asino” – prima  o poi si ribella. Sarà anche di questa Amministrazione la responsabilità se tra dieci anni soffocheremo nel traffico.

Ultimo aggiornamento Venerdì 10 Settembre 2010 19:40
 
Articoli correlati :

» Ciclabile sul Meschio ok ... e poi?!

La notizia che la bella ciclabile lungo il Meschio potrebbe arrivare fino a Sacile è sicuramente una buona nuova. Conosco bene e frequento il tratto che da San Giacomo di Veglia porta a Vittorio Veneto. Nei giorni festivi più che una ciclabile è...

» Un 6 gennaio da respirare a pieni polmoni!

Eh già, se il SEI gennaio 2021 una commissione di esperti fosse passata per valutare di fare a Sacile un polo di riabilitazione pneumologica, un centro di cura aerobica, insomma quello che un tempo si trovava in quegli eleganti "sanatori" immersi...

» E la Mineraria???

L'amministrazione sacilese ha comunicato che a fine 2022 verranno installate da Autovie Venete delle barriere fonoassorbenti lungo i cavalcavia dell'autostrada. Non si può che concordare con la buona notizia. Ma perchè allora i nostri...

» Lettera a perta del comitato "Pontebbana, vogliamo respirare"

Lettera apertaAlle amministrazioni comunali di Sacile, Fontanafredda, Porcia, Pordenone, Fiume Veneto, Zoppola, Casarsa della Delizia, Valvasone Arzene, Alle associazioni dei territori indicati,Ai cittadini residentiVISTA la situazione in rapido...

» Un salubre febbraio 2019

Onestà politica vorrebbe che NESSUN politico e/o amministratore sacilese degli ultimi 15 anni si esprimesse in modo teatralmente virtuoso sul grave fenomeno perdurante dell’inquinamento. Nessuno se ne è mai realmente preoccupato, anzi, al...

» rimosse rastrelliere ingannevoli ...

He he he ... rimosse finalmente dopo ANNI le mai decollato!Ohhh almeno una brutta figura in meno nei confronti dei turisti alla ricerca delle due ruote promesse.Sì, però, come al solito, ancora una volta, le cose per bene fino in fondo ... no...

» Incentivi per mobilità elettrica: stavolta ci riusciremo?

Ci riusciremo stavolta a farci subito avanti per ottenere un finanziamento e sostituire magari TUTTI i pullmini scolastici (segnalazione di SPS nelle )?!Come sempre noi di SPS siamo convinti che i segnali di cambiamento debbano partire dal mondo dei...

» terra dei fuochi ... friulana doc

21 settembre. Una bellissima giornata tersa dopo due settimane di pioggia. Un bel tepore. La natura non ancora autunnale si presenta alle 17.15 nei suoi colori più belli.Eppure...Eppure, ecco lo spettacolo che si presenta alla rotondina che dalla...

» Comunicato del dott. Mario Canciani sui roghi epifanici

FUOCHI TRADIZIONALI E  SALUTE"L'inquinamento atmosferico è ormai riconosciuto come il "big killer", una delle principali cause di malattie non solo respiratorie e tumorali, ma anche cardiovascolari. Le polveri sottili e specialmente ultrasottili...

» una rotonda per via Cartiera Vecchia

Come si può costruire un parcheggio da 300 posti senza prevedere una entrata/uscita in sicurezza? Lasciando tutto tranquillamente come quando i parcheggi erano poche decine?A maggior ragione sapendo benissimo che esattamente di fronte , non appena...