Sacile Partecipata e Sostenibile

terra dei fuochi ... friulana doc PDF Stampa E-mail
Giovedì 21 Settembre 2017 16:34

21 settembre. Una bellissima giornata tersa dopo due settimane di pioggia. Un bel tepore. La natura non ancora autunnale si presenta alle 17.15 nei suoi colori più belli.

Eppure...

Eppure, ecco lo spettacolo che si presenta alla rotondina che dalla bretella est porta al centro industriale La Croce: un fumo nero non certo di "abbruciamento di rifiuti agricoli".

Non stupiamoci della Campania. In dimensioni ridotte, ma purtroppo anche da noi perdurano comportamenti totalmente privi di coscienza, privi di senso di responsabilità.

Una bella colonna di fumo nero come la pece (la foto rende persino poco) si staglia - ironia della sorte - proprio davanti ad una bella nuvola linda linda che poteva fino a pochi istanti prima bearsi del suo candore nel cielo azzurrissimo.

Davvero uno spettacolo ... edificante. Arrabbiato

Ecco perchè SPS ritiene che si debba fare come in gran parte d'Europa, dove le Direttive Europee si rispettano e si applicano: DIVIETO di combustione all'aperto. STOP a qualsiasi rogo e basta. NON si brucia NULLA. Zero "deroghe", tanto amate in Italia e altrettanto palesemente disattese, come ben si vede.

D'altra parte, come aspettarsi dai cittadini ciò che non importa ai nostri amministratori?!

Ultimo aggiornamento Giovedì 21 Settembre 2017 19:47
 
Articoli correlati :

» zaini, cartelle e ... leggi della fisica

I grandi non capiscono mai niente da soli  e i bambini si stancano a spiegar loro tutto ogni volta. (A. De Saint-Exupery)Care bambine e cari bambini, abbiate pazienza con "i grandi" (sia con quelli che fanno i genitori, sia con quelli che fan...

» Quando una scuola è più di un gioiello

Quando una scuola è più di un gioiello: ecco la scuola elementare di Arnoldstein, certificata Klimaaktiv Gold.Dallo storico edificio del 1910, ristrutturato e ampliato nel 1969 e nel 1990, fino a questo splendido esempio di scuola ecologica,...

» Chi ha il coraggio di rilevare la CO2 in classe?

Tra pochi giorni inizia la scuola e bimbi e ragazzi torneranno ad affollare, ripetiamo affollare, le classi.Detto così suona anche un pò poetico, ma dopo mezz'oretta che l'insegnante ha chiuso la porta di poetico non resta più nulla. Di certo non...

» il ritrovato vigore degli imprenditori della paura

Rinvigorita dalle elezioni regionali alle porte, che di riflesso porteranno anche a prefigurare gli scenari delle prossime elezioni comunali di Sacile, la LEGA si accinge a pascere di erba amara il suo potenziale elettorato.E così, mentre nei...

» Spunti per ... chi vuol sentire

Continuiamo a . Spunti che - ormai sappiamo - vengono tanto apprezzati dai nostri lettori quanto ignorati dai nostri amministratori. Ma sono i primi ad interessarci, la nostra speranza è sempre qualle di avere cittadini-elettori che badano ai fatti...

» se gli ospedali sono "in rete" lo sono anche i problemi

Leggiamo con stupore la dichiarazione resa dai vertici della Sanità all'inaugurazione del progetto per portare il reparto di procreazione assistita a Sacile: si dice che la riconversione del Pronto Soccorso non ha creato problemi., come...

» I documenti si lasciano mirabilmente scrivere

"Gli  impianti  solari  fotovoltaici  possono  essere  installati  in  facciata,  su  coperture  piane  e  su  falde inclinate, (...)" recita il Regolamento comunale per il risparmio energetico e l'Edilizia sostenibile del Comune di...

» Comunicato del dott. Mario Canciani sui roghi epifanici

FUOCHI TRADIZIONALI E  SALUTE"L'inquinamento atmosferico è ormai riconosciuto come il "big killer", una delle principali cause di malattie non solo respiratorie e tumorali, ma anche cardiovascolari. Le polveri sottili e specialmente ultrasottili...

» Alloggi per anziani autosufficienti a S.Odorico

Cosa fare della scuola di S.Odorico? Un bel complesso di alloggi per anziani autosufficienti.Ecco cosa SPS propone una volta (e sarà luuuuunga) che davvero davvero sarà completata in muratura e non a parole la nuova scuola di S.Odorico. Speriamo...

» La lezione di Prà di Risi

La lezione di Prà di Risi, la zona industriale di Zoppola sorta sui terreni assoggettati ad esproprio lungo la Cimpello-Sequals, dovrebbe andare oltre i confini di Zoppola e valere come monito per tutti.La questione della misura degli indennizzi,...